Passa ai contenuti principali

#BLP2019 Day 9: libri che ho letto prima di aprire il blog

Scusate tanto per il ritardo, ma tra ieri e oggi non ho avuto molto tempo per preparare il post. Comunque oggi si parla dei libri che abbiamo letto prima di aprire il blog.


Giovedì 28 marzo (programma completo)
ORE 10:00 - Libri che consiglio assolutamente di leggere (I miei magici mondi)
ORE 10:00 - Best ships (Il regno dei libri)
ORE 10:00 - Libri letti prima di aprire un blog (Divoratori di libri)

Uno dei lati positivi dell'avere un blog è che mi permette di tenere traccia dei libri letti, ma non solo, le recensioni mi aiutano a ricordare le sensazioni provate durante la lettura. I libri che ho letto prima del 2013 sinceramente non li ricordo benissimo. E mi dispiace. Ah, se solo avessi scoperto il reading journal prima!

Piccoli Brividi

Quando andavo in biblioteca chiedevo sempre i libri horror, ma la bibliotecaria non mi permetteva di prenderli. Sì, ok, avevo 11 anni, ma il vero problema era che quella tizia non c'entrava nulla con i libri (ancor ricordo quando scrisse "autore libro: Harry Potter"). Comunque alla fine sceglievo sempre i Piccoli Brividi. Ne ho letto una buona parte e, shame on me, non ricordo i titoli di tutti. Ho letto con sicurezza "Il pupazzo parlante" (se non erro anche i seguiti), "Foto dal futuro", "Il campeggio degli orrori". Ho degli ottimi ricordi. Erano parecchio scorrevoli e ne leggevo come minimo uno al giorno. Prima o poi mi piacerebbe rileggerli e, chissà, forse finirò la "lista di Piccoli Brividi da leggere". Ne avevo spuntati parecchi!

Non è mia figlia

Visto che non mi facevano leggere horror serie, spesso puntavo ai thriller. Di "Non è mia figlia" sinceramente ricordo solo il finale, molto what the fuck.

La fattoria degli animali

"La fattoria degli animali" lo lessi al primo superiore per una gara di lettura. Devo dire che nonostante fossi giovane, il libro di Orwell mi piacque molto, tant'è che qualche anno fa l'ho riletto e ogni tanto mi viene voglia di riprenderlo in mano.

Se fosse per sempre

Voi non potete capire quante ricerche ho dovuto fare per trovare il libro "Se fosse per sempre"! Ricordavo solo un'umana che si innamora di un fantasma, e che avesse una copertina carina (che poi non è quella della foto). E che non mi era piaciuto LOL. In realtà è lei a essere un fantasma e lui l'umano, e a distanza di anni scopro anche l'esistenza dei seguiti che ovviamente non leggerò.

Twilight

E ho letto anche Twilight che, ammetto, all'epoca mi era piaciuto tanto. Infatti avevo iniziato pure New Moon, poi non ricordo perché non ho più proseguito.

Quali sono i libri che avete letto prima di aprire il blog?


Commenti

  1. Piccoli brividi li leggevo anche io quando ero alle elementari/medie e mi piacevano un sacco!
    "Se fosse per sempre" credo di averlo letto ma sinceramente non ne ho la certezza. Forse mi ricorda solo qualcosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a modo suo i Piccoli Brividi sono molto originali!

      Elimina
  2. i piccoli brividi... mamma che bei ricordi.... mi ricordo che quando andavo in vacanza ne leggevo una marea

    RispondiElimina
  3. I volumetti di Piccoli brividi li vedevo sempre sugli scaffali, ma temevo che mi mettessero troppa paura e quindi non li ho mai letti 😂
    Effettivamente anche io ricordo poco di alcuni libri letti prima dell'apertura del blog, mentre adesso il modo con cui tengo maggiormente segno di tutte le letture è tramite Goodreads!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, assolutamente! Forse qualcuno era un pochino più inquietante, ma niente di troppo pauroso. Se ne hai l'occasione ti invito vivamente a recuperarli *__*

      Elimina
  4. Io ho letto un solo Piccoli Brividi in vita mia, di quelli pure abbastanza scialli, però io sono una fifona e ancora adesso se ci ripenso mi viene da piangere per la paura. Ciao.

    RispondiElimina
  5. "Se fosse per sempre" a me era piaciuto abbastanza, niente di particolare ma carino. Vorrei recuperare i seguiti ma mi pare che il terzo non sia mai stato tradotto :(

    RispondiElimina
  6. Anche io ho iniziato con piccoli brividi e le storie dell'orrore che adoravo! Twilight invece l'ho iniziato al liceo e devo dire che ho amato la serie, ha accompagnato la mia adolescenza e la ricorderò sempre con piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo di Twilight l'ho ricordo con piacere anch'io, però ho rivisto i film dopo molto tempo e non mi è piaciuto :( ci sono troppi cliché che da un paio di anni a questa parte non sopporto XD

      Elimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Rovina e Ascesa" di Leigh Bardugo, volume conclusivo della trilogia Grisha

Finalmente condivido con voi la recensione di " Rovina e Ascesa " di Leigh Bardugo , terzo volume della Grisha Trilogy .  UPDATE 30.03.2021 : il libro l'ho letto in inglese perché all'epoca ancora inedito, ma oggi finalmente esce in italiano per Mondadori! Titolo:  Rovina e ascesa Autore:  Leigh Bardugo Serie:  Grisha trilogy 3 Pagine:  288 Editore: Mondadori Anno: 2021 Compralo a 17,95€ "Disprezza il tuo cuore." Era quello che volevo. Non volevo più essere in lutto, soffrire per qualche perdita o per i sensi di colpa, o per la preoccupazione. Volevo essere dura, calcolatrice. Volevo essere impavida. Fino a poco prima mi era sembrato possibile. Ora ne ero meno sicura. L'Oscuro ha ormai esteso il suo dominio su Ravka grazie al suo esercito di creature mostruose. Per completare i suoi piani, gli manca solo avere nuovamente al suo fianco Alina, la sua Evocaluce. La giovane Grisha, anche se indebolita e costretta ad accettare la protezione dell'Appara

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione "Sei di corvi" di Leigh Bardugo

Eccomi qui con la recensione di Sei di corvi di Leigh Bardugo , primo volume di una duologia che si concluderà il 29 ottobre con Il regno corrotto . Titolo: Sei di corvi Autore: Leigh Bardugo Pagine: 440 Editore: Mondadori Anno: 2019 Acquistalo a 15,21€ A Ketterdam, vivace centro di scambi commerciali internazionali, non c'è niente che non possa essere comprato e nessuno lo sa meglio di Kaz Brekker, cresciuto nei vicoli bui e dannati del Barile, la zona più malfamata della città, un ricettacolo di sporcizia, vizi e violenza. Kaz, detto anche Manisporche, è un ladro spietato, bugiardo e senza un grammo di coscienza che si muove con disinvoltura tra bische clandestine, traffici illeciti e bordelli, con indosso gli immancabili guanti di pelle nera e un bastone decorato con una testa di corvo. Uno che, nonostante la giovane età, tutti hanno imparato a temere e rispettare. Recensione "Sei di corvi" di Leigh Bardugo Questa recensione sarà divisa in due: la parte

Novità in libreria MAGGIO 2021

Ciao lettori e buona domenica, oggi parliamo delle uscite in libreria di maggio. La repubblica del drago , R. F. Kuang (25 maggio) Seguito de  La guerra dei papaveri . Io l'ho già letto in inglese e l'ho adorato, per questo non vedo l'ora di avere la mia copia italiana per fare una rilettura. Se non avete ancora iniziato a leggere questa trilogia, ve la consiglio tantissimo.  Compra La repubblica del drago a 22,80€ Recensione La guerra dei papaveri La chimera di Praga , La città di sabbia , Sogni di mostri e divinità di Laini Taylor (27 maggio) Ristampa di questa amatissima trilogia con protagoniste appunto chimere e angeli. Il secondo volume contiene anche Notte di marionette e torte , spinoff dedicato a due personaggi secondari. Personalmente il primo non mi è piaciuto e ben poco mi piace questa nuova edizione (preferivo di gran lunga l'altra con le cover psichedeliche... in quel caso sarei stata tentatissima di dare una seconda opportunità), quindi non la comprerò.

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri