Passa ai contenuti principali

Insieme per gioco | Recensione

Buona sera, lettori! Scusate il silenzio di questi giorni, ma il rientro è stato traumatico. Per fortuna è già venerdì! Sperando che sia di vostro gradimento, vi lascio con questa recensione.

28266403Titolo: Insieme per gioco
Autore: Lauren Rowe
Serie: The Club #1
Pagine: 293
Anno: 2015
Editore: Newton Compton


Jonas Faraday, uomo d’affari e playboy, voleva solo entrare a far parte di un club esclusivo. Da quando però ha ricevuto quel messaggio privato dalla sconosciuta incaricata di seguire la sua richiesta di ammissione, Jonas è ossessionato dall’idea di trovarla e soddisfarla, facendole provare ciò che lei afferma di non aver mai sperimentato.

Sarah sa che ciò che ha fatto potrebbe costarle il lavoro, ma il messaggio nella richiesta di ammissione di Jonas Faraday era così brutale, sincero ed eccitante che non ha saputo resistere: ha dovuto contattarlo. Certo, nel confidargli che nessuno mai è riuscito a soddisfarla era anche consapevole di sventolargli sotto il naso un’irresistibile carota, ma non si aspettava che lui le avrebbe dato la caccia con tanta determinazione. E la tentazione di cedere è sempre più forte…

IL LIBRO IN BREVE
Che questo non sia il mio genere preferito è saputo e risaputo. Allora perché Giusy ha letto questo libro? Perché ne avevo sentito parlare benissimo in un gruppo ed ero super-curiosa. Ho pensato Sarà questo il libro che mi farà ricredere? Purtroppo no. Questo è uno dei libri peggiori che io abbia letto.

Abbiamo l'uomo d'affari di turno, Jonas Faraday, proprietario di un'azienda che si occupa di nonsiècapitobenecosa, e che decide di iscriversi a questo club segretissimo. Sarah è l'agente che si occupa di leggere le iscrizioni e decidere se approvare o meno i tizi perversi che fanno domanda. Tra questi due nascerà una specie di ...passione. Adesso, lasciamo perdere la trama trita e ritrita, perché da questa lettura non mi aspettavo chissà cosa, ma il legame che si crea tra 'sti due è campato nell'aria. Una mail piccante e già Jonas da donnaiolo incallito si trasforma in un ragazzino rincretinito in preda ad una crisi ormonale. Della serie che non riesce nemmeno a farsi le ragazze che gli cadono ai piedi perché troppo ossessionato da Sarah. E manco l'ha vista in faccia (sul serio, non sa com'è di faccia). Lei, invece, avendo letto la sua mail d'iscrizione, sa che tipo d'uomo è. Uno di una botta e via, per intenderci. Però lei vuole di più. Vuole essere la donna che gli farà cambiare idea, quella che lo farà innamorare. Ma quanto è patetica? Insomma, sarebbe stato credibile se lei conoscesse almeno un pochino Jonas, ma porcamiseria hai visto soltanto tre dannate foto e per giunta si è scritto ad un dannato club del sesso scrivendo una mail da pervertito d'hoc e tu sei già innamorata di lui. E poi Jonas, da bravo pervertito che si rispetti, si trasforma in uno stalker e le fa tanti schifosissimi regali (vi ricorda qualcuno?). Ancora più fastidioso il fatto che l'autrice volesse far passare Sarah per una ragazza diversa da quelle che solitamente Jonas si porta a letto, ma io, ad essere sincera, non ho trovato molto differenze. Ah, e ancora non sono arrivata al bello. La storia si svolge nel giro di ..tre giorni? Una settimana? E, indovinate? Quei due si giurano eterno amore (non sto esagerando). WTF.

E ancora non ho finito. Devo parlarvi del bellissimo, poetico, stile dell'autrice.
Adesso, lasciamo perdere un attimo la trama. La storia, per quanto terribile, poteva anche essere coinvolgente, però non lo è stato per niente. Ho fatto una fatica assurda a leggerlo e non potete immaginare quante volte io abbia deciso di abbandonarlo. Per me questo libro è volgare. Non tanto per l'uso di termini come scopare, leccare, culo, figa blablabla perché, essendoci il punto di vista del personaggio maschile, dai, poteva starci, ma è stato l'uso ripetitivo a darmi un fastidio assurdo. Leggere le stesse identiche cose per duecentonovantatre pagine - pagine che l'autrice avrebbe potuto impiegare per approfondire certi passaggi, invece di essere frettolosa, ma vabbè, meglio per me altrimenti chissà quando l'avrei finito - è stato sfiancante. Ho trovato quasi ridicolo poi vedermi citare certi grandissimi filosofi in un libro del genere, come se l'autrice volesse dare profondità ad una storia che di profondo ha soltanto soltanto..uhm, lasciamo perdere, non si sa mai ci siano minorenni che leggano questa recensione!

Qualcuno ha definito questo libro spassoso, ma credetemi, l'unica cosa spassosa è stata la mia poker face mentre leggevo tutto questo disagio. Forse, l'unico personaggio che mi ha fatto sorride è Josh, fratello gemello di Jonas, ma peccato che era presente raramente. Ecco, quasi quasi le companion novel su di lui le leggerei..magari il prossimo anno, per questo ormai ho già dato.
★ ☆ ☆ ☆ ☆
Questo libro è il disagio. Meglio lasciar perdere.

Mi rendo conto di aver scritto a macchinetta e senza un senso logico, ma, cavolo, questo libro un senso logico nemmeno ce l'ha, perciò sono giustificata u.u 
Adesso voglio sapere il vostro parere però. Ditemi cosa ne pensate del libro e se vi è piaciuto cosa vi è piaciuto. Sono curiosa c:

Commenti

  1. Ma avevo già scritto che questa grafica è favolosa? No? Lo dico adesso.. è fantastica, mi piace un casino *____*
    Certo che hai avuto del coraggio a finire questo libro ahahahah io i libri erotici fatico a iniziarli o finirli.. poi le ragazze sembrano tutte santarelline quando in realtà si dimostrano per quelle che sono: allupate croniche. Poi vabbè anche io non sopporto quando dicono parolacce a manetta, rovina molto l'atmosfera, nei libri romance storici ci stanno scene di sesso ma sono molto più erotiche senza star a dire cazzo ripetutamente, non se ne può più, sembra che alla donna piaccia solo l'uomo che la chiama "piccola" o la tratti male... ma anche no direi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jessica <3
      Sulle ragazze concordo AHAHAH Comunque è vero, ci sono libro con più scene hot, persino più esplicite, ma molto più belle di queste qui. Queste rasentano il porno a mio parere.

      Elimina
  2. ODDIO ahahahaha
    "Il libro in breve" è bellissimo x'D
    Non vedo l'ora di leggere questo romanzo! E' proprio il genere che piace a me! *_* ... BAZINGAAA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD quelli sono i miei scleri mentre leggevo lol comunque sono sicura che anche tu lo amerai *___* XD

      Elimina
  3. Ciao Giusy ♥ Io odio i libri di questo genere, non li sopporto :3 So che non dovrei avere pregiudizi e bla bla bla ma proprio non ce la faccio XD La tua recensione è stata davvero esaustiva ^^ E ovviamente la mia voglia di leggerlo è pari a 0 xD non voglio ragazzine in preda ad una crisi ormonale, pervertiti e la citazione a sproposito di Platone XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francyyy ❤
      Be', di questo genere però qualche storia carina l'ho letta! Quindi non avere pregiudizi xD

      Elimina
  4. Ahahah aiutoooo! Non ho letto il libro in questione e credo che non lo farò mai :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah non ti dico di leggerlo per farti due risate, perché io non ho riso per niente ._.

      Elimina
  5. Con la recensione in breve mi hai persa ahah devo riprendermi un attimo... Comunque mi hanno parlato così bene di questo libro che non vedevo l'ora di leggerlo, credevo fosse qualcosa sullo stile Emma Chase, divertente, invece grazie alla tua recensione ho capito che è qualcosa alla 50 sfumature! Per il momento passo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente! Emma Chase è tutto un altro livello. Comunque magari a te piace (anche se trovo difficile pensare che un libro del genere possa piacere, ma Vabbè ahahahah). Comunque al confronto Cinquanta sfumature è una storia d'amore interessante u.u

      Elimina
  6. .-.
    ...
    A-I-U-T-O. Già il nome mi ispira la solita solfa ma ora leggendo la 'trama' e la tua opinione ho capito che ho fatto sempre bene ad evitare romanzi erotici se questo qui lo si può definire tale. Dalle tue parole mi sembra praticamente una specie di fanfiction. Anche a me urta leggere delle stesse cose per tutte le pagine. Hai ragione, questi rovinano l'atmosfera e il desiderio di abbandonare é sempre più forte. Però davvero, che coraggio andare fino in fondo sapendo quanto faccia cagare. Ti stimo per aver affrontato questo romanzo ben sapendo che iniziava a 'perdere' (probabilmente non lo ha mai avuta) consistenza. Purtroppo hai solo perso del prezioso tempo per dedicarti a qualcosa di cui vale la pena.
    'Il libro in breve' dovresti cominciare ad aggiungerlo nelle recensioni :) Da un tocco comico e anche informazioni su cosa potremmo imbatterci e lasciar perde il titolo in questione per altre più meritevoli u.u
    Peace out! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che romanzo erotico, io direi un porno u.u comunque di questo genere ho letto qualche libro carino, ma con questo proprio non ci siamo!
      Sì, ho sprecato del tempo prezioso per questo libro terribile :c però non mi piace lasciare i libri a metà, perciò mi sono torturata XD
      Mi fa piacere che abbiate apprezzato il mio "Libro in breve" xD me lo ricorderò per le prossime recensioni xD

      Elimina
  7. Ciao Giusy :)
    "Questo libro è il disagio" ahahahah!
    Sinceramente non credo che lo leggerò.. la tua recensione in breve è fantastica, davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah grazie <3 mi ha fatto piacere risentirti! :)

      Elimina
  8. Ahah Jessica ha proprio ragione!! Se mi sentissi chiamare "piccola" mi si smonterebbe tutto l'entusiasmo! Ah, 'ste americane!!! XD

    E per le parolacce, se non sei Irvine Welsh o Charles Bukowski, meglio che non le usi, perché non ce la puoi fare!! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "piccola" è proprio l'anti-sesso ahahahahhah

      Elimina
  9. Ti adoro, Giusy! :3 Io questa uscita non l'avevo calcolata, ma neanche di striscio, poi però ho letto una recensione molto positiva e mi sono convinta a dargli una chance. Vedremo, al massimo sarà una lettura che mi farà fare quattro risate in libertà :D L'unica cosa che potrebbe farmi incavolare per bene potrebbero essere le volgarità ripetute, quelle non le sopporto neanche io u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah <3
      Be', aspetto la tua recensione. E spero proprio che non ti piaccia AHAHAH scusa, ma mi sento la pecora nera lol

      Elimina
  10. Giuditta non ti smentisci mai ahahahah ;D
    A parte che io ho letto solo un pezzettino della tua recensione perché presto leggerò il libro quindi non voglio sapere niente di niente. Che è un disagio per te mi rincuora tantissimo! No, vabbè scherzi a parte quando lo leggerò ti dirò che ne penso ^-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah certo! Però è in arrivo una recensione che ti sorprenderà tanto. Indovina di che libro? :D
      Comunque aspetto il tuo parere. Spero proprio che non ti piaccia u.u

      Elimina
  11. Mi spiace che la lettura sia stata un disastro totale!!! :(
    Ma grazie per la recensione, almeno ora so di non lasciarmi tentare :P

    RispondiElimina
  12. Non ho parole... soprattutto per la parte in cui ho letto che cita anche Platone o altri filosofi...ma davvero? Quel "il libro in breve" è epico XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah sì, ha usato il mito della caverna con squallore ._.

      Elimina
  13. Ciao Giusy!!questa recensione è fantastica, già dopo aver letto la parte il libro in breve sei diventata il mio idolo.
    spero che scriverai la recensione di after...io ci ho provato tante volte, ma francamente è stato un trauma così profondo che dovrò prima parlarne in terapia per elaborare la cosa....

    RispondiElimina
  14. ciao Giusy, posso non dirtelo? A me è piaciuto e qui quasi mi vergogno. Ti dico: il genere mi piace, ne leggo tanti. Un'altra cosa è la differenza generazionale, ho 38 anni e invecchiando ci si rincitrullisce, boh? Una volta non avrei mai detto che mi sarebbe piaciuto questo libro, quindi ti capisco. Ma io ho riso e tanto all'inizio, Jonas mi ha fatto divertire, è simpatico. La trama è scontata ma non mi aspettavo altrimenti e l'idea club misterioso mi è piaciuta. Banale? Si. Scontato? Si. Scritto bene? Si e tanto. In due giorni l'ho finito e se avessi avuto in mano i seguiti pure. Prendetemi in giro adesso, lo accetto ma nel suo genere per me è un buon libro.
    Mi è piaciuto però leggere la tua recensione, ho riso e hai anche ragione su molte cose

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no Chiara, non vergognarti! Probabilmente sarò sembrata leggermente altezzosa, ma è tutta colpa del libro che mi ha fatto un po' incacchiare y.y ognuno ha i suoi gusti e poi, be', sappiamo tutti che sono sempre la pecora nera ahahah. È vero, è scontato, banale, poco originale ( non mi aspettavo chissà cosa) però quello che mi ha deluso maggiormente è che speravo mi intrattenesse per qualche ora e mi divertisse, ma non è stato così!

      Elimina
  15. Anch'io l'ho letto e anche gli altri due,è vero che non si può definire capolavoro,soprattutto il primo,ma è divertente,negli altri due libri però devo dire che la storia è migliorata,quindi se ti avanzasse un pò di tempo.... ;) ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Tre anni di Divoratori di Libri ♥

O ggi Divoratori di libri compie ben tre anni ! Ma voi ci credete? Tre anni è un traguardo che mai mi sarei aspettata, considerando il fatto che sono un tipo che inizia cento cose e ne lascia a metà novantanove.. ma la passione per la lettura è sempre rimasta anzi, cresce sempre di più ogni anno. Se dovessi ringraziare il blog per un motivo in particolare, sarebbe proprio questo, il fatto che mi abbia fatto crescere tantissimo! Non voglio continuare con frasi sdolcinate e commoventi perché tanto sono le stesse ogni anno, però non posso fare a meno di ringraziare ancora una volta i miei 543 lettori (vorrei citarvi ad uno ad uno, ma rischio di fare una figura di merda perché sicuramente dimenticherei qualcuno) e i 1964 lettori della pagina facebook! Siete l'anima del blog e senza di voi Divoratori di libri neanche esisterebbe.  Per l'occasione ho organizzato un giveaway per ringraziare tutti voi che mi seguite. Ringrazio la De Agostini per aver messo a disposizione  Wolf

Albion di Bianca Marconero | Recensione

Buon pomeriggio lettori <3 Per questa settimana ho finito con le lezioni e non posso che essere più felice di così, anche se ho una decina di esercizi di graphic design da fare e un paio di foto da scattare per fotografia >_<  Ma pensiamo ai lati positivi, come ad esempio al fatto che potrò leggere tanto ** Adesso vi lascio la recensione di un libro gentilmente inviatomi dall'autrice (ma che avrei letto comunque :P). Buona lettura! Titolo: Albion Serie: Albion #1 Autrice: Bianca Marconero Editore: Limited Edition Books Anno: 2013 Compra su amazon Marco Cinquedraghi è un ragazzo privilegiato, ma non fortunato. Cresciuto senza madre, privato del fratello maggiore, morto misteriosamente, il giorno del funerale del nonno riceve la notizia che gli sconvolgerà la vita: dovrà partire per l'Albion college, la misteriosa scuola in cui, da sempre, si diplomano i Cinquedraghi. Ma il blasonato collegio svizzero riserva non poche sorprese: si studia il sassone, ci si conf

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su