Passa ai contenuti principali

Cosa farebbe Frida Kahlo? Lezioni di vita da 50 donne coraggiose

La recensione di oggi riguarda il libro "Cosa farebbe Frida Kahlo?" di Elizabeth Foley e Beth Coates. Ringrazio la Sonzogno per avermene fornito una copia!

Titolo: Cosa farebbe Frida Kahlo?
Autore: Elizabeth Foley, Beth Coates
Pagine: 223
Editore: Sonzogno
Anno: 2018
➡️ACQUISTA QUI⬅️
Non ti va di avere figli? Non vedi l'ora di tradire il tuo uomo? Il capo non ti lascia parlare? Vuoi tenerti i capelli bianchi e vestirti da uomo? Essere una donna e averne piene le scatole degli stereotipi può essere faticoso, nella vita privata come in quella professionale. È evidente che il femminismo non ha completato la sua missione: se nel mondo di oggi c'è ancora da sudare, figuriamoci in quello di ieri. Chi allora meglio delle eroiche, spregiudicate e corsare figure femminili del passato può indicare la via giusta da seguire? Cleopatra ci insegna a domare i parenti serpenti, Frida Kahlo a sfoggiare con orgoglio il nostro stile (anche se non piace a tutti), Dorothy Parker a tenere testa ai maschi stronzi, Caterina la Grande a gestire i pettegolezzi, Ada Lovelace a giocare d'azzardo, Agatha Christie a guarire dalle ferite d'amore, Hedy Lamarr a resistere alla disistima altrui. Non mancano le italiane, da Artemisia Gentileschi a Elsa Morante, fino a Maria Montessori. Dall'antichità all'età dell'oro elisabettiana, dal vecchio West alla Parigi del dopoguerra, questa ricca carrellata di storie esemplari, tratte dalle biografie di cinquanta donne coraggiose, compone una miniera di consigli per affrontare le sfide di tutti i giorni con ironia, determinazione e, perché no, una buona dose di sfrontatezza.

Recensione "Cosa farebbe Frida Kahlo?" di Elizabeth Foley, Beth Coates


Se potessimo vivere in un'altra epoca, quale sarebbe?
Di epoche bellissime ce ne sono tante, peccato che in nessuna di essa la donna abbia chissà quali diritti. In breve siamo fortunate se siamo nate nel ventunesimo secolo! Ci credete?
Eppure di donne che hanno saputo il fatto loro, che si sono ribellate al sistema e si sono fatte valere ce ne sono state tante. Alcune di loro le troviamo in questo libro. Le biografie di queste donne, alcune famosissime altre meno conosciute, di massimo tre-quattro pagine, sono interessanti, a tratti ironiche e per nulla noiose, come invece potrebbe sembrare visto che stiamo parlando comunque di ben cinquanta biografie (alias non vi ritroverete un sacco di dettagli sulla vita di queste donne che poi non ricorderete più). Le donne di questa raccolta sono imperfette, alcune commettono persino dei crimini e all'inizio del libro è facile chiedersi per quale motivo si debba seguire come esempio una persona del genere. Invece, leggendo, le autrici ribaltano la situazione. D'accordo, non sono perfette (d'altronde, chi lo è?), ma dalla storia della vita di queste forze della natura si possono apprendere delle lezioni di vita importantissime.

Seguimi su instagram: @divoratoridilibri

È un aspetto che ho apprezzato molto. Le autrici non ci invitano a compiere chissà che drastica azione per farci valere, ma da ognuna di queste donne ci invogliano a prendere spunto e la parte migliore, ci invitano a riflettere e guardare un altro lato della medaglia, e a valutare. L'ho trovato un ottimo ispirational book, uno di quello da consultare ogni volta in cui ci troviamo in una situazione difficile per capire come affrontarla a testa alta e senza timore. Le lezioni di vita riguardano appunto la nostra quotidianità e proprio per questo l'ho trovato utilissimo e non uno di quei libri da guardare con diffidenza poiché impossibile da mettere in pratica. Leggendo alcune biografie mi sono sentita davvero rincuorare e mi è venuta voglia di rimboccarmi le maniche e darmi da fare. Mi ha dato soprattutto speranza ed è stato bello vedere che spesso queste donne erano sostenute da altre donne (non una cosa da dare per scontata visto che spesso siamo le nemiche di noi stesse), ma non solo, alcune di loro erano supportate anche da altri uomini e dalla loro famiglia.

Ho apprezzato tanto questo libro e, come ho già scritto, sarà uno di quelli che consulterò spesso e probabilmente rileggerò nei momenti più cupi quando avrò bisogno di un input, di un sostegno morale, di speranza. È l'ennesima racconta a stampo femminista? Può darsi, ma questa è una moda che approvo e spero tanto di trovare sempre più libri così.

Cosa ne pensate di questo libro?

Commenti

  1. Ciao Giusy!💕 Mi incuriosiva, ma la tua recensione mi ha convinta. Cercherò di recuperarlo al più presto! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero ti piaccia (anche se penso sia impossibile che un libro del genere non piaccia XD)!

      Elimina
  2. Questo libro mi ispira parecchio! Sono contenta che ti sia piaciuto e spero di riuscire a leggerlo, prima o poi! :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis