Passa ai contenuti principali

Recensione WILL TI PRESENTO WILL, John Green+David Levithan

info libro
Da troppo tempo non leggevo un libro di John Green e di recente ho voluto approfittarne, visto che uno degli obiettivi della sfida a squadre alla quale sto partecipando su Goodreads è proprio quello di leggere un libro sull'omosessualità. John Green scrive questo libro insieme a David Levithan, altro autore apprezzatissimo di cui io personalmente non avevo mai letto nulla. Gli autori si divido i due Will Grayson protagonisti della storia. Uno, quello che credo sia di Green, potrebbe sembrare quasi normale al confronto del migliore amico Tiny Cooper, un ragazzo favoloso e gayssimo, un uragano e, tanto per citare uno dei libri di Green, al confronto Will Grayson sembra quasi una pioggerellina.
Questa è la segreteria telefonica di Tiny Cooper, autore, produttore e star del nuovo musical Tiny Dancer: la storia di Tiny Cooper. Mi dispiace, ma a quanto pare al momento mi sta succedendo qualcosa di più favoloso della tua telefonata. Quando i livelli di favolosità si saranno abbassati, ti richiamerò. BIP
Ho adorato tantissimo Tiny perché è una vera forza e mi ha fatto morire dal ridere. Credo che questo punto di vista sia scritto da Green perché solo lui ha la capacità di rendere i personaggi secondari più interessanti del protagonista, quasi come se quest'ultimo in realtà fosse soltanto uno spettatore, proprio come noi. E poi l'altro will grayson, quello con le iniziali minuscole, quello emo. Le strade di questi due Will si incrociano un paio di volte, anche se non sono destinate ad andare nella stessa direzione.
Di Levithan (sempre che sia lui, potrei sempre sbagliarmi, ovviamente) non ho apprezzato tanto i dialoghi o meglio, non mi piaceva il fatto che più che un dialogo sembrava una chat. Infatti ogni volta metteva prima il nome di chi parlava, poi il dialogo, quasi fosse una chat.

Es. 
"io: ciao, come va? 
lui: bene, tu?
io: bene"
*conversazione inventata*

Ovvero, non tanto il dialogo in sé, ma il fatto di inserire sempre il soggetto prima dalla conversazione. E' una cosa che alla lunga snerva perché intralcia la lettura.
Del resto però mi è piaciuto, è scorrevole quanto quello di Green, anche se il suo personaggio non è alla pari degli altri. Personalmente avrei preferito che fosse più approfondito, che compiesse un percorso più lungo perché un personaggio così complesso ha bisogno di più tempo.
In conclusione ve lo consiglio tanto. Avevo paura perché non avevo sentito parlare molto bene di questo libro, ma in fin dei conti l'ho apprezzato tanto e rientra sicuramente tra le letture preferite dell'anno. Mentre nella mia classifica dei libri preferiti di Green è subito dopo Cercando Alaska e Colpa delle stelle, ma sicuramente una spanna sopra Città di carta.

Voi lo avete letto? Vi incuriosisce?
ALTRI LIBRI DI JOHN GREEN

ALTRI LIBRI DI DAVID LEVITHAN:
  • Ogni giorno\Un altro giorno
  • Invisibile
  • Tutto accadde in una notte
  • Boy meets boy
  • Come si scrive ti amo
  • Va a finire che ti amo

Commenti

  1. Un libro molto carino che ho letto in un baleno. :)
    Di Levithan non ho letto ancora nulla, chissà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno detto che vale molto anche da solo :P

      Elimina
  2. L'ho letto tipo un anno fa e rammento che mi era piaciuto abbastanza ma adesso non mi ricordo quasi nulla. XD Se penso a questo libro ho solo dei ricordi sparsi, tutto il resto è un vuoto totale: penso che una rilettura è dovuta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte (diciamo spesso xD) capita anche a me XD

      Elimina
  3. Will Grayson, Will Grayson è l'ultimo di Green che mi resta da leggere - se escludiamo Let It Snow scritto a sei mani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece manca Teorema Catherine e anche Let it snow, ma onestamente non sono sicura di voler leggere quest'ultimo D: btw, recupera Will Grayson alla seconda, ne vale la pena!

      Elimina
  4. Ce l'ho nel mio eReader, ma non ho ancora trovato il tempo di leggerlo. John Green mi aveva già folgorata con Colpa delle Stelle, ma Città di carta l'ho trovato un po' meh. Ho sentito parlare molto bene di Cercando Alaska, che voglio reperire al più presto. Mentre di Levithan ho solo in eBook Invisibile, ma ho sentito che Ogni giorno, un altro giorno è bellissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Città di carta è stato un nì anche per me, mentre Cercando Alaska è meraviglioso, a pari merito con Colpa delle stelle, se non più bello (non riesco a decidermi..non voglio decidermi!).

      Elimina
  5. Ce l'ho in libreria questo libro, devo proprio decidermi a leggerlo, vedremo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' arrivato il momento di recuperare allora :P

      Elimina
  6. A me non era piaciuto per niente ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa di sapere il perché! Vado a cercarmi la tua recensione :3

      Elimina
  7. a me è piaciuto tantissimo e concordo Tiny è una forza della natura!

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri

10 libri fantasy da leggere questo autunno

Prepariamoci all'arrivo dell'autunno con alcuni libri fantasy da leggere assolutamente nei prossimi mesi . Cosa hanno in comune questi libri, oltre ad essere dello stesso genere? Alcuni di essi usciranno a breve, mentre degli altri uscirà in libreria il seguito nelle prossime settimane (più o meno).  E ad occhio e croce direi che se avete amato almeno uno di questi libri, di sicuro vi piaceranno anche gli altri...  1.  Il principe crudele , Holly Black  Il 25   settembre  uscirà in libreria un nuovo libro di Holly Black ! Nonostante non abbia letto tutto quello scritto da questa autrice (trovate qui le mie recensioni: Doll Bones , I segreti di Coldtown , Nel profondo della foresta ) la considero una delle mie preferite. Adoro i suoi mondi fiabeschi e allo stesso tempo oscuri, riescono sempre a farmi innamorare. Il principe crudele è il primo volume di una trilogia con protagoniste le fate e con quello che sembrerà essere un coprotagonista cattiva. E io che amo i villa

Recensione "Echi in tempesta" di Christelle Dabos, capitolo finale della serie L'Attraversaspecchi

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione di " Echi in tempesta" di Christelle Dabos , volume conclusivo della serie francese L'Attraversaspecchi . Ringrazio Edizioni e\o per avermi dato l'opportunità di ricevere il libro in anteprima!  Titolo: Echi in tempesta Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 4 Pagine: 576 Editore: Edizioni e\o Anno: 2020 Comprarlo a 11,99€ Crollati gli ultimi muri della diffidenza, Ofelia e Thorn si amano ormai appassionatamente. Tuttavia non possono farlo alla luce del sole: la loro unione deve infatti rimanere nascosta perché possano continuare a indagare di concerto sull’indecifrabile codice di Dio e sulla misteriosa figura dell’Altro, l’essere di cui non si conosce l’aspetto, ma il cui potere devastante continua a far crollare interi pezzi di arche precipitando nel vuoto migliaia di innocenti. Come trovare l’Altro, senza sapere nemmeno com’è fatto? Più uniti che mai, ma impegnati su piste diverse, Ofelia e Th