Passa ai contenuti principali

Gruppo di lettura della trilogia "L'angelo caduto" tappa #6 End of days, conclusione.

Buon pomeriggio, lettori. Eccomi qui con il recap di End of days. Spero possiate perdonarmi per non aver postato il recap giorno 6, ma in questi giorni ho dovuto sbrigare delle faccende per l'accademia, per non contare il fatto che non avevo ancora terminato la lettura.

Se vi siete persi il recap degli i primi due volumi, potete leggere il recap de L'ANGELO CADUTO sul blog di Annie e quello di WORLD AFTER - L'OSCURITA' sul blog di Rosa :)


RIASSUNTO END OF DAYS 
Anche questo libro inizia qualche attimo dopo la fine di World After. Penryn, Raffe e Paige sono scappati dal massacro insieme alle ali di Raffe — strappate dal corpo di Beliel —, allo sciame di locuste e a un Beliel in pessime condizioni. Si dirigono ad Alcatraz per recuperare Pooky Bear e alcune delle locuste, confuse, abbandoneranno Paige per unirsi al quello che sembra il loro nuovo leader, White Stream.
Nel frattempo Penryn&co trovano rifugio in un'isola vicino Alcatraz e si rifugiano momentaneamente in una casa. In una delle stanze assistiamo ad una scena molto hot tra Raffe e Penryn che mi ha mandato in iperventilazione, peccato che duri poco poiché Raffe se ne va arrabbiato con se stesso. Penryn, delusa, si imbatterà in Beliel — legato, ovviamente — che la convincerà a mostrarle dei ricordi legati a Raffe. Scopriamo che lui faceva parte dei guardiani e che si era innamorato di una figlia dell'uomo — Mira —. Purtroppo però la loro storia non ha avuto un lieto fine perché Raffe non è riuscito a proteggere la donna che, catturata dagli Hellions, è finita nella Fossa.  Durante la visione gli Hellions vedono Penryn e, in qualche modo, riesco ad uscire dal ricordo. Questi attaccano la ragazza, ma lei riesce a difendersi e a metterli in fuga. Quando torna Raffe, Penyrn spiega cosa è successo e lui si preoccupa, ma allo stesso tempo chiarisce come stanno le cose tra loro due *my heart is broken*. Nel frattempo gli Hellions ritornano più numerosi di prima e P.&co sono costretti a scappare. Anche questa volta vengono salvati dalle locuste che, numerose, fanno fuggire gli Hellions. P&co si dirigono verso la resistenza nella speranza di trovare Doc per aiutare Raffe e Paige. Una volta lì, vengono a conoscenza di un paio di cose, come la ricompensa che c'è sulla Killer of Angels, che Paige potrebbe essere l'unica salvezza. Mentre Obi cerca di reclutare Raffe, la Resistenza viene attaccata dagli Hallions. Penryn viene salvata dalla madre che con le sue uova marce mette in fuga i mostri. Madre e figlia si dirigono nella grotta dove si è nascosta Paige e trovano una donna pronta a sacrificarsi per nutrire la bambina.
Penryn scopre che la donna fa parte di una setta che considera Paige la Great One e che quindi farebbero di tutto per tenerla in vita. Nel frattempo qualcuno di misterioso vuole incontrare Raffe e l'arcangelo insieme a Paige si reca nel luogo dove ad attenderli c'è Josiah, l'albino. Questo dice di aver scoperto che è stato Uriel ad uccidere il Messaggero — non gli uomini, come pensavano — e dice anche che Laylah è in pericolo. Perciò gli propone di farsi attaccare le ali, in modo da poter competere contro Uriel. Con Doc fuori uso, Raffe non ha altra scelta che dire addio a Penryn. Successivamente quest'ultima viene cattura e condotta dagli angeli, dove ci sono in corso le elezioni per il Messaggero. Uriel le consentirà un processo e dovrà combattere contro alcuni Hellions e Beliel. Chi sopravviverà, sarà libero. Il combattimento verrà interrotto da Raffe che lascerà stupiti e confusi gli altri angeli. Uriel però non demorde e dice di parlare con Dio, che l'apocalisse è iniziata. Come per affermare le sue parole, dal mare si alza una creatura mostruosa con sette teste e dal terreno rinascono delle persone, che alla fine si scopre non essere altro che i corpi paralizzati e prosciugati dalle locuste. Allora Uriel e Raffe decidono di sfidarsi, ma per farlo Raffe dovrebbe avere una squadra. E' allora che Penryn propone di andare nella Fossa attraverso i ricordi di Beliel in modo da recuperare i vecchi guardiani di Raffe, ma per errore verrà trasportata anche lei. Una volta lì dentro, si ritroverà sola, ma presto incontrerà i Guardiani e si unirà a loro per scappare dai mostruosi demoni che gli danno la caccia.
Successivamente si rincontrerà con Raffe e insieme a lui riusciranno a ferire una di queste creature che, bramosa delle ali di Raffe, gli dona un frutto secco, da mordere nel caso in cui la sua Figlia dell'Uomo avesse bisogno di aiuto. Una volta tornati indietro, si ritroveranno in un camion guidato dalla pazza madre di Penryn. Questa si era recata lì per salvarla, ma aveva trovato Josiah che le aveva spiegato la situazione. Perciò, mentre la madre di Penryn davo fuoco ad uno degli edifici con dentro gli angeli, Josiah aveva spostato il corpo di Beliel. Quest'ultimo è morto nell'istante in cui P&co sono usciti dai suoi ricordi perché il suo corpo era troppo debole per teletrasportare (?) più persone. Dopo aver fatto il rito funebre a Beliel, R. e Penryn si dicono una seconda volta addio. Pernyn però verrà successivamente raggiunta da Josiah che le comunicherà che Uriel e Raffe si sfideranno in una Blood Hunt e che vincerà colui che ucciderà più umani. Penryn riflette a lungo su cosa fare. Scappare o cercare di salvare la gente? Alla fine sceglie questa seconda opzione e si reca nella Resistenza, dove troverà il caos. Infatti la gente è stata attaccata dalle gang e tra i vari feriti c'è anche Obi che morirà subito dopo averle detto di salvare la gente. Il suo piano è di raggiunger il Golden Gate insieme ad alcuni "eroi" in modo da distrarre gli angeli e permettere al maggior numero di persone di fuggire. Una volta arrivati sul luogo, Penryn&co aspetteranno, ma non arriverà nessuno. Solo successivamente inizieranno ad arrivare persone e ad unirsi a loro. Alla fine Pernyn si ritrova con più gente di quanto si aspettasse. Il suo piano — che non è un vero e proprio piano — è di dare inizio al Talent Show che avevano previsto i gemelli Dee e Dum.
La gente si diverte un bel po', ma il loro divertimento si interrompe quando sentono arrivare le locuste. Sorpresi, iniziano a difendersi e Paige cerca di fermarli, ma questi sono guidati da White Stream che ancora una volta mette in confusione le locuste. Paige e WS si scontrerano, le locuste si dividono in due gruppi, fino a quando Paige non riusce a prevalere su WS e lo uccide. Nel frattempo arrivano gli angeli, divisi in tre gruppi, tra questi un piccolo gruppo formato da Raffe e i Guardiani. Con un mix di musica e luci abbaglianti riescono a disorientarli quel tanto che basta per difendersi e scacciarli via. Ma le cose si complicano quando gli angeli scendono sul terreno per combattere. Fortunatamente arriva Raffe con i suoi Guardiani e si scagliano sugli angeli stessi, difendendo la gente. Ad un tratto però appare la Bestia a sette teste e gli angeli vicini a quest'ultima iniziano a morire dissanguati. Questa Bestia è stata modificata da Doc e infettata con una peste che uccide gli angeli. Raffe non sa che fare e alla fine decide di mordere la frutta secca ricevuta dal Signore della Fossa.
Quando questo appare, i suoi Consumed attaccano la Bestia uccidendola. Raffe fronteggia Uriel che, dopo essere caduto sul terreno, viene circondato e picchiato dagli uomini, fino ad ucciderlo. Il Signore della Fossa però adesso vuole qualcosa in cambio da Raffe e lui gli cede le sue ali senza troppe cerimonie. Dopodiché la battaglia è terminata. Raffe è deciso ad infrangere le regole degli angeli perché ormai lui non è più angelo. Viole stare con la sua Figlia dell'Uomo. Dopo la battaglia i sopravvissuti cercando di ricostruire il loro mondo. La madre di Penryn in tutto questo sembra avere un ruolo importante; Paige — grazie a Laylah — adesso non si nutre più di carne umana e Raffe ha di nuovo le ali, anche se sono quelle da demone.


MIO COMMENTO
Purtroppo ho faticato nella lettura di questo volume, non perché non mi piacesse, ma perché ho avuto un blocco, porcamiseria. Volevo leggere il libro, ma allo stesso tempo non riuscivo a leggerlo perché non avevo voglia di leggere, sigh. Ad ogni modo quello che ho letto mi è piaciuto, anche se non ero coinvolta più di tanto. Mi avete capito, no?
Personalmente di questo volume ho adorato tantissimo la parte romance, il che è divertente dato che qualche anno fa il primo volume mi era piaciuto proprio per la quasi assenza di parte romance lol. Le scene tra Penryn e Raffe per me sono state le più belle in assoluto e questa coppia si riconferma nella mia top ten delle preferite. Ciò che più mi piace di più di questa coppia è il loro essere continuamente sarcastici, così che le loro scene risultano divertenti e da batticuore allo stesso tempo. La mia scena preferita in assoluto è quella finale, quando Penryn fa la finta tonta per far confessare esplicitamente i sentimenti che Raffe prova ❤.
Ho amato tantissimo anche gli altri personaggi, iniziando dai Guardiani (❤) — mi hanno fatto morire dal ridere  — passando ai fantastici Dee e Dum. Mi è piaciuto molto anche Beliel. Onestamente non l'ho mai detestato, ma in questo libro ho provato compassione per lui. Mi è dispiaciuto tanto vederlo nella Fossa e non poter tornare indietro. Abbiamo anche capito il perché ce l'avesse tanto con Raffe. Povero ç_ç
Fantastica anche quella matta della madre di Penryn, anche se sono un po' rimasta delusa per non aver scoperto di più. Avevo una teoria abbastanza credibile sul suo conto. Pensavo che sua madre in passato avesse avuto una relazione con un angelo e da quella fossero nate Penryn e Paige. Questo perché (a) la madre porta sempre con sé delle uova marce che producono lo stesso odore che c'è nella Fossa, (b) non sappiamo tanto sul padre di Penryn  — e personalmente mi aspettavo di scoprire di più —, (c) e poi perché Raffe dice che in realtà i nephilim non sono altro che gente normale (ma nei libri precedenti non erano quei demoni con l'aspetto di bambini che si nutrivano di carne umana?).
Non mi è piaciuta la fine che ha fatto Obi. Seriamente? Una gang? Ma loro non erano super preparati per affrontare gli angeli? Com'è che delle semplici gang di strada abbiano deciso di attaccare PROPRIO IN QUEL MOMENTO la Resistenza? A quale scopo poi? Insomma, non mi ha convinto per niente.
Il finale, per quanto la Ee abbia fatto finire la storia con un lieto fine, mi è piaciuto. Sinceramente mi aspettavo un paio di morti, che Raffe e Penryn si sarebbero separati blablabla, ma per me va benissimo così. Mi sono quasi commossa quando Raffe si fa tagliare le ali, dopo tutto quello che ha fatto per riaverle ç__ç. L'epilogo invece mi ha un po' deluso. Mi aspettavo qualcosa di più!

DREAMCAST
Più che un dreamcast, sono una serie di attori e modelli che non mi dispiacerebbero nel ruolo dei personaggio della serie. Trovare i volti giusti è a dir poco impossibile perché in quanto a descrizioni fisiche la Ee lascia molto a desiderare. 
Per Penryn ho scelto Kaya Scodelario. Penryn me la sono sempre immaginata come una ragazza magrolina e carina, niente di eccezionale. Insomma, una persona comune e che passa inosservata. Per questo ho scelto Kaya, perché come bellezza a mio parere non è nulla di eccezionale, ma è carina abbastanza.
Scegliere Raffe è a dir poco impossibile. Viene descritto come un dio greco, ma purtroppo non esistono e dobbiamo accontentarci dei comuni mortali. E comunque non mi dispiace accontentarmi di Matthew Daddario (ok, ho una cotta per lui e per me potrebbe interpretare tutti i personaggi libreschi con i capelli scuri, lol). Nelle foto è sempre puccioso, ma per essere stato preso per interpretate uno shadowhunters probabilmente avrà anche un lato da duro v.v. La madre di Penryn è la quintessenza della pazzia, perciò perché non Helena Bonham Carter, la Bellatrix di Harry Potter? Dee e Dum invece per me sono sempre stati i gemelli Wesley, punto. 
Avevo pensato di non mettere nè BelielJosiah fino a quando non mi sono venuti in mente Bobby Morley e Conor McLain. Per Paige invece la scelta è stata difficile quasi quanto scegliere Raffe. Alla fine però facendo un paio di ricerche ho trovato questa giovane attrice, Rowan Blanchard, che potrebbe andare bene. Che ne pensate di questo dreamcast? Avete idee migliori?

Dunque, siamo giunti alla fine di questo gruppo di lettura. Spero davvero che questa trilogia vi sia piaciuta quanto è piaciuta a me ❤. Perdonatemi nel caso in cui trovaste degli errori nel riassunto, ma a parte il fatto che non sono brava a riassumere (o faccio riassunti troppo lunghi o li faccio troppo corti), leggendo il libro in lingua è possibile che abbia capito male qualche cosa :P Sicuramente lo rileggerò anche in italiano per godermelo di più! Adesso aspetto le vostre opinioni (o recensioni, se le avete scritte) e ci vediamo al prossimo gruppo di lettura ❤ Grazie a tutti per aver partecipato!

Commenti

  1. Alla fine è venuto fuori un bel dreamcast eheh *w* Comunque, come sai, anche io ho avuto difficoltà a terminare il libro: diciamo che la storia mi piace molto, adoro Penryn e Raffe insieme (e le loro scene sono state carinissime!), ma niente, a me come scrive la Ee non piace per nulla U.U I Guardiani sono stati uno spasso, peccato che non siano apparsi prima, anche se capisco bene che non era facile inserirli. Beliel anche io l'ho rivalutato, mi ha fatto molta pietà in effetti, ed è un esempio di come chi è malvagio a volte non lo è stato da sempre.
    Il finale non so, anche a me non ha soddisfatto molto, anche se non ti saprei dire cosa avrei voluto leggere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace che non ti convinca lo stile della Ee :c
      Del finale nemmeno io saprei dirti cosa mi aspettassi. Magari qualche sprazzo del futuro, ma non di certo Penryn e Raffe come un'allegra famigliola. Boh, non lo so xD

      Elimina
  2. Helena Bohnam Carter nel ruolo della madre è perfetta!
    Io ho fatto un po' di fatica a leggerlo all'inizio, più che altro per il passaggio dall'italiano all'inglese che mi ha un attimo disorientato. Nel complesso penso che anche l'ultimo libro sia più o meno a livello degli altri due; Raffe e Penryn sono troppo belli assieme ma mi sono piaciuti un po' tutti i personaggi, anche Beliel...povero, mi ha fatto troppa compassione!
    In certe parti mi sono entusiasmata troppo ma, ragionandoci poi a freddo, mi aspettavo di essere in realtà molto più coinvolta emotivamente mentre a volte sembrava quasi di leggere un resoconto poco sentito dall'autrice stessa. E, come negli altri libri, ho avuto l'impressione che gli eventi si susseguissero troppo velocemente. La fine mi ha stupito un sacco, pensavo proprio che Penryn e Raffe avrebbero dovuto separarsi....non che mi lamenti di questo finale, stavo fangirlando troppissimo, però boh, mi lascia anche un po' perplessa.
    Da tutto questo magari sembra che non abbia apprezzato il libro ma è solo che sono pignola, in realtà mi è piaciuto moltissimo!! Grazie ragazze per aver organizzato questo gruppo di lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti sia piaciuto <3
      Anche a me il passaggio dall'italiano all'inglese mi ha un po' disorientato, però tutto sommato non ho avuto problemi :) Dalla trama anche secondo me è ai livelli dei precedenti, però mi dispiace soltanto di non essermelo goduto come i primi due volumi :c spero presto in una traduzione italiana per rileggermelo e godermelo per bene!
      Per quanto riguarda il susseguirsi degli eventi troppo velocemente, a me onestamente non ha dato tanto fastidio! Di solito non mi entusiasmano mai i libri che si svolgono in pochissimo tempo (stiamo parlando di questo, giusto?), ma questo stranamente sì. Forse perché l'autrice non lo fa pesare?
      E' vero, il finale è tutto rose e fiori, però dai, non ci lamentiamo, va bene così XD

      Elimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Risponderemo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riusciamo a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Guida di lettura: "Devil's Night" di Penelope Douglas

 Buongiorno lettori, oggi volevo parlarvi della serie dark romance Devil’s Night della regina di TikTok ovvero Penelope Douglas , ovvero Corrupt, Hideaway, Kill Switch e Nightfall. Vi darò una breve introduzione sulla serie, una spiegazione dei personaggi principali e l’ordine di lettura , e anche un breve commento sui libri singoli. I libri sono in ordine di lettura, in modo che sappiate esattamente dove iniziare, come continuare e soprattutto dove finire con la storia dei Cavalieri! Titolo:  Corrupt - Il mio sbaglio più grande (Devil's Night 1#) Autrice : Penelope Douglas Pagine:   448 Editore:  Newton Compton Editori Pubblicazione: 10 Gennaio 2023 Traduttore: Laura Lancini Trama:  “Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell'orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. Non mi vede neppure. Ma io l'ho notato. L'ho visto, l'ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha

Recensione "Due cuori in affitto" di Felicia Kingsley

Recensione di " Due cuori in affitto " di Felicia Kingsley, libro romance perfetto per l'estate!  Titolo: Due cuori in affitto Autrice: Felicia Kingsley Editore: Newton Compton Pagine: 353 Anno: 2022 Compralo a 3,70€ O ascolta l'audiolibro   Da leggere se amate questi trope: -  forced proximity 👫 - hate to love👩‍❤️‍💋‍👨 - only one bed🛌 - fake relationship  Recensione "Due cuori in affitto" di Felicia Kingsley Summer e Blake sono due sconosciuti che si ritrovano a condividere una casa vacanze perché i proprietari, una coppia sul punto di divorziare, l'hanno affittata a due persone diverse senza consultarsi. Entrambi i protagonisti si presentano con due compagni che però spariranno ben presto, lasciandoli soli. Parliamo di due personalità opposte : da un lato abbiamo Summer , persona abitudinaria, il cui sogno è diventare una sceneggiatrice; dall'altro c'è Blake , scrittore di bestsellers che vive di sregolatezze e che considera gli sceneggia

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

on the read: 5 libri ambientati in Francia

Ciao lettori! Sono felice di annunciarvi l'inizio di una bellissima collaborazione con Baba di Desperate Bookswife ! Abbiamo unito il nostro amore per i libri e per i viaggi ed è venuta fuori questa rubrica di consigli. Di volta in volta io e Baba vi proporremo dei libri ambientati in diversi Paesi. Per questo primo appuntamento abbiamo scelto la Francia !

Recensione libro "La quinta onda" di Rick Yancey

Ciao lettori! In collaborazione con La cercatrice di storie oggi vi lasciamo la recensione del primo volume della serie La quinta onda di Rick Yancey . Fatemi sapere cosa ne pensate! Titolo: La quinta onda (the fifth wave #1) Autore: Rick Yancey Pagine: 504 Editore: Mondadori Anno: 2014 Scheda amazon Di notte, Cassie non può più guardare il cielo stellato con gli stessi occhi di prima; ora sa che loro arrivano da lì, da quegli astri luminosi e distanti, e arrivano per distruggere il suo mondo. Cassie è tra gli ultimi superstiti, sola, in fuga da loro, esseri mandati sulla Terra per sterminare la specie umana: l'unica speranza che le resta è ritrovare Sammy, il fratellino che le è stato strappato dalle braccia. Quando il misterioso Evan Walker si offre di aiutarla, Cassie capisce che deve prendere una decisione: fidarsi o rinunciare alla sua missione, arrendersi o continuare a lottare. In un'avventura che mescola la suspence de La guerra dei mondi e l'azione d

Recensione "L'estate nei tuoi occhi" di Jenny Han

Buongiorno, oggi recensione de L'estate nei tuoi occhi di Jenny Han , primo volume della Summer Trilogy , lettura perfetta per l'estate!  Titolo: L'estate nei tuoi occhi (The summer trilogy #1) Autore: Jenny Han Editore: Piemme Anno: 2014 Due fratelli. Un vero amore. Belly misura il tempo in estati. Tutto ciò che di bello e magico è accaduto nella sua vita, è accaduto fra giugno e agosto. L'inverno è solo il periodo che la divide dalla prossima estate, dalla casa sulla spiaggia, da Susannah e i suoi due figli, da Conrad e Jeremiah. Loro sono gli amici con cui è cresciuta: Jeremiah è il ragazzo su cui contare, Conrad quello che ti fa battere il cuore. E quest'estate si rivela ancora più speciale, perché sta accadendo ciò che Belly sta aspettando da tempo e che sembrava non sarebbe mai accaduto. Stranamente questo libro mi è piaciuto. È raro che uno young adult mi appassioni, eppure è stato così. Belly ogni anno non vede l'ora c

Recensione "Ravensong. Il canto del corvo" di TJ Klune

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione di " Ravensong. Il canto del corvo " di TJ Klune . Si tratta del seguito di Wolfsong,  libro che ho letto e amato la scorsa estate! Ringrazio la casa editrice per la copia omaggio.  Titolo: Ravensong. Il canto del corvo Serie: Green Creek 2 Autore: TJ Klune Pagine: 619 Editore: Triskell Edizioni Anno: 2020 Comprarlo a 5,99€ Gordo Livingstone non ha mai dimenticato le lezioni incise sulla sua pelle. Temprato dal tradimento di un branco che lo ha abbandonato, ha cercato conforto in un’officina nella piccola città di montagna in cui vive, giurando di non lasciarsi più coinvolgere dagli affari dei lupi. Avrebbe dovuto bastargli. E gli è bastato, finché i lupi non sono tornati, e con loro anche Mark Bennett. Alla fine, hanno affrontato la bestia insieme, come un branco… e hanno vinto. Un anno dopo, Gordo si ritrova ancora una volta a essere lo stregone del branco dei Bennett. Green Creek ha trovato un equilibrio dopo la morte di Richard C

Harry Potter e la pietra filosofale: pensieri, citazioni e differenze libro-film

Anni che mi riprometto una rilettura di Harry Potter e finalmente, dopo la maratona andata in onda su Italia 1, sono riuscita ad iniziare sul serio La pietra filosofale . Ho sempre voluto parlarvene qui, ma  come?  Come parlare di una storia che conoscono praticamente tutti? Perciò ho pensato di pubblicare un articolo diverso al posto della solita recensione. Sarà un post di riflessione, con citazioni*, differenze con il film ecc . ATTENZIONE, CI SONO PICCOLI SPOILER! "A Harry Potter, il bambino che è sopravvissuto." Titolo: Harry Potter e la Pietra Filosofale Autore: J. K. Rowling Serie: Harry Potter 1 Pagine: 302 Editore: Salani Editore Compralo a 8,99€ Harry Potter è un ragazzo normale, o quantomeno è convinto di esserlo, anche se a volte provoca strani fenomeni, come farsi ricrescere i capelli inesorabilmente tagliati dai perfidi zii. Vive con loro al numero 4 di Privet Drive: una strada di periferia come tante, dove non succede mai nulla fuori dall’ordi

Recensione "Nevernight. Mai dimenticare" di Jay Kristoff (o anche "Tutto quello che non mi è piaciuto del libro")

Ciao lettori, oggi recensione di Nevernight - Mai dimenticare , primo volume delle Cronache dell'Illuminotte , scritto da Jay Kristoff . Come già vi anticipo nel titolo, questo libro non mi è piaciuto. Adesso cercherò di spiegarvi per bene perché, cercando di evitare gli spoiler. Quei pochi che ho inserito sono stati oscurati, evidenziateli con il mouse per leggerli :D Titolo: Nevernight. Mai dimenticare Serie: Gli accadimenti di Illuminotte 1 Autore: Jay Kristoff Pagine: 462 Editore: Mondadori (Oscar Fantastica) Anno: 2019 (ita), 2016 (eng) Comprarlo a 17,00€ Destinata a distruggere imperi, Mia Corvere ha solo dieci anni quando riceve la sua prima lezione sulla morte. Sei anni dopo, la bambina cresciuta tra le ombre si avvia a mantenere la promessa che ha fatto il giorno in cui ha perso tutto. Ma le possibilità di sconfiggere nemici così potenti sono davvero esili, e Mia è costretta a trasformarsi in un'arma implacabile. Deve mettersi alla prova tra i nemici - e gl

Recensione "All this twisted glory. Una rete di intrighi" di Tahereh Mafi

Buongiorno lettori, oggi torniamo a parlare di Tahereh Mafi con "All this twisted glory. Una rete di intrighi", il terzo volume della serie "This woven kingdom" per cui ringrazio di cuore la casa editrice per la copia gentilmente concessa!  Qui  troverete la mia recensione del primo libro della serie! Titolo:  All this twisted glory. Una rete di intrighi #3 this woven kingdom Autore: Tahereh Mafi Casa editrice: Fanucci Pagine: 300 Traduttore: Bianca Giolitti Data di pubblicazione: 10 maggio 2024 "In qualità di erede al trono Jinn, Alizeh ha ritrovato il suo popolo e forse anche l’opportunità di liberarlo. Cyrus, il sovrano di Tulan, le ha offerto il suo regno a patto che lei prima lo sposi e poi lo uccida. L’oscura reputazione di Cyrus lo precede: il suo passato sanguinario è noto in ogni angolo del pianeta. Ecco perché ucciderlo dovrebbe rivelarsi un compito facile, soprattutto quando accettare la sua offerta significherebbe avere la strada spianata per compi