Passa ai contenuti principali

"La lama dell'assassina" di Sarah Maas + Calendario gruppo di lettura "Il trono di ghiaccio"

Ho già recensito i racconti della raccolta "La lama dell'assassina" (qui), però sono passati un paio di anni e il mio giudizio, per certi versi, è cambiato. Più che altro ho prestato attenzione ad aspetti che durante la prima lettura non avevo notato e mi piacerebbe parlarne. Inoltre all'epoca non era stata tradotta la novella "L'assassina e la guaritrice" perciò ne approfitto per commentarla.

Titolo: La lama dell'assassina
Autore: Sarah J. Maas
Pagine: 402
Editore: Mondadori
Anno: 2016
Compra su amazon
Celaena Sardothien è la più micidiale sicaria del regno. Lavora per la Gilda degli Assassini, ma in realtà non obbedisce a nessuno e non si fida di nessuno. Inviata in una serie di missioni nei luoghi più pericolosi, dalle Isole Morte al Deserto Rosso, Celaena inizia ad agire senza rispettare gli ordini del capo della Gilda. Ma dovrà rischiare tutto per rimanere viva... Il prequel della saga de "Il trono di ghiaccio": cinque nuove avventure raccolte per la prima volta in volume con il racconto inedito "L'assassina e la guaritrice".

Cominciamo con il primo racconto, L'assassina e il signore dei pirati che ho rivalutato molto dopo questa rilettura. Infatti la prima volta lo avevo trovato carino, ma non mi aveva convinto perché veniamo subito catapultati nella storia e avevo avuto un po' di difficoltà ad entrare in sintonia con i personaggi. Questa volta invece è stato diverso perché appunto li conoscevo già. Questo secondo me è l'unico racconto che perde molto quando lo si legge per la prima volta, senza conoscere la storia principale.

L'assassina e la guaritrice è un racconto senza infamia e senza lode, e che serve principalmente ad introdurre il personaggio di Yrene, presente negli ultimi volumi della serie (e questo l'ho scoperto grazie a degli spoiler che non mi hanno fatto particolarmente piacere 😂) e che, ad essere onesta, al momento non mi ha fatto impazzire. Però ammetto di essere curiosa e di sapere se, quando la ritroveremo, avrà avuto qualche tipo di evoluzione.

L'assassina e il deserto la prima volta lo avevo adorato, ora ammetto che l'ho rivalutato anche se in generale mi è piaciuto molto. Ho apprezzato Ansel, la prima vera amica che Celaena abbia mai avuto (tra l'altro è la prima volta che a che fare con un personaggio femminile con un carattere forte quasi quanto il suo), e i Sicari Silenziosi. Spero di ritrovare queste figure nei romanzi, specie gli assassini perché rispetto alla Gilda di Arobynn mi sono sembrati diversi.

L'assassina e il male e L'assassina e l'impero sono forse i racconti che ho apprezzato di più. Mi è piaciuto in particolar modo il ruolo di Arobynn. Lo so, lo so. E' viscido, crudele, calcolatore, e proprio per questo ha il suo fascino. Mi ricorda parecchio Baelish de Il trono di spade (e, per la cronaca, adoro pure Baelish) e non mi sorprenderei se a fine saga scoprissimo che dietro tutto c'è il suo zampino. Adoro il modo in cui manipola le persone facendole cadere nelle sue trappole. Sì, ok, Celaena è spesso ingenua, specie quando si tratta di Arobynn perché si fida di lui, ma questo secondo me non fa altro che sottolineare il legame complesso fra loro due. Legame che spero venga approfondito, prima o poi.

Da sottolineare anche il modo in cui cambia il rapporto tra Sam e Celaena e, insomma, la prima ship non si scorda mai. Un pochino affrettato, ma chiudo un occhio solo perché insieme mi fanno sempre sorridere e, be', sono ragazzini ancora.

Poi non posso non citare i cameo di alcuni personaggi della serie principale, vale a dire Dorian e Chaol! Non potete immaginare quanto ho sclerato quando ho letto la scena in questione, specie perché la prima volta, non avendo letto il primo volume, non potevo immaginare si trattasse di loro.

In tutte le novelle poi ci sono accenni al passato della protagonista che personalmente non ricordavo e ad essere sincera nemmeno me li aspettavo. Avevo iniziato a pensare che la Maas in corso d'opera avesse cambiato alcuni aspetti, e invece no, da questo punto di vista è stata abbastanza coerente (anche perché alcuni accenni al suo passato vengono approfonditi nel terzo volume, quindi è stato tutto pianificato).

Tutto sommato sono felice di averli riletti.
Se vi siete persi le tappe del gruppo di lettura de La lama dell'assassina, le trovate qui: L'assassina e il signore dei pirati, L'assassina e la guaritrice, L'assassina e il desertoL'assassina e il male, L'assassina e l'impero.

Di seguito invece trovate le nuove date della lettura del primo volume.
TAPPA 1: lunedì 8 Ottobre: da capitolo 1 a 8 ● C'era una volta un foglio
TAPPA 2: giovedì 11 Ottobre: da 9 a 17 ● Honey, there are never enough books
TAPPA 3: domenica 14 Ottobre: da 18 a 26 ● La tana di una booklover
TAPPA 4: mercoledì 17 Ottobre: da 27 a 36 ● Made for books!
TAPPA 5: sabato 20 Ottobre: da 37 a 47 ● Tutto scorre nella mia testa
TAPPA 6: martedì 23 Ottobre: da 48 a 54 ● Il tempo dei libri

DAL 24 AL 28 OTTOBRE: recensioni nei blog
Honey there are never enough books, La cercatrice di storie, Vivere tra le righe, La tana di una booklover, Eleonora's Reading Room, Libri, libretti, libracci, Books like if it's raining, Made for books! Bookaholic, Il tempo dei libri, C'era una volta un foglio, The wonderful nerd life of Sofia, Hook a book, We found wonderland in books, Tutto scorre nella mia testa.

Spero che vi uniate a noi (anche solo per commentare).
Per restare sempre aggiornati, unitevi al gruppo facebook: qui.

Commenti

  1. Una mappa magica disegnata sulle mani. Leggendo il primo racconto ho trovato un potenziale enorme per questa cosa. Poi mi muore tutto per via della "mancanza di magia" rileggendo il tutto ammetto che è stata questa la mia maggior delusione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', questo perché come dice il signore dei pirati "sono anni che non si muove", ovvero da quando la magia si è "spenta". Chissà se non lo troveremo in seguito questo personaggio...

      Elimina
  2. Ciao Giusy! Inizio a commentare le varie tappe partendo da qui intanto XD Sono ancora alle prese con l'ultimo libro, ho iniziato da poco l'ultima novella perciò nei prossimi giorni mi lancerò su Il trono di Ghiaccio e recupererò le nuove tappe.. Comunque, concordo pienamente con te per quanto riguarda la lettura di questa raccolta! Quando le lessi per la prima volta, e prima dei libri successivi, non ne ero rimasta molto impressionata (a parte le ultime due che da sempre sono le mie preferito <3 ) e Celaena mi stava piuttosto antipatica. Con la rilettura e avendo inoltre già letto tutti i libri fino a Tower of Dawn compreso, invece le sto amando tutte tantissimo! Un sacco di piccoli particolari, alcuni anche insignificanti ad una prima lettura, hanno acquistato maggiore significato e credo che la Maas abbia fatto un lavoro eccellente con l'evoluzione del personaggio di Celaena, che parte proprio da qui per poi svilupparsi nel corso del tempo e dei libri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di vedere com'è cambiata Celaena! Io ho letto fino al terzo, ma ho come l'impressione che ne passerà di acqua sotto i ponti prima che arriverà all'ultimo volume XD

      Elimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

La trilogia delle gemme: Red, Blue, Green.

Buongiorno divoratori :3 Oggi vi parlo della trilogia delle Gemme di Kerstin Gier che ho iniziato a dicembre e finito giusto ieri. Ovviamente non ci saranno spoiler e potete leggere la recensione anche se non avete ancora letto Red. Per le trame dei libri cliccate sulle cover :3 Red, Blue e Green sono state delle letture molto piacevoli ma non nego il fatto che le mie aspettative sono state un po' deluse. Ho sempre letto recensioni positivissime e su GR il rating più basso è di tipo quattro stelline o_o. Perciò potete capire le mie aspettative! Innanzitutto, se la Gier o la ce avesse deciso di pubblicare la trilogia in un unico libro, probabilmente lo avrei apprezzato molto di più. Red è molto introduttivo, nel senso che in trecento pagine non succede un bel niente. E non ha nemmeno un finale ._. finisce esattamente nel bel mezzo della storia (anzi, quale "mezzo" della storia? Questa storia ha praticamente solo l'inizio!). Stessa cosa con Blue , stessa

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione “Il regno di cenere” di Sarah J. Maas

Oggi esce Il regno di cenere , volume conclusivo della serie Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas. Per l’occasione ho organizzato un review party insieme ad altre blogger. Di seguito trovate la mia recensione del libro! Titolo: Il regno di cenere Autore: Sarah J. Maas Pagine: 1080 Editore: Mondadori (Oscar Fantastica) Anno di pubblicazione: 2021 Compralo a 8,99€ Aelin ha rischiato tutto per salvare il suo popolo, ma ha pagato un prezzo altissimo: è stata rinchiusa in una bara di ferro dalla regina Maeve, costretta a sopportare mesi di torture se non vuole condannare coloro che ama. Ma anche la sua forza e la sua determinazione iniziano a incrinarsi. Non è l'unica a dover combattere per assicurarsi un futuro, mentre i fili del destino dei vari personaggi si intrecciano inesorabilmente. Recensione Il regno di cenere di Sarah J. Maas Questa recensione probabilmente sarà lunghissima perché Il trono di ghiaccio è tra le mie serie preferite e sarà difficile contenere le emozioni. Ho

Recensione "La corte di fiamme e argento" di Sarah J. Maas

La prima recensione dell'anno non poteva non essere quella de La corte di fiamme e argento di Sarah J. Maas , in uscita domani per Mondadori. E' un volume spin-off della serie La corte di rose e spine con protagonisti Nesta e Cassian! Titolo: La corte di fiamme e argento Autore: Sarah J. Maas Serie: Acotar 4 Pagine: 720 Editore: Mondadori Data di uscita: 23 febbraio 2021 Compralo a 20,90€ Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all'interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l'orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua.