Passa ai contenuti principali

On the read: 5 libri ambientati in Russia

Finalmente torna la rubrica On the read in collaborazione con Desperate Bookswife. Abbiamo saltato qualche mese a causa di impegni (miei principalmente), ma adesso si riparte. Questa volta vi portiamo in Russia.


5 libri ambientati in Russia


Un libro letto: Tenebre e Ghiaccio

Okay, qui sto barando un poco perché il libro della Bardugo è ambientato in un modo ispirato alla Russia, però non avendone letto nessun altro ambientato in questo Paese ho optato per questo (e poi ogni scusa è buona per pubblicizzarlo xD). Posso assicurarvi che ci sono parecchi riferimenti alla cultura russa e mi pare che la stessa autrice abbia affermato di essersi ispirata ad essa.

Un libro in wishlist: Vodka & Inferno

Romanzo gotico con i vampiri ambientato tra Venezia e Mosca. Mi ha ispirato sin dalla sua uscita per lo stile dell'autrice e per la storia che sembra parecchio originale (tra l'altro la casa editrice all'epoca doveva spedirmelo però poi non so cosa sia successo e questo libro non è mai arrivato). Inoltre non leggo un libro con i vampiri da tantissimo tempo e non sono tanti quelli che mi ispirano, mentre questo mi attira come una calamita!

Un libro che possiedo ma che devo ancora leggere: Il cavaliere d'inverno

Me lo hanno consigliato in tanti, eppure non mi decido mai. Sinceramente ho paura che non faccia per me, per non parlare del fatto che è ambientato durante la seconda guerra mondiale e di solito non me la sento di leggere libri che affrontano questo tema. Prima o poi sono sicura arriverà il suo momento, ma per adesso credo resterà in wishlist per un po'.

Un classico: Anna Karenina

Di questo classico non so quasi nulla, tranne il fatto che alcuni lo hanno adorato e altri lo hanno trovato estremamente noioso. E so anche il finale, purtroppo (ringrazio tutti i film e libri che me lo hanno spoilerato :D). Ciononostante sono abbastanza curiosa di leggerlo e vedere che emozioni mi susciterà.

Bonus - una biografia: i Romanov 1613 - 1918

Per il libro bonus ho scelto la biografia dei Romanov, quasi mille pagine dedicate a questa famiglia. Coprendo un arco temporale molto ampio, penso che si dovrebbe delineare la società russa e il suo cambiamento nel corso dei secoli, quindi una lettura perfetta per gli appassionati. Mi incuriosisce un sacco, seppur sembra una lettura molto impegnativa. 


Cosa ne pensate? Conoscete altri libri ambientati in Russia? 

Commenti

  1. Ciao! Che rubrica meravigliosa 😍 poi io amo la Russia perché Anastasia è uno dei miei film preferiti, quindi... 😂
    Tra questi ho letto solo "Il cavaliere d'inverno" ma prima o poi troverò il coraggio di leggere "Anna Karenina".
    Io ti consiglio "Le notti bianche" di Dostoevskij che, sebbene sia un classico, non è affatto pesante ed è meraviglioso

    RispondiElimina
  2. Ciao!! Abbiamo in comune il Cavaliere d'inverno :-) Alcuni di questi proprio non li conoscevo!

    RispondiElimina
  3. Della trilogia Grisha sai che ne penso :3
    Il Cavaliere d'Inverno lo avevo letto qualche anno fa e mi era piaciuto molto! Un bel mattoncino ma è stato carino, solo che non ho mai continuato con i seguiti :/
    Invece, Anna Karenina lo avevo voluto prendere alcuni Natali fa ma ancora non lo inizio XD Ho un po' di paura data la stazza lol

    RispondiElimina
  4. Confermo che Tenebre e Ghiaccio ha un'ambientazione ispirata alla Russia, e credo sia anche una delle cose più interessanti del libro. Anna Karenina mi manca, ma devo rimediare.

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione “Il regno di cenere” di Sarah J. Maas

Oggi esce Il regno di cenere , volume conclusivo della serie Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas. Per l’occasione ho organizzato un review party insieme ad altre blogger. Di seguito trovate la mia recensione del libro! Titolo: Il regno di cenere Autore: Sarah J. Maas Pagine: 1080 Editore: Mondadori (Oscar Fantastica) Anno di pubblicazione: 2021 Compralo a 8,99€ Aelin ha rischiato tutto per salvare il suo popolo, ma ha pagato un prezzo altissimo: è stata rinchiusa in una bara di ferro dalla regina Maeve, costretta a sopportare mesi di torture se non vuole condannare coloro che ama. Ma anche la sua forza e la sua determinazione iniziano a incrinarsi. Non è l'unica a dover combattere per assicurarsi un futuro, mentre i fili del destino dei vari personaggi si intrecciano inesorabilmente. Recensione Il regno di cenere di Sarah J. Maas Questa recensione probabilmente sarà lunghissima perché Il trono di ghiaccio è tra le mie serie preferite e sarà difficile contenere le emozioni. Ho

Recensione "La corte di fiamme e argento" di Sarah J. Maas

La prima recensione dell'anno non poteva non essere quella de La corte di fiamme e argento di Sarah J. Maas , in uscita domani per Mondadori. E' un volume spin-off della serie La corte di rose e spine con protagonisti Nesta e Cassian! Titolo: La corte di fiamme e argento Autore: Sarah J. Maas Serie: Acotar 4 Pagine: 720 Editore: Mondadori Data di uscita: 23 febbraio 2021 Compralo a 20,90€ Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all'interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l'orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua.

La trilogia delle gemme: Red, Blue, Green.

Buongiorno divoratori :3 Oggi vi parlo della trilogia delle Gemme di Kerstin Gier che ho iniziato a dicembre e finito giusto ieri. Ovviamente non ci saranno spoiler e potete leggere la recensione anche se non avete ancora letto Red. Per le trame dei libri cliccate sulle cover :3 Red, Blue e Green sono state delle letture molto piacevoli ma non nego il fatto che le mie aspettative sono state un po' deluse. Ho sempre letto recensioni positivissime e su GR il rating più basso è di tipo quattro stelline o_o. Perciò potete capire le mie aspettative! Innanzitutto, se la Gier o la ce avesse deciso di pubblicare la trilogia in un unico libro, probabilmente lo avrei apprezzato molto di più. Red è molto introduttivo, nel senso che in trecento pagine non succede un bel niente. E non ha nemmeno un finale ._. finisce esattamente nel bel mezzo della storia (anzi, quale "mezzo" della storia? Questa storia ha praticamente solo l'inizio!). Stessa cosa con Blue , stessa