Passa ai contenuti principali

Recensione "Le aquile della notte" di Alice Basso

Buongiorno lettori, oggi torno ad un’autrice che amo moltissimo e di cui vi avevo già parlato, (più in basso vi lascio il link dell'articolo) Alice Basso, con la recensione del suo ultimo libro “Le aquile della notte”, quarto volume della serie di Anita Bo. Ogni tanto sento la necessità di lasciare per un attimo il fantasy a noi molto caro e dedicarmi ai libri gialli, se anche voi avete questa esigenza quale occasione migliore per farlo se non leggere questo piccolo gioiello o comunque iniziare questa serie? Ringrazio la casa editrice per la copia digitale fornita in cambio di una recensione onesta e sincera.

Titolo: Le aquile della notte

Autore: Alice Basso

Editore: Garzanti

Pubblicazione: 16 maggio 2023

Pagine: 360

"Langhe, 1935. La fuliggine delle fabbriche lascia il posto al dolce profilo delle colline infiammate dai colori dell'autunno. Mentre guarda il paesaggio che scorre dal finestrino del treno, Anita sa che ad attenderla non è una vacanza, ma una trasferta di lavoro per la rivista di gialli «Saturnalia», in compagnia dell'immancabile Sebastiano Satta Ascona. Per lei è così raro lasciare Torino che tutto le sembra meraviglioso. Inoltre è il periodo della vendemmia, il momento ideale per visitare le Langhe. Se non fosse che, pochi giorni dopo il suo arrivo, il corpo di un ragazzo viene trovato al limitare del bosco. In quel breve lasso di tempo, Anita ha scoperto che, insieme ad altri coraggiosi coetanei, il giovane faceva parte di un gruppo scout, in segreta violazione dei divieti imposti dal regime. Anita rimane affascinata da quella dimostrazione di carattere. E intanto, forse ispirata dal rosso del vino e dai mille volti di una terra ricca di inaspettati misteri, si avvicina come mai accaduto prima a Sebastiano. Ma perdere il controllo è un rischio, soprattutto se ci sono una verità da scoprire e la morte di un ragazzo a cui rendere giustizia. Anita è consapevole che solo le parole dei suoi amati detective possono mostrarle la strada verso la verità. Anche se il coraggio di non fermarsi davanti a nulla deve trovarlo dentro di sé. E ora ha bisogno di molto coraggio, perché i fili delle sue intuizioni la portano dove non avrebbe mai immaginato. Anita è di nuovo qui e con lei i racconti gialli che hanno fatto la storia della letteratura. Sullo sfondo dei vigneti incantevoli delle Langhe, la morte arriva puntuale, ma anche l'amore. Nessuno dei due in modo semplice, questo ormai Anita l'ha capito."







RECENSIONE "LE AQUILE DELLA NOTTE" DI ALICE BASSO


Per quanto mi riguarda leggere la Basso è sempre una garanzia di qualità ed anche in questo caso, nonostante le mie titubanze, non sono stata delusa anzi, il libro mi è piaciuto oltre ogni mia aspettativa!

Titubanze perché pur amando la Basso arrivati al quarto libro della serie avevo paura che la dinamica tra i due personaggi si stesse facendo un po’ troppo ripetitiva, così come lo schema narrativo del caso di turno da risolvere. Non sopporto quelle serie infinite dove c’è un tira e molla lunghissimo tra i due protagonisti che fa venire a noia tutto il buono della storia, avevo davvero paura di essere arrivata al limite! Ed invece no, santa Alice Basso, perché questo è stato il libro su Anita che ho amato di più e oso anzi dire che questa serie mi è piaciuta addirittura di più di quella su Vani, cosa che prima di questo libro pensavo fosse un’eresia ed invece ecco santa polenta col sugo l’ho detto! Sarà perché c’è un cambio di ambientazione che dà movimento alla storia, sarà che abbiamo una svolta nel rapporto tra Anita e Sebastiano, sarà che il caso riguarda dei ragazzi, ma tutto questo contribuisce a dare una ventata di freschezza di cui avevo proprio bisogno!

Per una serie di avvenimenti e coincidenze in questo libro per la maggior parte del tempo la storia si sposta nelle Langhe. Anita si trova a dover partecipare ad una trasferta lavorativa che però sa tanto anche di vacanza in compagnia del suo capo Sebatiano Satta Ascona, della sua fidanzata Mavi e di tutta la bestiale -in tutti sensi- famiglia di lei, i Bonatti.
La situazione evidentemente è già difficile di suo, al limite della tragedia direi perché non solo abbiamo sotto lo stesso tetto due persone con una chimica straordinaria e con una tensione romantica e fisica  talmente lampante che non so proprio come nessuno se ne accorga, che fanno di tutto per reprimerla e per non dare nell’occhio a Mavi e i suoi parenti. Ma anche perché si trovano a dovere indagare su un nuovo caso proprio sotto i baffi del loro peggior nemico, lo stesso di prima che è anche un gruppo di ferventi fascisti, il peggio del peggio del peggio insomma!
A perdere la vita questa volta sarà un giovane del paese, che scopriamo far parte di un gruppo di scout, una delle tante cose belle e normali vietate dal Regime, che Anita e Sebastiano avevano appena conosciuto e con cui si erano scambiati confidenze di ribellione!
Da qui partiranno le indagini dei nostri eroi tra campagne, vigne, raduni segreti, baci rubati e colpi al cuore, fino ad arrivare al colpevole che non avevo considerato, seppur effettivamente piuttosto prevedibile, ma con un movente che non si può certo condannare del tutto.

Il tono di questo libro è meno leggero dei precedenti, la situazione politica sta rapidamente evolvendo, siamo nel 1935 alle porte della conquista italiana d’Etiopia e la Guerra è sempre più vicina e minacciosa, il fascio pone limiti sempre più stretti su qualsiasi cosa e praticamente non esiste libertà di niente, tanto più per le donne che devono solo essere brave e buone mogli e madri di famiglia. Non ho mai amato particolarmente leggere del periodo fascista sin da scuola, ma la Basso ha fatto un lavoro superbo descrivendocene tutta la sua bruttezza e denunciando le sue barbarie con uno stile ironico e divertente, ma che comunque colpisce dritto al cuore. Ho riso tanto mentre piangevo, piangevo mentre ridevo, ci si commuove e ci si indigna, c’è una delicatezza e una cupa rassegnazione perché purtroppo noi al contrario dei protagonisti sappiamo a cosa si arriverà e a cosa andrà tristemente incontro il mondo. C’è comunque posto anche per la speranza, che non muore mai e che si nasconde in piccoli atti di ribellione, più o meno nascosti e fatti di incontri segreti dove si parla di libri, musica, arte, sport e che nutre lo spirito indomito di chi non ci sta a sottomettersi! C’è una malinconia che aleggia sull’intero libro perché il futuro dei nostri protagonisti è sempre più incerto, visto soprattutto il finale, non so davvero come potrà sbrogliarsi la matassa del loro futuro di ribelli e di innamorati, voglio confidare in un lieto fine perché sono SICURA CHE ALICE CE LO DARÀ, DEVE FARLO, però davvero al momento non riesco ad immaginare come ci riuscirà!

Ho fiducia in te, Alice, il mio cuore è nelle tue mani, sappilo!!!!


Ma poi Anita è davvero un personaggio straordinario, Alice ci ha fatto un grande dono regalandoci questo donna bellissima e intelligente, astuta, appassionata, intraprendente e femminista a suo modo in un periodo dove la donna non esisteva, leale, con un forte senso di giustizia e chi più ne ha più ne metta, non ci sono aggettivi sufficienti per descriverla appieno nella sua potenza!

E non solo lei, anche tutti i personaggi secondari, che non sono mai davvero solo ‘secondari’ e che in questo libro si vedono comunque poco, contribuiscono con il loro tocco magico a dare quel qualcosa in più alla storia!

E leggetevi la postfazione perché da sola vale tutto il libro!

Insomma leggetevi questo piccolo gioiellino e tutta la sua serie, fatemi e fatevi un favore!

5⭐⭐⭐⭐⭐

Alessia @nyn_82_and_her_booksworld


Commenti

Post popolari in questo blog

Guida di lettura: "Devil's Night" di Penelope Douglas

 Buongiorno lettori, oggi volevo parlarvi della serie dark romance Devil’s Night della regina di TikTok ovvero Penelope Douglas , ovvero Corrupt, Hideaway, Kill Switch e Nightfall. Vi darò una breve introduzione sulla serie, una spiegazione dei personaggi principali e l’ordine di lettura , e anche un breve commento sui libri singoli. I libri sono in ordine di lettura, in modo che sappiate esattamente dove iniziare, come continuare e soprattutto dove finire con la storia dei Cavalieri! Titolo:  Corrupt - Il mio sbaglio più grande (Devil's Night 1#) Autrice : Penelope Douglas Pagine:   448 Editore:  Newton Compton Editori Pubblicazione: 10 Gennaio 2023 Traduttore: Laura Lancini Trama:  “Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell'orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. Non mi vede neppure. Ma io l'ho notato. L'ho visto, l'ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha

Recensione "Evil" di V. Schwab (Vicious)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione di " Evil " di V. Schwab , la traduzione italiana di Vicious . Buona lettura! Titolo: Evil Serie: Vicious #1 Autore: V. Schwab Pagine: 408 Editore: Newton Compton Editore Anno: 2019 (ita), 2013 (eng) compra a 4,99€ Il destino di Victor è intrecciato a quello di Eli sin dai tempi dell'università, quando la loro comune sete di conoscenza, unita a una sfrenata ambizione, si rivelò fatale. Gettandosi a capofitto in una ricerca sull'adrenalina e le esperienze ai confini della morte, fecero una straordinaria scoperta: a determinate condizioni, è possibile sviluppare poteri soprannaturali. Ma le cose precipitarono... Sono passati dieci anni da allora e Victor è evaso di prigione, determinato a trovare il suo vecchio amico. Eli ha dedicato la vita a cercare di rimediare al loro errore, dando la caccia a chiunque abbia abusato dei poteri soprannaturali. Il sodalizio di un tempo si è tramutato in rivalità e i due arcinemici s

Sconti tascabili Einaudi 2022 - Sette libri da acquistare!

Ciclicamente le case editrici propongono sconti e promozioni.  Dal 16 di febbraio al 20 marzo  Einaudi sconta il suo catalogo ed è l’occasione giusta per comprare nuovi libri da leggere, permettendoci di sentirci meno in colpa. O almeno... il 20% in meno! Armi acciaio e malattie. Breve storia degli ultimi tredicimila anni   di Jared Diamond: un saggio che ci permette di capire “ P erché sono stati gli europei e gli americani del nord a sviluppare una civiltà tecnologicamente avanzata e non, ad esempio, i cinesi o i sumeri? ” riunendo in un unico libro diverse discipline, per permetterci di capire perché siamo quel che siamo... In base a dove siamo nati e cresciuti. È un saggio che cerca di respingere anche spiegazioni razziste nella storia dell’umanità tramite un metodo scientifico. Molto tosto, ma sicuramente interessante!  Memorie di Adriano  di Marguerite Yourcenar: ormai considerato un classico, l’autrice si immagina, tramite un espediente narrativo, di aver ritrovato delle memorie

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri

Recensione 'Noi i cattivi' di Amanda Foody e C.L.Herman: Review Party

Buongiorno lettori, oggi vi lascio la recensione di un libro che attendevo da molto, parlo di ‘Noi i cattivi’ di Amanda Foody e C.L.Herman. Ringrazio la casa editrice per la copia digitale gentilmente fornita e Silvia del blog 'I miei sogni tra le pagine' per aver organizzato questo Review Party!  TITOLO : Noi i cattivi  AUTORE : Amanda Foody e C.L.Herman  PAGINE : 396  PUBBLICAZIONE : 17 GENNAIO 2023  EDITORE : Mondadori   TRADUTTORE : Silvia Rosa "A ogni generazione, al sorgere della Luna di Sangue, le sette famiglie della remota città di Ilvernath scelgono ciascuna un proprio campione che combatterà in un torneo all'ultimo sangue. In palio c'è il controllo assoluto sull'alta magia, la più potente al mondo, a lungo ritenuta esaurita e ora gelosamente custodita in segreto da una delle sette famiglie maledette di Ilvernath. Finora i crudeli Lowe hanno vinto quasi tutti i tornei, e si preparano a confermare il proprio dominio. Ma quest'anno c'è qualcosa

Recensione "Bride" di Ali Hazelwood

Bride è il nuovo libro di Ali Hazelwood, autrice amatissima per i suoi STEM romance. Questa volta si è cimentata in qualcosa di nuovo, un paranormal romance con protagonisti una vampira e un licantropo costretti ad un matrimonio combinato per la pace dei due popoli. Ecco la mia recensione di Bride! Titolo: Bride Autrice: Ali Hazelwood Pagine: 384 Editore: Sperling & Kupfer Anno: 2024 Compra a 9,99€ Misery Lark, l'unica figlia del più potente Consigliere dei Vampiri del Sud-ovest, è ancora una volta un'emarginata. I suoi giorni nell'anonimato tra gli Umani sono finiti: è stata chiamata a sostenere una storica alleanza per mantenere la pace tra i Vampiri e i loro più acerrimi nemici, i Lupi, e non vede altra scelta che arrendersi allo scambio. I Lupi sono spietati e imprevedibili e il loro capo, Lowe Moreland, non fa eccezione. Governa il suo branco con severa autorità, ma non senza giustizia. E, a differenza del Consiglio dei Vampiri, non senza sentimento. È chiaro, d

Recensione "Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo - Il ladro di fulmini"

Ciao divoratori! Oggi parliamo di Percy Jackson -  Il ladro di fulmini , primo volume della serie Gli dei dell'Olimpo di Rick Riordan ! Titolo: Il ladro di fulmini Saga: Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo #1 Autore: Rick Riordan Pagine: 384 Anno: 2010 Editore: Mondadori compralo a 6,99€ Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza di Poseidone, dio del mare e padre perduto, che l'ha generato con una donna mortale facendo di lui un semidio. Nuove gesta e

Recensione | Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maar

Hey belli ♥ oggi vi lascio la recensione di questo meraviglioso libro. Finalmente sono riuscita a scrivere qualcosa di decente. Forse. Titolo: Il trono di ghiaccio ( Il trono di ghiaccio #1 ) Autore: Sarah J. Maas Pagine: 461 Anno: 2013 Editore: Mondadori Amazon: cartaceo | ebook Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetta il

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

BLOGTOUR "The falconer", Elizabeth May: BESTIARIO - le fate delle mitologia scozzese

Ciao lettori! Oggi ospito una tappa del blogtour dedicato alla trilogia " The falconer " di Elizabeth May . Il primo volume è uscito qualche anno fa con il titolo " La cacciatrice di fate ", ma purtroppo la casa editrice non ha più proseguito la pubblicazione. Per fortuna i seguiti sono stati tradotti amatorialmente e quindi non avete più scuse! Dovete recuperare questa meravigliosa trilogia! Se non siete ancora convinti, seguite questo blogtour per scoprire qualcosa di più sulla storia e magari decidere se fa per voi. Io oggi vi parlerò delle fate che trovate in questo libro e farò un confronto con la mitologia . Prima però vi lascio tutte le informazioni sul libro! Titolo: La cacciatrice di fate Autore: Elizabeth May Seguiti: The fallen kingdom , The vanishing throne Pagine: 310 Editore: Sperling & Kupfer Compralo a 8,99€ Lady Aileana non ha paura della notte: è nelle pieghe del buio che può compiere la sua missione. Non ha paura degli strett