Passa ai contenuti principali

From my wishlist #4

Vi avevo detto che oggi non avrei avuto tempo per collegarmi, ma non mentivo. E' venuta la parrucchiera e ho studiato francese (e stranamente ho impiegato meno di quanto mi aspettassi).
Avevo detto che avrei pubblicato la Top Ten ma mi scocciava troppo x'D e ho approfittato per pubblicare la mia rubrica From my wishlist che è morta dopo tre puntate!

From my wishlist è una rubrica a cadenza settimanale (giorno casuale) ed ha lo scopo di presentare tre libri dalla wishlist seguendo "i temi" stabiliti ogni settimana.
Tema della settimana: tre libri del tuo autore preferito.

I miei autori preferiti sono tre: John Green, Colleen Hoover e Jennifer Armentrout. Dato che, ho inserito questo tema più volte nell'elenco dei temi, oggi lo dedicherò ad un autore in particolare. Indovinate chi? Ma si! Proprio lui, Monsieeeeeur Green. Come se non ve ne avessi parlato abbastanza negli ultimi giorni xD


Will ti presento Will. 2011, Piemme Freeway.
Una sera, nel più improbabile angolo di Chicago, due ragazzi di nome Will Grayson si incontrano. Will e Will non potrebbero essere piùdiversi, ma dal momento in cui i loro mondi collidono, le loro vite, già piuttosto complicate, prendono direzioni inaspettate, portandoli a scoprire cose completamente nuove sull’amicizia, l’amore e, soprattutto, su loro stessi.




 Città di carta. 2011, Rizzoli.Quentin Jacobsen è sempre stato innamorato di Margo Roth Spiegelman, fin da quando, da bambini, hanno condiviso un’inquietante scoperta. Con il passare degli anni il loro legame speciale sembrava essersi spezzato, ma alla vigilia del diploma Margo appare all’improvviso alla finestra di Quentin e lo trascina in piena notte in un’avventura indimenticabile. Forse le cose possono cambiare, forse tra di loro tutto ricomincerà. E invece no. La mattina dopo Margo scompare misteriosamente. Tutti credono che si tratti di un altro dei suoi colpi di testa, di uno dei suoi viaggi on the road che l’hanno resa leggendaria a scuola. Ma questa volta è diverso. Questa fuga da Orlando, la sua città di carta, dopo che tutti i fili dentro di lei si sono spezzati, potrebbe essere l’ultima.


 Teorema Catherine. 2011, Rizzoli.Da quando ha l’età per essere attratto da una ragazza, Colin, ex bambino prodigio, forse genio matematico forse no, fissato con gli anagrammi, è uscito con diciannove Catherine. E tutte l’hanno piantato. Così decide di inventare un teorema che preveda l’esito di qualunque relazione amorosa. E gli eviti, se possibile, di farsi spezzare il cuore un’altra volta. Tutto questo nel corso di un’estate gloriosa, passata con l’amico Hassan, a scoprire posti nuovi, persone bizzarre di tutte le età, ragazze speciali che hanno il gran pregio di non chiamarsi Catherine.

Le trame sono particolarissime, proprio alla John Green. Peccato per le copertine. Ma io dico..gli editori quando scelgono queste copertine che diamine si fumano!? Bah. Spero al più presto in una ristampa, non sopporterei avere quegli orrori nella mia libreria D:
Vabbé, voi li avete letti? Fatemi sapere :D
Ditemi i vostri titoli ^-^

Commenti

  1. Non ne ho letto neanche uno, però me li segno!
    Mi sono persa il cambio di grafica!!! Bellissima, complimenti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico ** amerai questo autore U.U
      Grazie Tania :)

      Elimina
  2. Io ho l'ebook del primo, se dovesse interessarti!

    RispondiElimina
  3. Giusyyyyyy, sei tornata con questa meravigliosa rubrica. *___*
    *felice*
    Non ho mai letto nulla di Green... *si nasconde*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah si XD mi sono impegnata per pubblicarla U.U
      D: niente niente? Dobbiamo rimediare, subito!

      Elimina
  4. Non ne conosco nessuno.............
    Mi incuriosiscono però......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sicura che ti piaceranno! A chi non piace John Green?

      Elimina
  5. Non ho ancora letto niente di John Green e sono sempre più convinta di dover recuperare in fretta. Ho "The fault in our stars" nella libreria da quest'inverno e non mi sono ancora decisa a leggerlo!
    Come te sono pienamente d'accordo sulle copertine, sembra ci si mettano d'impegno per farle così brutte! >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TFIOS ti consiglio di leggerlo al più presto, d'altronde presto uscirà il film **

      Elimina
  6. La prima copertina non mi dispiace, è carina, anche se già vista! Le trame dei libri mi attirano un po' tutte, forse li leggerei proprio nell'ordine che hai usato tu nel presentarceli!! ^_^
    Ma prima ci sono due suoi romanzi che hanno la precedenza, tu sai quali!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non so perché, ma tra questi mi attira di più Città di carta e non per la trama XD (nemmeno per la copertina se è per questo XD).
      Oh, bravissima *_* ti piaceranno, credimi!

      Elimina
  7. Di John Green ho letto solo Colpa delle stelle per ora, ma ho intenzione di leggere tutti gli altri :)
    Sono d'accordo con te sulle copertine, l'unica che non mi dispiace è Teorema Catherine :)

    RispondiElimina
  8. sono d'accordo con te sulle cover..mah....davvero non capisco...questi libri non li ho letti ma penso che li aggiungerò in WL...!^_^

    RispondiElimina
  9. Questa rubrica mi piace tantissimo! *__*
    L'ultimo l'ho letto e l'ho adorato *_* *_* *_* ma proprio tanto, eh! Mentre gli altri due non vedo l'ora di riuscire a leggerli! :)

    RispondiElimina
  10. Va beh dai quella di teorema Catherine non è malvagia!!!
    Del primo non avevo mai letto la trama, ma mi ispira!

    RispondiElimina
  11. E' vero, Giù. Le copertine non si possono guardare.
    Dei tre mi ispira Città di carta. Devo assolutamente leggere un libro di John Green.............

    RispondiElimina
  12. Di John Green ho letto soltanto 'Colpa delle Stelle' e ho 'Cercando Alaska' in libreria che aspetta di essere letto.
    Sono in wishlist tutti e tre, in particolare 'Città di Carta' :D
    Comunque, sì, concordo con te, le cover sono inguardabili, anche s forse 'Teorema Catherine' non è poi così male.
    PS: la nuova grafica mi piace tantissimo ^-^

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Novità in libreria Febbraio 2021

Ciao lettori! Torno da queste parti per segnalarvi le uscite in libreria di questo mese . Mettetevi comodi perché sono tantissime! La corte di fiamme e argento, Sarah J. Maas (23 febbraio) L'uscita più attesa di febbraio praticamente da tutto il mondo. E' il quarto volume della serie Acotar \ La corte di rose e spine . E' un volume spin-off dedicato a Nesta e Cassian , ma allo stesso tempo è necessario aver letto la trilogia principale perché altrimenti dubito si riescano ad afferrare tutte le sfumature.  Mi sono espressa abbastanza su instagram riguardo la cover, ma lo farò nuovamente perché ogni volta che la guardo la trovo sempre più brutta. Sa tanto "Cinderella" anni 2000 con tanto di maschera di carnevale presa su wish. Per non parlare che quella non somiglia nemmeno lontanamente alla protagonista del libro. Il trucco e l'abbigliamento poi un tocco di classe, veramente. L'unica cosa che salvo è lo sfondo. Mi piace molto di più rispetto a quello della

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri