Passa ai contenuti principali

Recensione graphic novel "Monstress. Sangue" di Marjorie M. Liu, Sana Takeda (Review Party)

Oggi vi lascio la recensione di "Monstress. Sangue", graphic novel di Liu e Takeda. Del primo volume vi avevo parlato la scorsa settimana (recensione "Monstress. Risveglio") e mentre oggi parliamo del seguito. Come al solito ridurrò al minimo i riferimenti al volume precedente, in modo che possiate farvi un'idea generale su questa serie.

Naturalmente prima vi lascio tutte le informazioni su "Monstress. Sangue".

Titolo: Monstress. Sangue
Serie: Monstress 2
Autori: Marjorie M. Liu, Sana Takeda
Pagine: 152
Editore: Mondadori (Oscar Ink)
Anno: 2017 (ita)
Compralo a 18,05€

Maika è in viaggio verso la città pirata di Thyria in cerca di risposte sul suo misterioso passato. Ma quello che troverà sarà una nuova, terribile minaccia.


Recensione "Monstress. Sangue", Marjorie M. Liu, Sana Takeda

Sono stata piacevolmente sorpresa dal primo volume: mi sono innamorata del world-building e dei toni della storia, quindi ero abbastanza curiosa di proseguire. Devo dire che anche questo dopo un inizio un po' lento mi ha completamente travolta nelle vicende.

La prima metà fatica un po' a decollare e mi ha dato l'impressione di un volume di "transizione". La protagonista Maika continua il suo viaggio alla ricerca di risposte e questo la porteranno in un'isola dall'aria misteriosa e inquietante, ambientazione che ho gradito parecchio. Ecco, una volta arrivati in questo luogo la storia decolla e si fatica a staccarsi dalle pagine. 

Ancora una volta sono rimasta completamente affascinata dai disegni, dai dettagli e dalle tonalità di colori utilizzati dalla disegnatrice perché riescono a rendere benissimo la storia raccontata. 

Maika è un personaggio difficile da inquadrare, ma che mi intriga comunque tantissimo: sa essere fredda e spietata, ma in certi momenti riesce a provare compassione. Il suo rapporto con l'entità con il quale divide il corpo è affascinante così come l'entità stessa. Mi piace anche il suo rapporto complesso con la madre che le provoca sentimenti contrastanti. 

Cosa dire riguardo Kippa e Ren? Lei, la piccola adorabile, impaurita ma coraggiosa volpe. Mi rendo conto che sia un personaggio "già visto", ma il lettore non può fare a meno di affezionarsi a questa creatura! Ren, anche se devo ancora inquadrarlo per bene, è altrettanto interessante e sono molto curiosa di scoprire la sua storia nei seguiti.

Il world-building è molto complesso e devo dire che non mi sarebbe dispiaciuto avere una mappa e un riassunto dei luoghi e della situazione politica. Vero che ci sono gli "spiegoni" del poeta Tam-Tam, però ecco, la carne al fuoco è tanta e avrebbe aiutato

Ad ogni modo il giudizio complessivo è positivo. Mi piace praticamente tutto e non ho idea di dove voglia andare a parare, aspetto che rende la lettura ancora più affascinante. Non vedo l'ora di leggere il terzo e il quarto (e temo il momento in cui non avrò più fumetti di Monstress da leggere).

Valutazione: 4⭐

Cosa ne pensate? Vi incuriosisce questa graphic novel? 

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione "Ruin and rising" di Leigh Bardugo (Grisha Trilogy 3)

Ciao lettori, finalmente condivido con voi la recensione di " Ruin and rising " di Leigh Bardugo , terzo volume della Grisha Trilogy, attualmente inedito in Italia, ma Mondadori ha annunciato la pubblicazione dell'intera trilogia nel 2020 ( notizia qui ). Titolo: Ruin and rising Autore: Leigh Bardugo Serie: Grisha trilogy 3 Pagine: 422 Prossimamente in italiano Compralo a 5,49€ Soldato. Convocatrice. Santa . Il destino della nazione risiede nelle mani di una Convocatrice del Sole spezzata, un tracciatore in disgrazia e i resti di quello che una volta era un potente esercito magico. Il Darkling comanda dal suo trono di ombre mentre una debole Alina Starkov riprende la sua battaglia sotto la dubbiosa protezione di alcuni fanatici che la venerano come una Santa. Adesso le sue speranze risiedono in un'antica creatura magica scomparsa da lungo tempo e nella possibilità che un principe fuorilegge sopravviva ancora. Mentre i suoi alleati e i suoi nemici corrono ve

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri