Passa ai contenuti principali

February Thoughts \ letture, social network e altre cose random

Ciao lettori! Febbraio è finalmente finito e ho deciso di parlarvi delle letture che mi hanno accompagnato questo mese e qualche altro pensiero random. Spero davvero diventi un appuntamento fisso.

Letture del mese di febbraio

Chiamami col tuo nome (finito)

Ci ho pensato a lungo e..no, non mi è piaciuto tanto. Oltre alla delusione - perché mi aspettavo veramente tanto -  e al fatto che non vedevo l'ora di finirlo - perché non ne potevo più -, ho gradito solo un quarto del libro.

9 Novembre (in lettura)

Ho iniziato ad ascoltarlo con audible mentre lavoravo al mio sito web, ma una volta finito, ho deciso di continuare la lettura con un normale ebook. Ammetto che se non avessi trovato l'audiolibro non l'avrei letto o probabilmente lo avrei abbandonato dopo i primi capitoli. L'idea di base è interessante, solo che viene da chiedersi: perché? Perché vedere una persona che trovi interessante solo una volta in un anno? Senza sentirsi con altri mezzi, tra l'altro. Adesso che ho superato la metà comunque il mio parere è cambiato e sono curiosa. Sicuramente non rientrerà tra i miei libri preferiti, ma attualmente non mi sta dispiacendo.

Il ritratto di Dorian Gray (in lettura)

Sono veramente dispiaciuta per Oscar Wilde, purtroppo non ho avuto molto tempo per leggerlo. Sono riuscita a leggiucchiare un paio di capitoli, però devo dire che quello che ho letto mi è piaciuto tanto (infatti pensavo di procurarmi una copia più bella e evidenziare i passaggi che mi sono piaciuti di più *_*) . Adesso che ho finito gli esami potrò finalmente dedicare più tempo alla lettura.

Programmi per marzo

Non so quanti titoli riuscirò a leggere della tbr invernale prima che l'inverno finisca (forse), ma Tinder e L'uomo di Marte saranno di sicuro quelli che avranno la precedenza nelle prossime settimane. Leggerò sicuramente qualche capitolo anche di Written in red che in realtà avevo già iniziato, ma troppo impegnativo da leggere nelle settimane pre-sessione. Poi boh, non so se riuscirò effettivamente a leggere, il nuovo orario delle lezioni è assurdo (dalle 8 del mattino alle 20 di sera non è orario umano). Ad ogni modo penso pubblicherò lo stesso una piccola tbr primaverile!

Instagram sì o instagram no? 

Da qualche giorno ho un dilemma: aprire o non aprire un account instagran dedicato esclusivamente ai libri? Da un po' di tempo quello che era nato inizialmente per essere il profilo di questo blog (per intenderci: questo) è diventato il mio profilo personale perché hanno iniziato a seguirmi amici, parenti, colleghi e così via. Mi piacerebbe separare le due cose, ma non sono sicura di riuscire a gestire un altro profilo instagram (perché ne ho già due: @agirlofwinterfell è quello dedicato al beauty), ma dall'altro lato vorrei diventasse un vero e proprio prolungamento del blog e instagram, rispetto a facebook e twitter, è più facile (per me) da gestire. Voi cosa mi consigliate? 

Altre chiacchiere random


  • Sempre parlando di social network, ne ho scoperto di recente uno davvero interessante. Si chiama Vero e permette di condividere letture, film, serie tv, link, foto e così via. Mi trovate con il nick 'agirlofwintefell'.
  • La Reading Goals Challenge 2018 procede benissimo e ne sono felice. Se volete iscrivervi e provare ad accumulare qualche punto siete sempre in tempo, però una volta conclusa la prima fase, dovrete iniziare dalla seconda e quindi partire svantaggiati.
  • Presto (spero) ci saranno novità sul blog. La prima è la rubrica 'On the read' in collaborazione con un'altra blogger (maggiori info nel primo appuntamento: On the read: 5 libri ambientati in Francia), la seconda è il nuovo header che in realtà non sono sicura resterà a lungo. Ho finito da poco il corso di web design e appena mi disintossico (datemi il tempo di tornare ad avere rapporti amichevoli con il programma), vorrei creare una grafica più professionale. Le altre novità le scoprirete in seguito ;)
Un cupcake per tutti quelli che hanno letto tutto il post. 

Mi fate sapere cosa ne pensate?

Commenti

  1. Ma è così caruccio questo nuovo header, tienilo almeno qualche settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo terrò fino a quando non avrò pronta la nuova grafica ahahah

      Elimina
  2. Eccomi! Voglio il cupcake *-*
    Riguardo i libri "chiamami col tuo nome" lo vorrei leggere, mi piaceva tanto la copertina! Ho letto pareri molto contrastatni, e questo mi stuzzica ancor di più a vedere cosa ne penso realmente io! "Il ritratto di Dorian Gray" l'ho letto due volte di seguito durante l'università, e di certo non mi tirerò indietro se mi ricapitasse sotto le mani! Credo che l'edizione che avevo io sarà andata perduta da qualche parte nel corso degli anni. Della Hoover ho letto un solo libro, e per me è stato un grande NO, ma vorrei riprovare a leggere uno dei suoi romanzi, sai mai che ne trovo uno che mi piaccia.
    Sto provando a scrivere anche io una TBR per Marzo, ora vedo se ci riesco... ho troppi libri e pochi giorni a disposizione :P
    Per quanto riguarda il terzo profilo Instagram, se credi di riuscire a gestirlo, fallo... io ne manteno uno solo, e a dire la verità, sto pensando di togliere anche la pagina FB del blog e dirottare tutto sulla pagina personale, anche perché già ne gestisco troppe di pagine FB (Stuio, band, agenzia, artista... insomma troppe!)
    Se ti va di venire a sbirciare il mio Monthly Recap ti aspetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', se ti incuriosisce allora leggilo! Sarei curiosa di sapere cosa ne pensi ^_^
      Con la Hoover io ho un rapporto contrastante, ma presto ne parlerò qui sul blog, perciò resta sintonizzata :)
      Per quanto riguarda i social anch'io faccio fatica a gestirli, però devo ammettere che instagram, rispetto a facebook, mi viene un pochino più semplice. Sarà che come social network mi piace di più, non saprei! Al massimo posso provare e vedere cosa viene fuori.
      Passo a leggerli con piacere! :)

      Elimina
  3. Se non ci fosse aNobii che mi rammenta cosa ho letto (Chiamami col tuo nome l'ho terminato il 29 gennaio quindi non lo conto ma sono della stessa opinione). I miei libri di febbraio sono:
    -Cassandra e il Lupo, particolarissimo, mi è piaciuto;
    -Tartarughe all'infinito (così me lo sono tolto dai piedi visto me lo trascinavo dietro dall'anno scorso. Carino ma a mio parere inferiore ai più belli di Green);
    -Forte e sottile è il mio canto;
    -La campana di vetro.

    Programmi per marzo non ne ho come mai ne ho fatti, probabilmente sbaglierò. Mi piacerebbe continuare a comprare solo libri della wishlist e attingere dalla pila dei non letti sempre più. L'ebook mi piace ancora per carità, ma certi titoli 'meritano' di essere tenuti in mano e sfogliati!
    Discorso Instagram, io non lo farei. Ormai sei Giusy per tutti noi e ci sono già parecchi libri fotografati, sarebbe solo la fotocopia del profilo che già hai. Poi che ti importa se tra i follower c'è gente che conosci nella vita vera, io ho solo avuto l'accortezza di rimuovere il link di Twitter quando mi ha aggiunto la figlia di mia cugina dopodiché accetto tutti. Avesse aperto il link non avrei fatto una granché bella figura xD (con la scusa dell'anonimato l'ho criticata a destra e a manca quando ho ritenuto necessario ahahahah shhhh)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tartarughe all'infinito penso lo recupererò lo stesso, anche se mi piange un po' il cuore, e.e
      Ti dirò, se vuoi "smaltire" determinati libri allora le to be read mensili (o, nel mio caso, stagionali) sono l'ideale perché ti aiutano a focalizzarti su quei titoli in particolare. O se devi partecipare ad una sfida, aiutano molto. Io mi trovo bene proprio per questo :)
      Per quanto riguarda instagram in realtà no. Vorrei fosse quello che la pagina facebook non è (perché facebook, che palle, non riesco proprio a gestirlo). Insomma, una specie di blog (che non vada a sostituire questo però) su instagram, che è più facile e veloce da gestire. Vedrò, forse farò delle prove, e in tal caso si ritorna sul personale xD

      Elimina
  4. Ho amato tutti e tre i libri che citi <3
    Per instagram ti dico tieni un profilo solo, io sono pigra, faticherei a gestirne due. Ho il mio account personale e privato dove metto foto di cibo, libri e paesaggi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh, mi sa che faccio una prova e se non va bene elimino xD

      Elimina
  5. Ciao! Il nuovo header è carino! :) Spero che Written in red e L'uomo di marte ti piacciano! Io li avevo adorati! *_*
    Mentre anch'io ho appena scoperto Vero, ma devo ancora mettermi lì a capire come funziona, perché continuo a rimandare!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Vero ha qualche bug ancora da sistemare (penso sia dovuto al fatto che in pochissimo tempo hanno aumentato di tantissimi gli iscritti), ma è veramente semplice ^_^

      Elimina
  6. 9 Novembre per me è stata una piacevole lettura ed anche super scorrevole: l'ho finito in pochissimi giorni, mi è piaciuto da impazzire. Una storia che in sé racchiude davvero ogni tipo di emozione, che vadano dalla gioia alla rabbia.
    Di Dorian ho visto solamente il film e l'ho trovato interessante ed ho davvero intenzione di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film mi incuriosisce molto seppur ho letto che non rispecchia il libro nemmeno in parte :\

      Elimina
  7. Nuovo header, nuovo header!!! ^_^
    Per l'account instagram direi di tenere quello, visto che già ne hai due contando quello di A Girl of Winterfell. Tanto, chi ti segue lì sa che hai il blog, no? Quindi non dovrebbero stupisri se comincia a pubblicare foto e link al riguardo. E se non piace, viaaaa.
    9 Novembre è uno dei mie libri preferiti dell'anno scorso, quindi occhio XP Il ritratto di Dorian Gray lo lessi alle medie la prima volte e l'ho riletto qualche anno fa, prima che aprissi il blog, ecco perchè non partecipo al gdl ^^" Leggi Written in red, mi raccomando!!! <3

    RispondiElimina
  8. Ciao e complimenti per il blog! Questo è il mio primo post qui e comincio subito quindi con i consigli: gestire due account instagram non deve essere facile, quindi ti consigli di convergere tutto in uno! Vedi se preferisci qualcosa di più pubblico e legato al blog o qualcosa più privato che mischia le due cose!
    Quasi dimenticavo: passa a trovarmi!

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Risponderemo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riusciamo a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Guida di lettura: "Devil's Night" di Penelope Douglas

 Buongiorno lettori, oggi volevo parlarvi della serie dark romance Devil’s Night della regina di TikTok ovvero Penelope Douglas , ovvero Corrupt, Hideaway, Kill Switch e Nightfall. Vi darò una breve introduzione sulla serie, una spiegazione dei personaggi principali e l’ordine di lettura , e anche un breve commento sui libri singoli. I libri sono in ordine di lettura, in modo che sappiate esattamente dove iniziare, come continuare e soprattutto dove finire con la storia dei Cavalieri! Titolo:  Corrupt - Il mio sbaglio più grande (Devil's Night 1#) Autrice : Penelope Douglas Pagine:   448 Editore:  Newton Compton Editori Pubblicazione: 10 Gennaio 2023 Traduttore: Laura Lancini Trama:  “Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell'orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. Non mi vede neppure. Ma io l'ho notato. L'ho visto, l'ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha

Review party: recensione de “I lupi dorati” di Roshani Chokshi

Buongiorno lettori, ormai le vacanze sono un ricordo lontano, ma non disperiamoci e consoliamoci con la recensione de “I lupi dorati” di Roshani Chokshi, uscito da pochissimi giorni in libreria e per cui ringrazio Cristina del blog ‘Chroniclesofabookaholic” per aver organizzato questo review party e la casa editrice per la copia digitale gentilmente fornita in anteprima! Titolo: I lupi dorati Autore: Roshani Chokshi Editore: Mondadori (oscar fantastica) Data di pubblicazione: 13 settembre 2022 Numero di pagine: 432 "1889. L’Esposizione Universale ha immesso nuova linfa alla città di Parigi, ma ha anche portato alla luce antichi segreti. Nessuno conosce le oscure verità quanto Séverin Montagnet-Alarie, cacciatore di tesori e ricco albergatore. Il potentissimo ordine di Babel lo contatta per costringerlo ad aiutarli in una missione, e Séverin si trova così a inseguire un tesoro che mai avrebbe immaginato: la sua vera eredità." RECENSIONE 'I LUPI DORATI' DI ROSHANI

Recensione "Spietate promesse" di Rebecca Ross

Buongiorno lettori, oggi sono super emozionata di presentarvi la recensione di “Spietate promesse” di Rebecca Ross, l’atteso seguito e conclusione della dilogia “Divini rivali”, per cui ringrazio di cuore la casa editrice per la copia digitale fornita in anteprima! Vi avverto, per chi non ha letto il primo libro ci saranno inevitabilmente degli spoiler sulla sua fine! Qui la recensione    di Divini rivali! Titolo: Spietate promesse (#2 letters of enchantment) Autore: Rebecca Ross Data di pubblicazione: 7 Maggio 2024 Casa editrice: Fazi Editore Pagine: 512 Traduttore: Stefano Andrea Cresti "Dopo aver vissuto in prima persona gli orrori della guerra, Iris è finalmente tornata a casa, ma la vita lontano dal fronte è tutt’altro che facile: Roman è disperso e non si hanno sue notizie da settimane, l’esercito di Dacre continua ad avanzare puntando verso Oath, mentre i suoi abitanti, ostili e diffidenti nei confronti delle divinità, sono sempre più inferociti. Quando a Iris e Attie viene

Recensione "Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo - Il ladro di fulmini"

Ciao divoratori! Oggi parliamo di Percy Jackson -  Il ladro di fulmini , primo volume della serie Gli dei dell'Olimpo di Rick Riordan ! Titolo: Il ladro di fulmini Saga: Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo #1 Autore: Rick Riordan Pagine: 384 Anno: 2010 Editore: Mondadori compralo a 6,99€ Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza di Poseidone, dio del mare e padre perduto, che l'ha generato con una donna mortale facendo di lui un semidio. Nuove gesta e

Recensione "Uno splendido disastro" di Jamie McGuire

Ciao divoratori, vi lascio la recensione di  Uno splendido disastro di Jamie McGuire   che ho finito di leggere da poco. Vi anticipo che in questo post ci sono SPOILER . Titolo: Uno splendido disastro Autore: Jamie McGuire Pagine: 335 Editore: Garzanti Anno: 2013 Compralo a 5,86€ Camicetta immacolata e coda di cavallo. Abby Abernathy sembra la classica ragazza timida e studiosa. Ma in realtà è una ragazza in fuga. In fuga dal suo passato, dalla sua famiglia, da un padre in cui ha smesso di credere. E ora che è arrivata alla Eastern University per il primo anno di università, ha tutta l’intenzione di dimenticare la sua vecchia vita e ricominciare da capo. Travis Maddox di notte guida troppo veloce sulla sua moto, ha una compagna diversa per ogni festa e attacca briga con molta facilità. Dietro di sé ha una scia di adoratrici disposte a tutto per un suo bacio. C’è una definizione per quelli come lui: Travis è il ragazzo sbagliato. Abby lo capisce subito appena i suoi occhi incontrano

Recensione: "La figlia del re dei pirati" di Tricia Levenseller

Buongiorno lettori, oggi vorrei parlarvi di una uscita di Luglio per Oscar Vault Mondadori, un fantasy young adult dalle vibes piratesche ,   La figlia del re dei pirati di Tricia Levenseller.  Titolo:  La figlia del re dei pirati  Autrice:  Tricia Levenseller  Pagine:  336  Editore: Oscar Vault  Pubblicazione:  18 Luglio 2023  Traduttore:  Alba Mantovani  Trama: Alosa, capitana di una nave pirata, ha diciassette anni e una missione: recuperare un'antica mappa, chiave per trovare un fantastico tesoro. Per riuscirci, si lascia catturare dai pirati nemici che la nascondono sul loro vascello. Tra lei e la mappa c'è solo un ostacolo: Riden, il secondo di bordo, ovvero il suo rapitore, che si dimostra più intelligente e abile del previsto, oltre che bello in modo sleale. Ma niente paura: Alosa ha più di un asso nella manica, e nessuno potrà riuscire a fermarla; né a ostacolare la sua rocambolesca ricerca della mappa. Azione, avventura, amore e un pizzico di magia sono gli ingredient

Recensione "L'estate nei tuoi occhi" di Jenny Han

Buongiorno, oggi recensione de L'estate nei tuoi occhi di Jenny Han , primo volume della Summer Trilogy , lettura perfetta per l'estate!  Titolo: L'estate nei tuoi occhi (The summer trilogy #1) Autore: Jenny Han Editore: Piemme Anno: 2014 Due fratelli. Un vero amore. Belly misura il tempo in estati. Tutto ciò che di bello e magico è accaduto nella sua vita, è accaduto fra giugno e agosto. L'inverno è solo il periodo che la divide dalla prossima estate, dalla casa sulla spiaggia, da Susannah e i suoi due figli, da Conrad e Jeremiah. Loro sono gli amici con cui è cresciuta: Jeremiah è il ragazzo su cui contare, Conrad quello che ti fa battere il cuore. E quest'estate si rivela ancora più speciale, perché sta accadendo ciò che Belly sta aspettando da tempo e che sembrava non sarebbe mai accaduto. Stranamente questo libro mi è piaciuto. È raro che uno young adult mi appassioni, eppure è stato così. Belly ogni anno non vede l'ora c

Recensione "Nevernight. Mai dimenticare" di Jay Kristoff (o anche "Tutto quello che non mi è piaciuto del libro")

Ciao lettori, oggi recensione di Nevernight - Mai dimenticare , primo volume delle Cronache dell'Illuminotte , scritto da Jay Kristoff . Come già vi anticipo nel titolo, questo libro non mi è piaciuto. Adesso cercherò di spiegarvi per bene perché, cercando di evitare gli spoiler. Quei pochi che ho inserito sono stati oscurati, evidenziateli con il mouse per leggerli :D Titolo: Nevernight. Mai dimenticare Serie: Gli accadimenti di Illuminotte 1 Autore: Jay Kristoff Pagine: 462 Editore: Mondadori (Oscar Fantastica) Anno: 2019 (ita), 2016 (eng) Comprarlo a 17,00€ Destinata a distruggere imperi, Mia Corvere ha solo dieci anni quando riceve la sua prima lezione sulla morte. Sei anni dopo, la bambina cresciuta tra le ombre si avvia a mantenere la promessa che ha fatto il giorno in cui ha perso tutto. Ma le possibilità di sconfiggere nemici così potenti sono davvero esili, e Mia è costretta a trasformarsi in un'arma implacabile. Deve mettersi alla prova tra i nemici - e gl

Recensione "La biblioteca delle ombre. Una ghost story" di Rachel Moore

Buongiorno lettori, oggi vi lascio la recensione de “La biblioteca delle Ombre. Una ghost story” di Rachel Moore, per cui ringrazio come sempre la casa editrice per la copia gentilmente fornita! Titolo: La bliblioteca delle ombre. Una ghost story Autore: Rachel Moore Traduttore: Aurora dell'Oro Editore: Fanucci Data di pubblicazione: 19 aprile 2024 Pagine: 276 "Radcliffe Prep è la terza scuola più infestata del Paese, dove la scomparsa di uno studente non è cosa rara e nessuno osa restare in biblioteca dopo il tramonto. Este Logano si iscrive con la speranza di ritrovare il padre morto. Non letteralmente, ovvio, ma frequentare la sua stessa scuola sembra essere la migliore speranza di capire chi fosse. Qui incontra Mateo, che, a quanto pare, è un fantasma a tutti gli effetti. E per di più uno di quelli fastidiosi e irritanti da morire. Quando coinvolge Este nel furto di un libro raro dalla torre segreta della biblioteca per poi sparire, lei dovrà rintracciarlo per non essere e

Recensione "Frankenstein" di Mary Shelley

Ciao lettori! Oggi vi parlo di Frankenstein di Mary Shelley che ho letto per la The Goose Reading Challenge (link nella sidebar) . Sono curiosa di sapere il vostro parere perché a me non ha fatto particolarmente impazzire :( Titolo: Frankenstein Autore: Mary Shelley Pagine: 258 ebook 0,99€  |  cartaceo 13,06 Capolavoro della letteratura gotica affermatosi con rara potenza nell’immaginario collettivo, dalla sua pubblicazione nel 1818 il romanzo di Mary Shelley non ha mai smesso di eccitare la fantasia di lettori e artisti di tutto il mondo. Opera fondamentale per lo sviluppo del genere horror e di quello fantascientifico, la storia del giovane Frankenstein che riesce a dar vita a una “creatura” assemblata con parti di cadaveri colpisce ancora oggi per l’attualità delle questioni affrontate, dalla sfida dell’uomo ai limiti posti dalla natura al desiderio di poter sfuggire alla morte. In questa edizione di pregio, il mondo perturbante del romanzo trova perfetta rappresentazio