Passa ai contenuti principali

Focus on

Prossime uscite in libreria: BARDUGO, MAAS, CLARE, SANDERSON, KRISTOFF, ecc.

Siete pronti a scoprire le novità che ci aspettano in libreria nei prossimi mesi? Rispondo io: NO, NON SIETE PRONTI.
Precisazioni: sono news che ho trovato su internet facendo delle ricerche molto approfondite. Alcune sono confermate dalla casa editrice, altre non sono sicure e potrebbero subire slittamenti. Per evitare seccature (alias gente che penserà che mi invento le cose), ho deciso di lasciarvi il codice ISBN, dove necessario, così potete constatare con i vostri occhi. 
L'uscita di Shadow and Bone della Bardugo è VICINA Io ve lo avevo detto che non eravate pronti. Sembrerebbe che il primo volume della trilogia Grisha uscirà il 6 ottobre e onestamente io mi sento un po' MALUCCIO. Spero con tutto il cuore che sia vero (COMUNQUE IO STO URLANDO). NON SONO PRONTA PER L'ENNESIMA RILETTURA
ISBN: 9788804717997
Cassandra Clare sta tornado La ristampa della trilogia The Infernal Devices è stata annunciata lo scorso anno e ora sembrerebbe in uscita il 24 agosto, almeno per il sito Os…

Luglio wrap-up: licantropi, echi, tiktok, ecc.

Questo mese avevo tantissime novità in programma, ma non avevo tenuto in considerazione l'arrivo del caldo. E della pigrizia, quella potentissima. E' per questo che mi vedete pochino da queste parti. Ed è anche per questo che sto pubblicando riassunto del mese di luglio solo adesso.



Ho letto 5 libri (e mezzo)


Di Echi in tempesta, Wolfsong e Monstress vi ho già parlato, quindi come al solito non mi dilungherò troppo. Il primo è stata una lettura senza infamia e senza lode. Mi è piaciucchiato, ma è quello che ho preferito di meno della serie. Però Thorn e Thorn-Ofelia in questo volume sono approvati. Il libro di TJ Klune è stata la migliore lettura del mese. Non leggevo qualcosa di così coinvolgente, intenso, emozionante e divertente da parecchio tempo. Sorpresa anche dalla storia dai toni cupi e a tratti crudi di Monstress. Qualche difetto da volume introduttivo, ma nel complesso è intrigante.



Non vi ho parlato invece de L'altra metà delle fiabe e di Fear, quindi spendo qualche parolina in più.

L'altra metà delle fiabe mette a confronto le fiabe di Perrault e quelle di Gianbattista Basile che sono decisamente indirizzate ad un pubblico più adulto. Amo le fiabe, specie se nascondono lati oscuri, quindi ho trovato pane per i miei denti. Credo che approfondirò la conoscenza di Basile, cosa che tra l'altro voglio fare da quando qualche anno fa ho visto Il racconto dei racconti. L'edizione firmata Abeditore è bellissima e credo proprio comprerò altri loro libri.

Fear di Eliana Fasani è il primo volume della Contact Saga. A malincuore devo dire che non mi ha fatto impazzire. E' scritto bene e il testo è curato, però è la storia in sé a non avermi conquistata. E' un libro molto introspettivo, fatto che ho apprezzato fino ad un certo punto, ma avrei preferito il focus su altri aspetti della storia, tipo l'invasione di questi "alieni". Infatti alla fine del libro non sappiamo chi sono, da dove arrivano, cosa vogliono. Ha anche dei momenti ricchi di azione, però secondo me sono scene che si somigliano un po' tutte fra loro e quindi risultano un pochino ripetitive. Comunque ci tengo a sottolineare che non è un genere che mi appassiona più da anni, ma Eliana (ragazza che conosco tramite bookstagram) mi ha chiesto di leggerlo per una recensione, quindi ho voluto dare una possibilità sia a questa giovane autrice sia al genere. Su internet ho letto tantissime recensioni positive, quindi magari potrebbe piacervi se amate questo genere di storie!

Infine il "mezzo" è riferito al libro di Sarah J. Maas, Crescent City, che non ho ancora terminato. Però avendo letto circa 400 pagine possiamo considerarlo come uno?

Novità

Luglio è stato il mese delle sperimentazioni. Ho infatti:
- aperto un nuovo profilo instagram dedicato al mondo beauty (@ladystark_ofwinterfell);
- ripreso il mio secondo blog (A girl of winterfell);
- aperto un profilo TikTok (@ladystarkofwinterfell)

A mia discolpa posso dire che non ho intenzione di perderci troppo tempo dietro, infatti li gestirò senza pressioni. Mi piace il makeup, mi piace l'arte, mi piace cucinare... e tiktok penso che potrebbe essere il social giusto e adatto per queste mie passioni senza che io perda ore davanti lo schermo. Ma adesso che instagram ha introdotto i reels sinceramente ci sto ripensando...

Comunque ultimamente sto applicando spesso la filosofia "take it easy". Mi piace tanto il fatto che se non ho voglia di pubblicare per una settimana, non lo faccio; se non ho voglia di leggere per alcuni giorni, non lo faccio. Non mi sento in dovere di fare nulla e sono felice così. In passato purtroppo era diverso e vivevo malissimo questi periodi.

Com'è stato il vostro mese? Fatemi sapere.
Vi auguro buone ferie! E come sempre vi ricordo di seguirmi su instagram per parlare di libri!

Commenti

  1. Il mio Luglio non è stato dei migliori dal punto di vista delle letture però mi sto rifacendo con Agosto e soprattutto le ferie!
    Mi sento troppo vecchia per tiktok e sinceramente non credo neanche di aver il tempo necessario per dedicarmici. Voglio invece trovare i reel di instagram e sto ancora pensando al da farsi.

    La tua nuova filosofia è più che giusta, anche io avrei dovuto metterla in atto anni fa!
    A presto e buone letture. :*

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia un segno del tuo passaggio. I vostri commenti sono l'anima del blog. Lo spam sarà automaticamente cancellato.

Post più popolari