Passa ai contenuti principali

Release Blitz "Adam" di Giovanna Roma

Buongiorno carissimi! Anche se non l'ho scritto esplicitamente in nessun social, nelle ultime settimane ho deciso di prendermi una piccola pausa. Mi spiace tantissimo essere stata assente, ma non è stato un bel periodo. Oggi ritorno attiva con il Release Blitz di Adam, il nuovo dark contemporary romance scritta da Giovanna Roma. Ringrazio l'autrice per avermi coinvolta, è stato un piacere!


TITOLO: Adam
SERIE: Deceptive Hunters #1
AUTRICE: Giovanna Roma
DATA PUBBLICAZIONE: 18 agosto 2016
PREZZO: 2,99€  Offerta di lancio €1,99 valida dal 18 al 22 agosto
Self-pubblishing 
ACQUISTA SUAMAZON KOBO | ITUNES BOOK REPUBLIC | RIZZOLI

Ho sempre saputo come sarebbe stata la mia vita.
La mia storia è stata scritta da qualcun altro e non è certo una trama felice.Solo. Letale. Killer.
Circondata dalla feccia della società. Dipendente. Vuota.Niente legami. Fuori dal lavoro non esiste una vita vera per me.
Soltanto il baratro.Tutti si proclamano innocenti, finché il mio proiettile non decide per loro.
Io vedo cosa nascondono dietro la maschera. Li scopro animali.Poi qualcuno si mette in mezzo e complica le cose.
Qualcuno mi ha urlato in faccia e sono stata costretta ad affrontare i mostri nella mia testa.Inizia la caccia.
Inizio la fuga.Ora un bivio cambierà per sempre ciò che sono.
Ora tutto sarà diverso. Finalmente sarò solo io e nessun'altra. 
**ATTENZIONE**
Dark contemporary romance
Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene molto forti, violente, esplicite e un linguaggio crudo. Non adatto a minori o persone particolarmente sensibili o suscettibili. Leggerlo potrebbe scioccarvi, persino disturbarvi. 

EXCERPT REVEAL
 «Ho chiamato la polizia. Saranno qui a momenti» avverte a voce alta, mentre io continuo a voltarle le spalle. Inutile guardarla negli occhi: so che mente. Non ci sono telefoni in giro e il suo è ancora nella mia tasca. Non può scappare, perché per raggiungere l'uscita dovrebbe attraversare la cucina. La vedo chiaramente nella mia mente. I capelli scompigliati, la voglia nei suoi occhi scuri, la bocca che prega di essere riempita da me. Cazzo, non istigarmi. Stringo forte gli occhi per togliermela dalla testa. Chiudo le dita in un pugno per sopportare la mancanza di contatto. Respiro a fondo per recuperare la mia calma omicida. «Allora sbrigati a prepararmi la colazione.» Getto scocciato la teiera nel lavandino, producendo un fragore che risuona tra le pareti spoglie dell’appartamento. Il silenzio acuisce il rumore. Non c’è neanche una bustina di tè, a cosa le serve la teiera? Mi giro e la vedo in piedi sotto l’arco che separa la camera dalla cucina. Indossa dei pantaloncini scuri e una maglia blu di cotone. Sento la tentazione bussare alla mia porta. La sua fermezza d'acciaio ha le sembianze di Eleanor. È una combinazione di vulnerabilità e bollente disprezzo. Gli occhi scivolano affamati sulle sue giovani curve. Percepisco ancora il formicolio sulle mani e devo infilarle nelle tasche dei pantaloni per non correre a stringerla. Quali parti non ho ancora posseduto di quel corpo? Quali gemiti mi nasconde? «Ti prenderanno e ti sbatteranno al fresco.» Incrocia le braccia al petto e punta un piede contro il muro alle sue spalle. «Sbatteranno al fresco il tuo dio, allora.» Sbriciolo le distanze piano e fingo di riflettere. «Se non erro è così che mi hai chiamato.» Le punto addosso gli occhi, inchiodandola nella sua posizione. «Quando la tua piccola figa mi serrava forte.» «Mi assicurerò che gettino via la chiave.» Finge di non udirmi, però il rossore sulle guance la tradisce. Crede di innervosirmi? È eccitante, invece. Accorcio le distanze divertito. «Sei sempre così bagnata per gli uomini che giuri di non portarti a letto?» «Fossi in te scapperei. Quelli non scherzano» insiste meno sicura di un attimo prima. «Tu sei folle. Hai ucciso un uomo.» «Se lo meritava.» Deglutisce a fatica e abbassa la testa. Poverina, provo quasi pena per lei. «Ti svelo un segreto, Eleanor.» Sfioro il suo orecchio con le labbra e la sento rabbrividire. «Non serve essere folli, per essere assassini.» La sua voce è un sussurro e freme contro la mia guancia. «Quanti l'hanno meritato?» Bambolina, chi credi che tenga più il conto? La mia risposta è una scrollata di spalle. Abbandona le braccia lungo i fianchi e sposta il peso da un piede all’altro. L’ho visto fare spesso ai miei clienti quando erano in difficoltà. Non finiva mai bene… per
loro. Sono vicinissimo, tanto da respirare il suo profumo dolce. Le blocco il passaggio con un braccio e la scopro sempre più esitante. La sua paura sta tornando, si nasconde dietro a ogni suo movimento. Ne ho bisogno. Me ne nutro. Mi ricorda perché sono qui, che diavolo esigo da lei. «Lo sai che se arrivassero...» Interrompo la frase di proposito e con solo i polpastrelli delle dita risalgo sul suo fianco, sotto la maglia. Un brivido la percorre e si contrae appena. Ritornano alla mente il colore scuro dei suoi occhi, tanto diversi dai miei, il sapore della sua pelle eccitata, il suono soffice dei suoi gemiti divenuti sempre più simili a grida di piacere man mano che penetravo in lei. Giungono come un’onda che mi spinge ancora di più a piegarmi su Eleanor. La brama affiora e mi rende furioso. Cresce, alimentata dai cinque sensi. Sarebbe opportuno che provassi indifferenza o disprezzo, ma desiderarla… Strumento. Burattino. Ripeto quello che è, che dovrebbe essere, e giuro, sarà. «Dovrei ucciderti seduta stante.» Resasi conto della gravità di quello che ho appena rivelato, dovrebbe guardarsi intorno in cerca di una via di fuga. È come un topolino schiacciato tra le zampe di un leone affamato, eppure non stacca gli occhi dai miei. Cosa la rende così sicura di sé? Sembra chiamarmi, quasi aspettarsi che mi avvicini ancora. Gli occhioni scuri vibrano luminosi. Sta tramando qualcosa, lo sento. Vorrei che fossero a causa mia, però non sono il tipo che cade nel facile gioco delle illusioni. Ho avuto tante donne nella mia vita e so distinguere l’interesse di una spogliarellista da uno disinteressato. Quello di Eleanor è più simile a chi sta per commettere qualche stronzata, di cui si pentirà l’attimo dopo. 




L'autrice mette a disposizione una copia digitale del libro. Nel form qui sotto trovate tutte le istruzioni. Avete tempo fino al 24 agosto!





L'autrice, Giovanna Roma
Sono nata e cresciuta in Italia e viaggiato sin da bambina. I generi che leggo spaziano tra thriller, psicologia, erotico e dark romance. Anche quando un autore non mi convince, concedo sempre una seconda possibilità, leggendo un altro suo libro. Sono autrice dei romanzi La mia vendetta con te, il suo sequel Il Siberiano e lo storico Il patto del marchese
Contatti
  
Buona giornata! :)

Commenti

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

L'estate nei tuoi occhi

Buon giorno divoratori ^^ notate nulla di diverso? Non avevo intenzione di cambiare template o, almeno, volevo mantenere quello precedente per qualche altra settimana e poi cambiarlo con uno estivo ma quando ho trovato questo pattern con le piume carinissimo, non ho potuto farne a meno! Ho cambiato giusto qualche cosa, non volevo fare grandi modifiche perché ho realizzato che più una grafica è semplice, più dura xD solitamente mi stufo subito di quelle complicatissime. Okay, bando alle ciance, oggi vi lascio questa recensione :3 Titolo: L'estate nei tuoi occhi (The summer trilogy #1) Autore: Jenny Han Editore: Piemme Anno: 2014 Due fratelli. Un vero amore. Belly misura il tempo in estati. Tutto ciò che di bello e magico è accaduto nella sua vita, è accaduto fra giugno e agosto. L'inverno è solo il periodo che la divide dalla prossima estate, dalla casa sulla spiaggia, da Susannah e i suoi due figli, da Conrad e Jeremiah. Loro sono gli amici con cui è cre

Doppia recensione | Non è estate senza di te & Per noi sarà sempre estate di Jenny Han

Buon pomeriggio divoratori c: oggi vi lascio la recensione dei due volumi della Summer trilogy!  Cercherò di essere breve e di evitare spoiler :3 La trama potete leggerla cliccando sul titolo del libro. Non è estate senza di te di Jenny Han , secondo volume della Summer trilogy,  edito da Piemme. Il primo volume di questa trilogia stranamente mi era piaciuto e nonostante le varie recensioni poco positive di questo libro, ho deciso di continuare la serie.  Non è estate senza te  l'ho trovato un pochino inferiore rispetto al primo volume ma ad ogni modo mi è piaciuto. Ne L'estate nei tuoi occhi  i capitoli si alternavano in flashback e presente, qui invece i ricordi sono di meno e vi è anche il punto di vista di Jeremiah. Da un lato, ho apprezzato questa novità, ma dall'altro lato ha reso tutto ancora più confuso, perché si passava da Belly a Jeremiah, da Jeremiah ai flashback dal punto di vista di Belly e.e I flashback già non mi piacevano nel primo volume ma all

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri

Recensione Endless Knight, Kresley Cole

Buon pomeriggio divoratori :D Sono giorni che lavoro a questa recensione perché non sono molto in vena di scrivere :$ ad ogni modo ci tenevo a lasciarvi la recensione di Endless Knight , seguito di Poison Princess . Come sempre, niente spoilers (l'unico che ho fatto l'ho nascosto u.u) :D (avete visto le faccine? non sono fighissime?). Titolo: Endless Knight Serie: Arcana Chronicles #2 Autore: Kresley Cole Inedito in Italia Evie ha preso pieno possesso dei suoi poteri in quanto Imperatrice dei tarocchi, e Jack era lì ad assistere. Ora sa che i ragazzi che si sono reincarnati nei tarocchi sono nel mezzo di una battaglia epica. Si tratta di uccidere o essere uccisi, con il futuro dell'umanità in bilico. Con minacce in agguato in ogni angolo, Evie è costretta a fidarsi dei nuovi alleati. Insieme devono combattere non solo gli altri Arcani, ma anche gli Bagmen zombies, tempeste post-apocalittiche e cannibali. Quando Evie incontra Morte, le cose divent

Special #2 Cose che non sopporto in un libro

Ciao divoratori ♥ in questa noiosa domenica che dovrei passare studiando, vi lascio un post della rubrica Special  . Ad essere sincera non mi andava di scrivere un post della rubrica weekly recap dato che qualche giorno fa ho pubblicato la monthly recap . Scusate, ma mi scocciava troppo creare un nuovo banner xD Nella puntata di oggi vi parlerò di cosa non sopporto in un libro, più nello specifico Cosa mi fa alzare gli occhi al cielo quando leggo un libro . Quante volte vi è capitato di trovare sempre gli stessi modi di dire in un libro? Ad esempio, i capelli arruffati . TUTTI I RAGAZZI nei libri hanno i capelli arruffati. Vabbè, c'è crisi, il pettine costa. Dovrei regalarglielo io uno. O magari del gel. Fatto sta che nella realtà i ragazzi con i capelli così sembrano degli scappati di casa. Ah, poi ci sono le ciocche ribelli. Che monelli, che trasgry. Oppure tutti i personaggi dei libri sono dei grandi lettori, fatto sta che io non ho mai trovato una scena in cui l

La trilogia delle gemme: Red, Blue, Green.

Buongiorno divoratori :3 Oggi vi parlo della trilogia delle Gemme di Kerstin Gier che ho iniziato a dicembre e finito giusto ieri. Ovviamente non ci saranno spoiler e potete leggere la recensione anche se non avete ancora letto Red. Per le trame dei libri cliccate sulle cover :3 Red, Blue e Green sono state delle letture molto piacevoli ma non nego il fatto che le mie aspettative sono state un po' deluse. Ho sempre letto recensioni positivissime e su GR il rating più basso è di tipo quattro stelline o_o. Perciò potete capire le mie aspettative! Innanzitutto, se la Gier o la ce avesse deciso di pubblicare la trilogia in un unico libro, probabilmente lo avrei apprezzato molto di più. Red è molto introduttivo, nel senso che in trecento pagine non succede un bel niente. E non ha nemmeno un finale ._. finisce esattamente nel bel mezzo della storia (anzi, quale "mezzo" della storia? Questa storia ha praticamente solo l'inizio!). Stessa cosa con Blue , stessa

Blogger Love Project | Day three: Favourite non-bookish blogs + 10 consigli per i nuovi blogger

Buon pomeriggio a tutti, miei cari divoratori! Oggi è il terzo giorno del Blogger Love Project ^^ mi sta piacendo tantissimo questa iniziativa, più dell'anno scorso! Soprattutto perché ci sono anche giorni di pausa, altrimenti non sarei riuscita a star dietro a tutto (anche se sto facendo comunque fatica a starvi dietro!). Blogger love project è un'iniziativa ideata da  Sweety Readers, The Bookshelf e She was in wonderland . Lo scopo è di condividere il nostro amore per la bloggosfera e per tutti i blog che seguiamo. Per tutta la durata dell'iniziativa ci saranno mini-challenge, iniziative e molto altro! Il programma del giorno è Favourite non-bookish blogs e 10 consigli per i nuovi blogger . Dato che la maggior parte dei blog che seguo sono di libri, mi limiterò a citarne giusto qualcuno! Favourite non-bookish blogs - Cose dell'altro fimo | Seleny è una ragazza carinissima e fa delle creazioni davvero fantastiche e golose *-* a proposito..a quando la nuova

C'è il bene. C'è il male. E poi ci sei tu. ● recensione di Half bad, Sally Green

Ciao divoratori! Come anticipato nel titolo, oggi vi parlerò del libro Half bad , però prima devo fare un annuncio importante. Ho aperto un nuovo blog. Già. Ultimamente sentivo il bisogno di aprirne uno tutto mio per condividere le mie passioni e di cambiare aria, per questo ho scelto la piattaforma Wordpress. Se vi va di seguirmi anche li tramite mail o bloglovin, trovata il blog a questo indirizzo . E adesso passiamo al libro. Non avevo alte aspettative perché circa uno-due anni fa avevo dato un'occhiata alle prime pagine e non mi erano piaciute a causa dello stile dell'autrice, invece quando l'ho letto di recente si è rivelato niente male, nonostante la seconda persona singolare non è mi è piaciuta lo stesso. Comunque per fortuna si tratta solo dei primi capitoli - avevo paura che tutto il libro fosse narrato così! - , dopo la narrazione cambia.  Sono proprio in questi capitoli che la storia ingrana tanto da non riuscire a mettere il libro giù. Ho letto Half bad n

Recensione "queste gioie violente" di Chloe Gong

Buongiorno lettori, rieccomi da queste parti con la recensione di ‘queste gioie violente’ di Chloe Gong,  retelling di Romeo e Giulietta di William Shakespeare. Ringrazio la Mondadori per la copia digitale gentilmente offerta, ci tenevo tantissimo a leggere questa dilogia, avevo aspettative altissime che per fortuna sono state soddisfatte! Titolo : Queste gioie violente Autore : Chloe Gong Numero pagine : 396 Anno di pubblicazione : 2022 Casa editrice : Mondadori "Corre l'anno 1926 e a Shanghai, scintillante come non mai, si respira un'aria di dissolutezza. Una faida sanguinosa tra due gang nemiche tinge di rosso le strade, lasciando la città inerme nella morsa del caos. Al centro di tutto c'è la diciottenne Juliette Cai che, dopo un passato lontano dagli affari di famiglia, ha deciso ora di prenderne in mano le redini e assumere il ruolo che le spetta di diritto nella Gang Scarlatta, un'organizzazione di criminali completamente al di sopra della legge. Ma non sono