Passa ai contenuti principali

Recensione "Tutti i colori del domani" di Paolo Costa

Oggi vi lascio il mio parere sul libro "Tutti i colori del domani" di Paolo Costa. Più che una recensione, si tratta di una bella chiacchierata. Sotto capirete perché.
Ringrazio l'autore per la copia!

Titolo: Tutti i colori del domani
Autore: Paolo Costa
Pagine: 192
Editore: Milena Edizioni
Anno: 2018
Compralo a 3,99€
A pochi mesi dalla fine della sua storia più importante, Alberto è distrutto e incapace di rimettere insieme le tessere di un puzzle che sembra più grande di lui. Con la sensazione di essere un buco nero, capace di risucchiare sé stesso e il ragazzo che era prima ancora di rovinare la vita alle persone più care attorno a sé, Alberto trascorre le giornate muovendosi in punta di piedi, costantemente in allerta e inattesa del prossimo attacco di panico che potrebbe consumarlo. Basteranno una notte di divertimento e la presenza inattesa di un bizzarro sconosciuto a fare la differenza nella vita di Alberto, segnando il confine sempre più sottile tra quella che era la sua tristezza di prima e quello che sarà il coraggio di ricominciare e vivere davvero il domani guardandone tutti i colori.

Recensione "Tutti i colori del domani" di Paolo Costa


Seguo Paolo Costa sui social e spesso chiacchiero con lui. E' una persona talmente genuina che ho l'impressione di conoscerlo da sempre, per questo ho avuto difficoltà a scrivere questa recensione.
Durante la lettura non ho potuto fare a meno di notare che questo libro è Paolo. Ogni parola, ogni frase è autobiografica, non è necessario leggere le note per capirlo. Non ho avuto l'impressione di leggere un romanzo, ho avuto l'impressione di fare un viaggio dentro di lui, di leggere il suo diario, i suoi pensieri più intimi. E' difficile valutare il libro perché non sento di star recensendo un romanzo, ma sento di star esprimendo un giudizio sulla vita di qualcuno e non mi sembra corretto. Diciamo che ho avuto una prospettiva diversa della storia, ecco. Ovviamente io l'ho vissuta così, altri lettori vivranno il romanzo in maniera completamente opposta alla mia, non ne ho idea. Questo per dire che forse potrei avere difficoltà ad essere del tutto obiettiva, ma questo non mi impedirà di essere sincera.

In questo libro c'è una storia d'amore, ma allo stesso tempo non c'è. Infatti ripercorriamo la relazione conclusa tra Alberto e quello che è stato il suo primo amore, mentre trascorre un'intera giornata a Palermo insieme a Ettore, un ragazzo che ha conosciuto il giorno prima in discoteca e che ha visto qualcosa in lui. Sarà un giorno catartico per il nostro protagonista, uno step fondamentale per la sua crescita. 

La storia, come avrete intuito, si svolge nel giro di due giorni e, più che un romanzo, per me potrebbe anche essere considerato un racconto visto che ne ha le caratteristiche. Avrei preferito un paio di pagine in meno perché penso che alcuni passaggi da un certo punto di vista siano superflui. Infatti non ho apprezzato la "cronaca" ovvero la descrizione dettagliata di ogni azione che fa Alberto. Per me questo è l'unico difetto perché delle volte rallenta il ritmo. Per il resto invece è abbastanza scorrevole e piacevole. Alberto è ben scritto e anche i personaggi che ruotano intorno a lui risultano realistici. L'unico che purtroppo risente della brevità della storia è Ettore perché risulta abbozzato, però ha un ruolo ben preciso e lo esegue a dovere. E come sempre è bello tornare a Palermo e nei suoi luoghi simbolo.

Durante la lettura non ho potuto fare a meno che paragonarlo con l'altro romanzo dell'autore che ho letto l'estate scorsa, "Puoi sentire la notte?". Tra i due ho preferito quest'ultimo, ma in Tutti i colori del domani ho notato una crescita stilistica (se togliamo la cronaca, naturalmente). Tutto sommato comunque il bilancio è positivo. Non è un genere che mi piace leggere, ma è stato piacevole e scorrevole (si legge in qualche ora).

Valutazione: 3

Cosa ne pensate di questo libro? Fatemi sapere!

Vi ricordo che potete trovarmi qui: instagram | facebook | twitter | bloglovin | goodreads

Commenti

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Ruin and rising" di Leigh Bardugo (Grisha Trilogy 3)

Ciao lettori, finalmente condivido con voi la recensione di " Ruin and rising " di Leigh Bardugo , terzo volume della Grisha Trilogy, attualmente inedito in Italia, ma Mondadori ha annunciato la pubblicazione dell'intera trilogia nel 2020 ( notizia qui ). Titolo: Ruin and rising Autore: Leigh Bardugo Serie: Grisha trilogy 3 Pagine: 422 Prossimamente in italiano Compralo a 5,49€ Soldato. Convocatrice. Santa . Il destino della nazione risiede nelle mani di una Convocatrice del Sole spezzata, un tracciatore in disgrazia e i resti di quello che una volta era un potente esercito magico. Il Darkling comanda dal suo trono di ombre mentre una debole Alina Starkov riprende la sua battaglia sotto la dubbiosa protezione di alcuni fanatici che la venerano come una Santa. Adesso le sue speranze risiedono in un'antica creatura magica scomparsa da lungo tempo e nella possibilità che un principe fuorilegge sopravviva ancora. Mentre i suoi alleati e i suoi nemici corrono ve

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri