Passa ai contenuti principali

Il primo bacio a Parigi (Anna and the French kiss #1) di Stephanie Perkins

Nonostante abbia apprezzato tantissimo Il primo amore sei tu (sì, avete capito bene, ho letto prima quello), ero un po' preoccupata per Il primo bacio a Parigi. Sapete che io con i romance sono a periodi, perciò non si può mai sapere se amerò o odierò un libro. La cosa che più mi preoccupava era la protagonista - della quale non avevo letto cose molto belle xD - e invece devo ammettere che mi è piaciuta molto. E' vero, all'inizio potrebbe stare un po' sulle scatole, ma pensandoci non possiamo biasimarla: si trova in un Paese che non conosce, dove si parla una lingua che non conosce, dove c'è gente che non conosce. Forse anch'io sarei terrorizzata e mi farei prendere dal panico. Forse no se fossi lì per un viaggio, ma di sicuro sì se fossi a Parigi per studiare. Ad ogni modo pagina dopo pagina Anna mi è piaciuta sempre di più, forse perché mi ci sono un po' identificata. Non posso dire lo stesso di St. Clair. E' esattamente quel tipo di personaggio maschile che non mi piace perché è consapevole dei suoi sentimenti, ma continua a procrastinare la sua rottura con l'attuale ragazza (che non è Anna :D) per vari motivi. Oddio, non è un brutto personaggio, ma a me ha lasciato piuttosto indifferente. Ad ogni modo la love story è molto carina e anche se all'inizio sembra ci sia un insta-love, pian piano ci accorgiamo che in realtà i sentimenti dei due personaggi nascono e maturano pagina dopo pagina.
Anche il resto dei personaggi mi sono piaciuti e sono molto curiosa di leggere la storia di Josh e Isla.
Ma passiamo all'ambientazione della quale mi aspettavo decisamente di più :\ Capisco che si tratta di un romance young adult e che quindi non è l'aspetto fondamentale, ma non posso fare a meno di essere un pochino delusa. Sono stata a Parigi anni fa con la scuola e speravo che la Perkins mi avrebbe fatto rivivere i ricordi che conservo di questa splendida città. Oddio, non è che non ne abbia parlato, ma di Parigi avrebbe potuto scrivere davvero tanto.

Tutto sommato per me è stata una bella lettura, nettamente superiore a molti young adult che ho letto nell'ultimo periodo, nonostante si perda in qualche cliché irritante verso il finale. L'autrice ha un modo di narrare semplice, eppure nella sua semplicità è capace di trasmettere tanta dolcezza senza cadere nello sdolcinato-vomitevole.

ANNA AND THE FRENCH KISS
  1. Il primo bacio a Parigi
  2. Il primo amore sei tu
  3. Isla and happily ever after

Commenti

  1. concordo su alcune cose, è uno young e ha pregi e difetti del genere. Ultimamente li devo leggere a piccole dosi. Lo stile dell'autrice è anche per me il punto di forza. Più descrizioni di Parigi però no, non ne ho sentito il bisogno. In generale però la penso come te. E ora cerco Il primo amore sei tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che Il primo amore sei tu ti piaccia. Al momento è il mio preferito *w*

      Elimina
  2. Io sono sempre più tentata di leggere questa serie, anche se i romance non fanno per me. Solo che questa serie mi sta venendo sbattuta in faccia in ogni dove XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io lo ero, credimi, ma questa autrice mi sorprende sempre di più *-*

      Elimina
  3. E' stata una lettura molto carina! Anna per un po' non si sopporta è vero, ma poi ho dovuto cambiare opinione :D

    RispondiElimina
  4. Non è proprio il mio genere, ma sai una cosa? Un po' mi incuriosisce, si direbbe un libro molto dolce, leggero e simpatico! ^_____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me potrebbe piacerti! Anzi, ne sono sicura! :)

      Elimina
  5. Ahh Giusy ma sai che quando è stato pubblicato me lo sono persa e poi temporeggiando niente me ne sono dimenticata?! Non so se temporeggerò ancora c'è qualcosa che nella mia testa dice "no" ma non so neanche io perchè,se lo leggo ti dirò la mia ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capita quando sei una divoratrice di libri XD sapessi di quanti libri io mi sia dimenticata.. xD comunque dovresti dargli una possibilità perché merita molto ^_^

      Elimina
  6. "nello sdolcinato-vomitevole", ahahahahahah XD Anche a me è piaciuto, carino e leggero come lettura ya. Etienne non ha fatto impazzire neanche me a voler esser sinceri :)

    RispondiElimina
  7. Oh no i romance YA perché sono YA non fanno per me e questa serie mi suscita ogni volta emozioni contrastanti nel senso che vorrei leggerla e poi non lo faccio. Non so, forse dovrei farlo?
    Sdolcinato-vomitevole è un ottimo giudizio ;D
    Vedremo se avrò un giorno voglia di conoscere St. Clair e la sua bassezza ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me ti piacerebbe U_U non tantissimo perché non è il tuo genere, però abbastanza da farti passare delle ore piacevoli :D

      Elimina
  8. Io ho adorato Anna e St. Clair, anche se quest'ultimo si comporta da testa di rapa per buona parte del libro. :) Il primo amore sei tu invece non mi ha fatto lo stesso effetto...se riesco a finire di scrivere la recensione entro questo secolo lo vedrai!

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione “Il regno di cenere” di Sarah J. Maas

Oggi esce Il regno di cenere , volume conclusivo della serie Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas. Per l’occasione ho organizzato un review party insieme ad altre blogger. Di seguito trovate la mia recensione del libro! Titolo: Il regno di cenere Autore: Sarah J. Maas Pagine: 1080 Editore: Mondadori (Oscar Fantastica) Anno di pubblicazione: 2021 Compralo a 8,99€ Aelin ha rischiato tutto per salvare il suo popolo, ma ha pagato un prezzo altissimo: è stata rinchiusa in una bara di ferro dalla regina Maeve, costretta a sopportare mesi di torture se non vuole condannare coloro che ama. Ma anche la sua forza e la sua determinazione iniziano a incrinarsi. Non è l'unica a dover combattere per assicurarsi un futuro, mentre i fili del destino dei vari personaggi si intrecciano inesorabilmente. Recensione Il regno di cenere di Sarah J. Maas Questa recensione probabilmente sarà lunghissima perché Il trono di ghiaccio è tra le mie serie preferite e sarà difficile contenere le emozioni. Ho

Recensione "La corte di fiamme e argento" di Sarah J. Maas

La prima recensione dell'anno non poteva non essere quella de La corte di fiamme e argento di Sarah J. Maas , in uscita domani per Mondadori. E' un volume spin-off della serie La corte di rose e spine con protagonisti Nesta e Cassian! Titolo: La corte di fiamme e argento Autore: Sarah J. Maas Serie: Acotar 4 Pagine: 720 Editore: Mondadori Data di uscita: 23 febbraio 2021 Compralo a 20,90€ Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all'interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l'orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua.

Guadagnare con i blog (ma non con quelli di libri)

Che con un blog si possa guadagnare ormai lo sa pure mia nonna. Io avevo sentito qualche voce quando avevo creato Divoratori di libri (cinque anni fa), ma ero un po' incredula, per non parlare del fatto che non mi interessasse completamente l'argomento, principalmente perché il mio blog era una sorta di diario in cui potevo cazzeggiare in santa pace. Questo prima che crescesse e diventasse qualcosa di più.