Passa ai contenuti principali

Review Party: recensione L'universo nei tuoi occhi, Jennifer Niven

Titolo: L'universo nei tuoi occhi
Autore: Jennifer Niven
Pagine: 371
Prezzo: 6,99€ (ebook), 12,67€ (cartaceo)
Anno: 2017
Editore: De Agostini
Link d'acquisto: Amazon
Affascinante. Divertente. Distaccato. Ecco le tre parole d’ordine di Jack Masselin, diciassette anni e un segreto ben custodito: Jack non riesce a riconoscere il volto delle persone. Nemmeno quello dei suoi genitori, o quello dei suoi fratelli. Per questo si è dovuto impegnare molto per diventare Mister Popolarità. Si è esercitato per anni nell’impossibile arte di conoscere tutti senza conoscere davvero nessuno, di farsi amare senza amare a propria volta. E finora è riuscito a cavarsela. Ma le cose prendono una piega inaspettata quando Jack vede per la prima volta Libby. Libby che non è come le altre ragazze. Libby che porta addosso tutto il peso dell’universo: un passato difficile e tanti, troppi chili per poter essere accettata dai suoi compagni di scuola. Un giorno, per non sfigurare davanti agli amici, Jack prende di mira Libby in un gioco crudele, che spedisce entrambi in presidenza. Libby però non è il tipo che si lascia umiliare, e il suo incontro con Jack diventa presto uno scontro. Al mondo non esistono due caratteri più diversi dei loro. Eppure… più Jack e Libby si conoscono, meno si sentono soli. Perché ci sono persone che hanno il potere di cambiare tutto. Anche una vita intera.


Esce oggi L'universo nei tuoi occhi, Holding up the universe di Jennifer Niven. In occasione della sua uscita, io e altre ragazze abbiamo deciso di organizzare questo review party, in cui oltre a recensire il libro ognuno di noi aggiunge qualche piccolo extra.

Questa è la prima volta che leggo un libro della Niven, ma ho avuto occasione di 'conoscerla' qualche annetto fa, quando mi concesse una sorta di intervista (se volete leggerla, la trovate qui: intervista a Jennifer Niven). Già dalle sue risposte, ma anche dalla sua disponibilità, trapelava il fatto che fosse una persona dolcissima, per questo non vedevo l'ora di leggere qualcosa di suo.

Nonostante non avessi alte aspettative, mi aspettavo che la personalità dell'autrice affiorasse nei suoi libri e per certi versi è stato così. La penna della Niven è molto delicata e affronta temi attuali  con dolcezza. Come nel caso della protagonista Libby che è vittima di bullismo a causa del suo peso o come nel caso di Jack, il protagonista maschile, affetto da prosopagnosia, una malattia rara che non permette di riconoscere i volti, nemmeno quelli più familiari.

Libby è un personaggio che ne ha passate tante, ma adesso sta cercando di mettersi di nuovo in carreggiata. E' una vera forza, un uragano. Forse troppo per un personaggio che ha vissuto molto tempo chiusa in casa a lottare con il suo peso o che ha cercato e sta ancora cercando di superare la perdita della madre. Il fatto che sia coraggiosa mi è piaciuto tanto, ma speravo che il suo percorso fosse più travagliato. Da un lato mi è stato difficile identificarmi con lei, perché io al suo posto non mi sarei integrata tanto facilmente e non sarei riuscita ad accertarmi così facilmente dopo tutto quello che ha passato, mentre dell'altro mi sono rivista in lei più volte, specialmente in quei momenti in cui si sentiva insicura.

Il modo in cui la Niven ha affrontato la malattia di Jack invece non mi ha convinta molto. Come fa a non dire a nessuno della sua malattia? Come fa a non riconoscere nessuno,nemmeno i suoi familiari? Voglio dire, stiamo parlando di un ragazzo che non può riconoscere i volti delle persone, e possiamo sorvolare sul fatto che faccia fatica con gli sconosciuti, ma con i familiari? Con i suoi amici? Non ne so molto, ma sono abbastanza sicura che il cervello è un organo talmente incredibile che se fa fatica a riconoscere un volto si 'aggancia' a qualcos'altro. Tipo la voce, certi dettagli della persona, l'abbigliamento, la corporatura. Mi sembra abbastanza incredibile il fatto che non sappia associare almeno la voce ad una persona. Insomma, mi lascia perplessa perché mi è sembrato un po' assurdo, ma dall'altro lato non so bene cosa pensarne perché d'altronde (per fortuna) io non soffro di questo problema e non so cosa si prova.

L'amicizia che lega questi due personaggi è molto dolce ed è un peccato che l'autrice abbia voluto per forza renderla una storia d'amore, perché risulta un tantino scontato.
Tutto sommato però è stata una lettura molto gradevole e non mi è dispiaciuto per niente. Dopo mesi di blocco una lettura leggera come questa ci voleva proprio. L'ho letto in un paio di giorni e mi ha coinvolto molto, nonostante qualche cosa non mi abbia convinto del tutto. D'altronde però è anche vero che si tratta di un libro per ragazzi ed è sicuramente un'intera scalinata più in alto di gran parte degli young adult che si trovano in libreria.

Fatemi sapere cosa ne pensate e passate a leggere anche le altre recensioni:
Loving Books
La spacciatrice di libri
La rapunzel dei libri
Walk in Wonderland

Infine, un piccolo regalino per voi che avete amato il libro. Ho creato due segnalibri con due delle citazioni che ho preferito. Spero vi piacciano!

Commenti

  1. Adoooooro i segnalibri *.* La storia d'amore ha fatto storcere un po' il naso anche a me, ma per fortuna è stata "abbastanza" marginale rispetto a tutto il resto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere *_*
      Sì, in effetti questo sì!

      Elimina
  2. Non ho ancora letto il libro, ma non sono riuscita a resistere al richiamo dell'estratto di Amazon xD Mi è piaciuto proprio tanto e non vedo l'ora di poterlo leggere per intero!
    Anche io ho il tuo stesso dubbio sulla malattia di Jack e sul fatto che non riconosca nessuno nemmeno dalla voce, tuttavia forse è proprio così che agisce questo disturbo. Mi andrò a documentare perché è molto interessante!

    I segnalibri sono carinissimi! *-* Me li scarico subito, grazie:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so, però ha questa malattia da tempo, quindi con gli anni non dovrebbe essersi abituato almeno un po?

      Elimina
  3. Anch'io ho avuto qualche dubbio su Jack, ma di sicuro il suo è un disturbo molto 'curioso'....

    Bellissimi i segnalibri ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello sì. E' la prima volta che ne sento parlare xD

      Grazie, felice che ti piacciano *_*

      Elimina
  4. Il primo libro dell'autrice non mi attirava granché, questo mi intriga a livello di trama, ma se argomenti importanti come la malattia sono sviluppati non benissimo so già che finirò per detestarlo. Non so, forse gli darò una possibilità più avanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm, credo che la malattia tutto sommato sia sviluppata abbastanza bene, se teniamo in considerazione che si tratta di un libro dedicato ai ragazzi. Certo, il modo in cui è stata affrontata non mi ha fatto impazzire, ma non al punto di detestarlo XD
      al massimo puoi leggere l'estratto su amazon :)

      Elimina
  5. Ho letto l'estratto di Amazon e mi ha colpito molto... appena svuoto un pò la mia lunghissima tbr list..sicuramente andrò ad acquistarlo! =)

    RispondiElimina
  6. Giusy, ti ho invitata qui: https://lovingbooks89.blogspot.it/2017/04/link-party-consiglia-tre-libri-in-base.html
    Spero ti faccia piacere :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione | Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maar

Hey belli ♥ oggi vi lascio la recensione di questo meraviglioso libro. Finalmente sono riuscita a scrivere qualcosa di decente. Forse. Titolo: Il trono di ghiaccio ( Il trono di ghiaccio #1 ) Autore: Sarah J. Maas Pagine: 461 Anno: 2013 Editore: Mondadori Amazon: cartaceo | ebook Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetta il

Blogger Love Project 3 - DAY 6: Share your blogger love

Ciao, bellissimi. Eccoci al sesto giorno del Blogger Love Project <3 Purtroppo per mancanza di tempo, io e Alenixedda di Da una stella cadente all'altra non siamo riuscite ad organizzarci per il tag a coppia, ma non temete: ci inventeremo qualcosa per recuperare. Nel menu di oggi c'è Share your blogger love , ovvero elencare tutti i nostri blog preferiti in base a dei motivi specifici. Missione a dir poco difficile. Blogger Love Project #3 Le menti geniali :  BRICIOLE DI PAROLE  e  SPARKLE FROM BOOKS . Ogni volta che entro sul blog di Rosa o su quello di Valy non posso che restare sorpresa. Ogni volta hanno sempre qualche idea originale da sfornare. Prima o poi vi rubo qualche rubrica, sappiatelo. L'apprendista grafico:  DOWN THE RABBIT HOLE  ne sa sempre una più del diavolo! La mia bookworm di fiducia :  BOOKS IN THE STARRY NIGHT . Se Giada ama un libro è scientificamente provato che lo ami anche io. Se Giada detesta un libro è scient..ah, no. Se Giada odia

Gruppo di lettura #3 Wool di Hugh Howey

Ciao divoratori :3 settimane fa avevo scritto che avrei organizzato un gruppo di lettura. Ero molto indecisa sulla scelta del libro, ma alla fine ho optato per Wool di Hugh Howey per varie ragioni. Volevo scegliere un libro con una narrazione lenta sia per non finire i capitoli in pochi giorni e poi dover aspettare con ansia il recap e sia perché almeno ci godiamo la lettura. Del resto è anche uscito (o uscirà in questi giorni, non ricordo bene) il terzo volume. Quale miglior occasione per iniziare questa trilogia? Il gruppo di lettura inizierà tra qualche settimana, esattamente dopo la fine della scuola. Avete quindi un bel po' di tempo per pensarci e iscrivervi. Titolo: Wool (Silo #1) Autore: Hugh Howey Anno: Ottobre 2013 Editore: Fabbri Cosa faresti se il mondo fuori fosse letale e l’aria che respiri potesse uccidere? Se vivessi in un luogo dove ogni nascita richiede una morte e le tue scelte possono salvare vite o distruggerle? Questo è il mondo di Wool. In