Passa ai contenuti principali

Recensione "Pumpkinheads" di Rainbow Rowell

Ciao lettori, come promesso oggi vi lascio la recensione di "Pumpkinheads" di Rainbow Rowell. Ringrazio la casa editrice per la copia in anteprima!

Titolo: Pumpkinheads
Autore: Rainbow Rowell
Pagine: 224
Editore: Mondadori (Oscar Ink)
Anno: 2020
Compralo a 10,99€

Josiah è pronto a passare tutta la notte crogiolandosi nella malinconia (è un tipo malinconico). Ma Deja ha un piano: e se, invece che deprimersi, e invece della solita zuppa di fagioli alla Casetta del Mais e Fagioli, facessero il botto? Potrebbero visitare tutti gli stand della fiera. Assaggiare tutto. E forse Josiah potrebbe perfino parlare con quella ragazza carina su cui fantastica da tre anni...

Recensione "Pumpkinheads" di Rainbow Rowell

Come anticipato nel www wednesday, l'unico libro che ho letto di questa autrice (Per una volta nella vita \ Eleanor & Park) all'epoca non mi convinse al 100%, quindi nonostante le mie aspettative, ero anche un po' preoccupata... ma per fortuna non mi ha delusa! Questa storia è deliziosa e autunnale proprio come sembra!

Si svolge durante la fiera autunnale dove i due protagonisti, Josiah e Deja, lavorano da diversi anni. E' il loro ultimo servizio perché andranno presto al collage, lasciandosi tutto ciò alle spalle. Per questo Deja è decisa a far rivelare i sentimenti che Josiah prova per una certa Mercy, visto che si tratta della sua ultima opportunità. La storia si trasforma in una sorta di caccia alla ragazza perché tra tante peripezie sarà difficile trovarla, ma nonostante ciò i due amici riusciranno comunque a dare l'ultimo saluto al campo delle zucche.

E' stato bellissimo andare in giro per la fiera insieme ai protagonisti di questa storia. Credetemi se vi dico che avrei voluto entrare nel libro per assaggiare insieme a Deja tutti i dolcetti e provare tutte le attrazioni. Le atmosfere sono perfette, dai disegni ai colori per niente scontati (non so voi, ma quelle tinte viola accostate all'arancione mi fanno impazzire, merito della bravissima Sarah Stern), e se anche voi amate l'autunno di sicuro sarà difficile frenare la voglia di staccare le pagine e attaccarle nella vostra libreria.

I due protagonisti mi sono piaciuti tanto. Deja è di sicuro quella che conquista subito la nostra simpatia perché è allegra, determinata ed estroversa, ma devo ammettere che mi sono ritrovata di più in Josiah, timido, riservato, insicuro, anche se in generale mi sono piaciuti entrambi in ugual modo. La loro amicizia è stupenda, seppur sia un'amicizia "stagionale": infatti loro due, nonostante il forte legame, si vedono solo durante questo periodo dell'anno. Ho trovato questa cosa realistica perché è una situazione in cui immagino tutti ci siamo ritrovati almeno una volta nella vita (le amicizie estive, ad esempio). 

Ma ho apprezzato tantissimo anche il modo in cui la Rowell narra questa storia, semplice e forse un po' prevedibile, ma trattando anche determinati temi senza sembrare inopportuna o forzata, anzi, vengono inseriti nella storia con molta naturalezza. 

L'unico aspetto che mi ha impedito di dare qualcosina in più è il finale. A tratti scontato a tratti no, perché io arrivata a quel punto pensavo che la storia prendesse una direzione diversa. E' stato un passaggio forse un po' repentino, quindi avrei voluto qualche pagina in più. 

Per il resto Pumpkinheads è una graphic novel forse non tanto originale, ma deliziosa nella sua semplicità. E' una storia inclusiva e un po' nostalgica, che narra le incertezze della gioventù, ma anche la spensieratezza. E' una coccola perfetta per queste giornate autunnali. Ve lo consiglio!

Valutazione: 4 stelline

La leggerete? Fatemi sapere!
Nel frattempo passate a leggere le altre recensioni :)


Commenti

  1. questa novella è dolcissima, mi sono innamorata di Deja e Josiah alla prima pagina. un vero gioiellino per chi come me adora la Rowell

    RispondiElimina
  2. È una lettura godibilissimo merito anche dei disegni e delle colorazioni, con un finale prevedibile, è vero...

    RispondiElimina
  3. Anch'io ad un certo punto ho pensato che le cose sarebbero andate diversamente, perché in quel punto è impossibile non pensarlo, ma alla fine è andato tutto come me l'ero immaginata nelle primissime pagine.
    PS. mi sento l'unica a non aver mai avuto delle amicizie stagionali.

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Ruin and rising" di Leigh Bardugo (Grisha Trilogy 3)

Ciao lettori, finalmente condivido con voi la recensione di " Ruin and rising " di Leigh Bardugo , terzo volume della Grisha Trilogy, attualmente inedito in Italia, ma Mondadori ha annunciato la pubblicazione dell'intera trilogia nel 2020 ( notizia qui ). Titolo: Ruin and rising Autore: Leigh Bardugo Serie: Grisha trilogy 3 Pagine: 422 Prossimamente in italiano Compralo a 5,49€ Soldato. Convocatrice. Santa . Il destino della nazione risiede nelle mani di una Convocatrice del Sole spezzata, un tracciatore in disgrazia e i resti di quello che una volta era un potente esercito magico. Il Darkling comanda dal suo trono di ombre mentre una debole Alina Starkov riprende la sua battaglia sotto la dubbiosa protezione di alcuni fanatici che la venerano come una Santa. Adesso le sue speranze risiedono in un'antica creatura magica scomparsa da lungo tempo e nella possibilità che un principe fuorilegge sopravviva ancora. Mentre i suoi alleati e i suoi nemici corrono ve

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione "La corte di fiamme e argento" di Sarah J. Maas

La prima recensione dell'anno non poteva non essere quella de La corte di fiamme e argento di Sarah J. Maas , in uscita domani per Mondadori. E' un volume spin-off della serie La corte di rose e spine con protagonisti Nesta e Cassian! Titolo: La corte di fiamme e argento Autore: Sarah J. Maas Serie: Acotar 4 Pagine: 720 Editore: Mondadori Data di uscita: 23 febbraio 2021 Compralo a 20,90€ Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all'interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l'orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua.