Passa ai contenuti principali

#LiBT chiacchierata con C.E.A. Bennet, autrice di Solstice + giveaway

Buon pomeriggio lettori! :)
Oggi è il penultimo giorno del Leggere Italiano BT. Domani ci saranno gli ultimi post e poi ci rivediamo il 9 Ottobre con il recap finale dell'iniziativa e tutti i vincitori dei giveaway.  Quindi se vi siete persi qualcosa, avete una settimana per recuperare ;) ma passiamo al post di oggi!!

Avete letto la recensione di Claudia di Solstice - L'incantesimo d'inverno, poi quella di Lily di Solstice - Equinozio di primavera. Io invece vi propongo una mini-intervista a C.E.A. Bennet (Chiara), autrice della serie, sperando di incuriosire chi non ha ancora letto i suoi libri e vorrebbe saperne di più.

ME: Cos'è per te la magia? Cosa ti ha spinto a scriverci un libro?
CHIARA: La magia è la chiave per rendere tutto possibile e fuggire dalla realtà. Da bambini è molto più facile "credere" a cose meravigliose e impossibili, magiche appunto, e forse il motivo che mi ha spinto a pensare a un'interpretazione un po' fantastica della vita quotidiana di un gruppetto di adolescenti è stato proprio questo: per qualche pagina tornare a credere che tutto sia possibile...

ME: E invece la storia com'è nata? Io a volte sono ispirata da eventi che accadono, libri che leggo o film che guardo, anche da scene o situazioni particolari riportati nella storia. E' stato così anche per te oppure era un storia che avevi già in mente da tempo? 
CHIARA: C’erano degli elementi che mi ronzavano per la testa… Emma e Alec, in primo luogo, ma anche Sam e le sorelle Hataway. Sicuramente letture, film e vissuto mi hanno influenzata. A volte senza accorgermene. Poi per certi versi la storia si è scritta da sola. Proseguivo e mi rendevo conto che le cose non stavano andando come le avevo immaginate all'inizio e … mi piacevano molto di più!

ME: dato che hai citato Emma e le sorelle Hataway, perché non ci parli un po' di queste sorelle e delle loro abilità particolari? 
CHIARA: Le sorelle Hataway… Devo dire che descrivere le loro dinamiche, i bisticci e il modo un po’ bizzarro ma sincero di volersi bene è una delle cose che più mi ha divertito e mi diverte nella stesura di Solstice.
Volevo che fossero profondamente diverse l’una dall’altra, ma con delle caratteristiche comuni.
Una situazione famigliare così particolare porta sicuramente a un sodalizio fuori dagli schemi. Eileen, Emma e Constance sono cresciute contando l’una sull’altra, una condizione che non è mutata con il passare degli anni.
Le sorelle sono reciprocamente il primo punto di riferimento, di sfogo, di richiesta d’aiuto e a conti fatti sono una squadra che funziona, perché pregi e difetti si temperano e si bilanciano.
Eileen, la maggiore delle tre, è quella con i piedi più attaccati a terra. Dotata di una forza di volontà d’acciaio e di notevole carisma, spesso non è costretta ad usare il proprio talento per ottenere quello che vuole.
Il potere della persuasione è affascinante ma pericoloso. Il fatto che Eileen sia, oltre ad essere la più bella delle sorelle, anche quella più saggia e responsabile, è senz’altro un bene!
Constance è la scintilla. Forse la più impulsiva delle Hataway. Sta crescendo e un po’ della sua spensieratezza lascerà spazio ad altri slanci. Tuttavia la parte riflessiva di Connie è altrettanto importante.
Il suo ruolo, quello di terza figlia, prevede l’elaborazione e trasmissione di nuovi incantesimi, ruolo che non potrebbe svolgere se non fosse attenta, curiosa e sempre pronta a mettere tutto in discussione.
Anche il fatto di poter fermare il tempo aiuta parecchio… !
Emma è una sognatrice ma è anche affezionata e pronta a tutto per le persone che ama. Non sa di esserlo ma è coraggiosa, sicuramente un po’ incosciente.
Conosce l’importanza e il potere dei segreti, visto che il suo talento le permette di scoprirli e vederli, forse è per questo che fa fatica a lasciarsi andare. Sa quanto ognuno di noi sia vulnerabile e quanto alto il rischio di farsi del male.
Insomma un mix piuttosto di variegato unito da un affetto profondo e una testardaggine di base che le mette spesso nei guai!

ME: quale tra queste abilità ti piacerebbe avere? 
CHIARA: Credo che se potessi scegliere mi piacerebbe poter fermare il tempo. A volte non sarebbe male poter fermare la giostra!
(Anche conoscere i segreti degli altri, però… )

ME: Parliamo di Alec. Oltre ad essere un ragazzo fantastico (impossibile non prendersi una cotta per lui durante la lettura) è anche un custode. Com'è nata questa figura? Che ruolo ha? 
CHIARA: Alec. In un mondo perfetto l’armonia è sempre il giusto bilanciamento tra due forze. Mi piaceva l’idea che questo equilibrio fosse formato da donne come da uomini e che entrambe le parti avessero un ruolo ben preciso.
Alec ed Emma vivono un tempo in cui di questo equilibrio non rimangono che leggende e il ruolo dei Custodi è cambiato: non più protettori, ma guardiani dell’ordine costituito.
Un ordine che non tutti sono disposti ad accettare senza battere ciglio. Così procedendo all'interno della narrazione ci si rende conto che esistono diversi tipi di Custodi, con diversi tipi di priorità (se così possiamo definirle).
Perché alla fine la vera distinzione, streghe e custodi che siano, come in ogni fiaba che si rispetti, è quella di agire per il bene o per il male.
E poi se un amore non è impossibile… Che gusto c’è?!?

Ha proprio ragione! Grazie mille all'autrice che come sempre è stata carinissima e mi ha concesso questa piccola intervista. Speriamo tanto di avervi incuriositi! 

Adesso passiamo al giveaway. Per vincere una copia ebook di Solstice - L'incantesimo d'inverno e una di Equinozio di primavera, non dovete fare altro che:

  • Seguire Divoratori di libri, Lily's bookmark, Cronache di Betelgeuse
  • Commentare tutti i post dedicati a Solstice [li trovate qui e qui]
  • Mettere mi piace alla pagina facebook dell'autrice
  • Lasciare l'indirizzo mail in modo da potervi contattare in caso di vincita
Per avere punti extra:
Buona fortuna!!

Commenti

  1. Bell'intervista! Le sorelle Hataway mi incuriosiscono tantissimo e adoro i loro poteri, anche Alec mi sembra un personaggio interessante e sono molto curiosa di approfondire i Custodi e il loro ruolo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono sicura che li adorerai anche tu *-*

      Elimina
  2. Ciao!
    Ti ho nominato per un Book Tag, se ti va di partecipare
    http://unabuonalettura.blogspot.it/2016/10/book-tag.html

    A presto
    Ilaria

    RispondiElimina
  3. Che bella intervista, io adoro questa saga come sai, e non vedo l'ora di continuare la leggere le avventura delle Hataway. Certo che però i loro poteri sono mooolto affascinanti... :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa :)
      Io spero di recuperare presto il secondo volume. Continuo a rimandarne la lettura ;_;

      Elimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione “Il regno di cenere” di Sarah J. Maas

Oggi esce Il regno di cenere , volume conclusivo della serie Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas. Per l’occasione ho organizzato un review party insieme ad altre blogger. Di seguito trovate la mia recensione del libro! Titolo: Il regno di cenere Autore: Sarah J. Maas Pagine: 1080 Editore: Mondadori (Oscar Fantastica) Anno di pubblicazione: 2021 Compralo a 8,99€ Aelin ha rischiato tutto per salvare il suo popolo, ma ha pagato un prezzo altissimo: è stata rinchiusa in una bara di ferro dalla regina Maeve, costretta a sopportare mesi di torture se non vuole condannare coloro che ama. Ma anche la sua forza e la sua determinazione iniziano a incrinarsi. Non è l'unica a dover combattere per assicurarsi un futuro, mentre i fili del destino dei vari personaggi si intrecciano inesorabilmente. Recensione Il regno di cenere di Sarah J. Maas Questa recensione probabilmente sarà lunghissima perché Il trono di ghiaccio è tra le mie serie preferite e sarà difficile contenere le emozioni. Ho

Recensione "La corte di fiamme e argento" di Sarah J. Maas

La prima recensione dell'anno non poteva non essere quella de La corte di fiamme e argento di Sarah J. Maas , in uscita domani per Mondadori. E' un volume spin-off della serie La corte di rose e spine con protagonisti Nesta e Cassian! Titolo: La corte di fiamme e argento Autore: Sarah J. Maas Serie: Acotar 4 Pagine: 720 Editore: Mondadori Data di uscita: 23 febbraio 2021 Compralo a 20,90€ Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all'interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l'orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua.

La trilogia delle gemme: Red, Blue, Green.

Buongiorno divoratori :3 Oggi vi parlo della trilogia delle Gemme di Kerstin Gier che ho iniziato a dicembre e finito giusto ieri. Ovviamente non ci saranno spoiler e potete leggere la recensione anche se non avete ancora letto Red. Per le trame dei libri cliccate sulle cover :3 Red, Blue e Green sono state delle letture molto piacevoli ma non nego il fatto che le mie aspettative sono state un po' deluse. Ho sempre letto recensioni positivissime e su GR il rating più basso è di tipo quattro stelline o_o. Perciò potete capire le mie aspettative! Innanzitutto, se la Gier o la ce avesse deciso di pubblicare la trilogia in un unico libro, probabilmente lo avrei apprezzato molto di più. Red è molto introduttivo, nel senso che in trecento pagine non succede un bel niente. E non ha nemmeno un finale ._. finisce esattamente nel bel mezzo della storia (anzi, quale "mezzo" della storia? Questa storia ha praticamente solo l'inizio!). Stessa cosa con Blue , stessa