Passa ai contenuti principali

From my wishlist #15 Filosofia

Buon pomeriggio lettori!! Oggi riprendo una rubrica che ultimamente ho trascurato! In realtà sto un po' trascurando blogger a causa dello studio ç_ç ma spero di rimediare presto! E, a proposito di studio, il tema della rubrica sarà.. FILOSOFIA.
Probabilmente vi sembrerò più folle di Nietzsche (e forse non avete torto) ma la filosofia è una delle mie materie preferite. Ultimamente sto studiando questo filosofo e il suo pensiero mi piace parecchio. D'altronde nel mio libro molti argomenti vengono spiegati con estratti del suo libro, che sto apprezzando davvero tanto. Perciò il protagonista della rubrica è NIETZSCHE!
I temi li trovate qui

La gaia scienzaNell’agosto del 1881, in Engadina, «6000 piedi al di là dell’uomo e del tempo», Nietzsche ebbe la folgorazione dell’«eterno ritorno», il vero mistero filosofico della sua vita. Ed è di questo periodo l’elaborazione della Gaia scienza, libro che «rivela da cento segni la prossimità di qualcosa di incomparabile». Qui lo stile di Nietzsche sembra raggiungere la sua perfezione: all’implacabile spirito indagatore, a cui già si dovevano Umano, troppo umano e Aurora, si associa ora quello spirito della danza che attendeva di presentarsi nella figura di Zarathustra. Così la scienza diventa «gaia», e già nel titolo si offre il richiamo a «quella unità di ‘cantore’, ‘cavaliere’ e ‘spirito libero’ che differenzia quella meravigliosa e precoce civiltà dei Provenzali da tutte le civiltà equivoche». E insieme ora si afferma definitivamente in Nietzsche quella «riabilitazione dell’apparenza» che segnerà l’ultima fase del suo pensiero. Tutte le tensioni laceranti che sfoceranno nella follia sono già presenti in queste pagine, ma ancora sovranamente dominate. Sicché per un lettore che voglia avvicinarsi all’opera di Nietzsche, forse questo è il libro più consigliabile: muovendosi fra le sue pagine ripercorrerà quel labirinto che Nietzsche è stato.

Umano, troppo umano. Un libro per spiriti liberi."Dedicato alla memoria di Voltaire nell'anniversario della sua morte avvenuta il 30 maggio 1778" volle scrivere Nietzsche sul frontespizio della prima edizione di Umano, troppo umano, quasi a sottolineare il carattere "illuministico" di questa sua opera. Scritto tra il 1876 e il 1879, il libro, nella sua forma definitiva, comprende due volumi, nel secondo dei quali Nietzsche raccolse Opinioni e detti diversi e II viandante e la sua ombra, già pubblicati separatamente. Circola in quest'opera, che rifiuta la tentazione metafisica e le sue cristallizzazioni dogmatiche di un conoscere separato dalla vita, una sorta di sottile e spregiudicata ebbrezza intellettuale che cattura il lettore per la ritmica felicità espressiva, perfettamente aderente al gusto della conquista interiore.

Così parlò Zarathustra. Un libro per tutti e per nessuno.L’idea di Così parlò Zarathustra balenò a Nietzsche come una folgorazione nell’agosto del 1881, in Engadina, «6000 piedi al di là dell’uomo e del tempo». Essa coincise con il rivelarsi dell’eterno ritorno, la misteriosa intuizione che segna il passaggio alla ultima fase del pensiero di Nietzsche e lo tramuta tutto dall’interno. Così anche lo Zarathustra rielabora e ripresenta tutto ciò che Nietzsche era stato fino allora in una forma assolutamente nuova, e soprattutto in una forma incompatibile con i canoni della filosofia occidentale. «Un libro per tutti e per nessuno» dice il sottotitolo: proprio perché obbliga il pensiero a parlare immediatamente, fuori da ogni tecnicismo, in una forma poetica e profetica, Zarathustra è sempre stato il libro più letto e venerato di Nietzsche, ma al tempo stesso è il suo libro di enigmi, protetto da saldi sigilli, un libro che sorprende e appare diverso ogni volta che lo si apre. Nietzsche fu del tutto conscio di questo doppio carattere dello Zarathustra, e in certo modo di tutta la sua opera. In una lettera del 1884 scriveva: «Chissà quante generazioni dovranno trascorrere per produrre alcune persone che riescano a sentire dentro di sé ciò che ho fatto! E anche allora mi terrorizza il pensiero di tutti coloro che, ingiustificatamente e del tutto impropriamente, si richiameranno alla mia autorità. Ma questo è il tormento di ogni grande maestro dell’umanità: egli sa che, in date circostanze del tutto accidentali, può diventare con la stessa facilità una sventura o una benedizione per l’umanità».

Allora, che ne pensate? Avete letto questi libri o libri di qualche filosofo?

Commenti

  1. anche io adoro la filosofia....mi piacerebbe leggere Umano troppo umano...

    RispondiElimina
  2. Io filosofia alle superiori non l'ho fatta, ho seguito solo un corso all'università ma proprio perché non avevo le basi putroppo non sono riuscita ad apprezzarla come avrei voluto!
    Non ho letto nessuno di questi libri ma mai dire mai ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo dipende soprattutto dal professore a mio parere. Ad esempio il mio professore è bravissimo, sa spiegare bene e riesce a coinvolgere tantissimo! Al momento per me è la mia materia preferita e la faccio senza difficolta!

      Elimina
  3. umano, troppo umano mi intriga un sacco!! di cosa parla di preciso?? (ti prego perdona la mia ignoranza)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, tranquilla ^^
      Queste opere spiegano il pensiero di Nietzsche. Umano, troppo umano in particolare parla della religione e della morale :)

      Elimina
  4. Nietzsche è uno dei pensatori più affascinanti dell'epoca moderna...Al liceo ne ero follemente innamorata!!

    Hai mai letto Il mondo di Sofia di Jostein Gaarder? Una sorta di compendio della filosofia dalle origini a oggi, raccontato a una bambina. Davvero bellissimo, te lo consiglio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non lo cinoscevo, però sembra molto interessante *_*

      Elimina
  5. Io ho studiato filosofia al liceo, la mia prof era molto brava e sono dell'opinione che dovrebbero studiarla tutti alle superiori (e fu così che venne linciata dagli studenti di ogni dove XD), aiuta a sviluppare il pensiero critico e il ragionamento ^^
    Comunque di questi non ne ho letto nessuno, Nietzsche in verità non mi è mai piaciuto, preferivo Socrate e Kant! Di filosofico ho letto un romanzo del Dalai Lama, L'arte delle felicità, bellissimo e molto facile da leggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io la penso come te! Io sono affascinata da Nietzsche ** Socrate sinceramente nemmeno lo ricordo bene (la prof era odiosa e spiegava in maniera complicata..si capiva solo lei), Kant purtroppo non lo abbiamo fatto, perché altrimenti non riuscivamo a fare il programma di quest'anno :(

      Elimina
  6. I libri che hai citato incuriosiscono molto anche me! :) Tanto che avevo comprato il Mammut di Nietzsche, ma poi ho perso coraggio ed ora mi guarda minaccioso dalla libreria... :P ma un giorno lo inizierò!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io penso che lo comprerò *_* capita proprio a pennello!

      Elimina
  7. Mai fatta filosofia a scuola quindi per questa volta passo!
    Solo a leggere le trame mi è venuto il mal di testa ahahah ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah be' ti capisco. Anch'io prima di iniziare filosofia avevo già le mani ai capelli perché pensavo che fosse una materia complessa e difficile..eppure non mi dispiace molto studiarla :)

      Elimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Risponderemo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riusciamo a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Guida di lettura: "Devil's Night" di Penelope Douglas

 Buongiorno lettori, oggi volevo parlarvi della serie dark romance Devil’s Night della regina di TikTok ovvero Penelope Douglas , ovvero Corrupt, Hideaway, Kill Switch e Nightfall. Vi darò una breve introduzione sulla serie, una spiegazione dei personaggi principali e l’ordine di lettura , e anche un breve commento sui libri singoli. I libri sono in ordine di lettura, in modo che sappiate esattamente dove iniziare, come continuare e soprattutto dove finire con la storia dei Cavalieri! Titolo:  Corrupt - Il mio sbaglio più grande (Devil's Night 1#) Autrice : Penelope Douglas Pagine:   448 Editore:  Newton Compton Editori Pubblicazione: 10 Gennaio 2023 Traduttore: Laura Lancini Trama:  “Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell'orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. Non mi vede neppure. Ma io l'ho notato. L'ho visto, l'ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha

Sto leggendo "Rebel - Il deserto in fiamme"

Buon dì lettori! Questa mattina mi sono svegliata presto e ho deciso di approfittarne per fare delle cosine. Innanzitutto per pubblicare un post nel blog perché l'unico che ho scritto questa settimana è la recensione de Il grande Gatsby e, considerando il fatto che domani avrò lezione tutto il giorno e così anche sabato (mezza giornata però, per fortuna), sicuramente non pubblicherò nient'altro. Perciò ne approfitto per aggiornarvi sulle mie letture, dato che ultimamente non ho avuto molto tempo per farlo. xxxxxxxxxxxxxxxxxx Nell'ultimo periodo le mie letture vanno molto a rilento, purtroppo. Ho molti pensieri per la testa e cose da fare che sto trascurando un po' i libri. Avevo iniziato Queen of shadows , il quarto volume della serie Il trono di ghiaccio , ma dopo circa 70 pagine l'ho abbandonato. Sarà il periodo, sarà lo stile della Maas complesso o sarà il timore che ho di essere delusa da una saga che adoro tantissimo, che ho deciso di metterlo momentan

Recensione "L'orso e l'usignolo" di Katherine Arden

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " L'orso e l'usignolo " di Katherine Arden , primo volume della trilogia La notte dell'inverno . Ringrazio Fanucci per la copia. Titolo: L'orso e l'usignolo Autore: Katherine Arden Serie: La notte dell'inverno 1 Pagine:  304 Editore: Fanucci compralo a 4,99€ In uno sperduto villaggio ai confini della tundra russa, l'inverno dura la maggior parte dell'anno e i cumuli di neve crescono più alti delle case. Ma a Vasilisa e ai suoi fratelli Kolja e Alësa tutto questo piace, perché adorano stare riuniti accanto al fuoco ascoltando le fiabe della balia Dunja. Vasja ama soprattutto la storia del re dell'inverno, il demone dagli occhi blu che tutti temono ma che a lei non fa alcuna paura. Vasilisa, infatti, non è una bambina come le altre, può "vedere" e comunicare con gli spiriti della casa e della natura. Il suo, però, è un dono pericoloso che si guarda bene dal rivelare, finché la

Recensione "Nevernight. Mai dimenticare" di Jay Kristoff (o anche "Tutto quello che non mi è piaciuto del libro")

Ciao lettori, oggi recensione di Nevernight - Mai dimenticare , primo volume delle Cronache dell'Illuminotte , scritto da Jay Kristoff . Come già vi anticipo nel titolo, questo libro non mi è piaciuto. Adesso cercherò di spiegarvi per bene perché, cercando di evitare gli spoiler. Quei pochi che ho inserito sono stati oscurati, evidenziateli con il mouse per leggerli :D Titolo: Nevernight. Mai dimenticare Serie: Gli accadimenti di Illuminotte 1 Autore: Jay Kristoff Pagine: 462 Editore: Mondadori (Oscar Fantastica) Anno: 2019 (ita), 2016 (eng) Comprarlo a 17,00€ Destinata a distruggere imperi, Mia Corvere ha solo dieci anni quando riceve la sua prima lezione sulla morte. Sei anni dopo, la bambina cresciuta tra le ombre si avvia a mantenere la promessa che ha fatto il giorno in cui ha perso tutto. Ma le possibilità di sconfiggere nemici così potenti sono davvero esili, e Mia è costretta a trasformarsi in un'arma implacabile. Deve mettersi alla prova tra i nemici - e gl

The Queen of the Tearling, Erika Johansen | Recensione

Buon pomeriggio, lettori! Le recensioni da recuperare questo mese sono tantissime, perciò momentaneamente metto un po' da parte le rubriche per concentrami su queste. Partiamo subito da uno dei libri che ho letto durante il periodo natalizio! Titolo: The Queen of the Tearling (#1) Autore: Erika Johansen Editore: Multiplayer Edizioni Anno: 2015 Il giorno del suo diciannovesimo compleanno la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio alla volta del castello in cui è nata per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Kelsea è una ragazza determinata che adora leggere e imparare e che somiglia ben poco a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa. Kelsea sarà pure inesperta, ma non è indifesa: al collo porta lo zaffiro di Tearling, un gioiello dagli immensi poteri magici, ed è accompagnata dalla Guardia della Regina, un gruppo scelto di coraggiosi cavalieri guidato dall’enigmatico e fedele Lazarus. Kelsea avrà bisogno di tutti

Special #6 Best Bookish Couples

Buon pomeriggio lettori!! Oggi è voi-sapete-cosa (quella parola è proibita nel mio blog, attenti a quello che scrivete  ogni abuso sarà severamente punito ) e dunque ho pensato a questo post :3 Sarà un post abbastanza breve perché..oggi mi scoccia fare tutto, ecco.  Le mie coppie libresche preferite ♥ 1. The Fault in our Augustus stars Augustus & Hazel  2. Il trono di ghiaccio Chaol & Celaena 3. L'angelo caduto Penryn & Raffe 4. Shatter me Juliette & Warner 5. The bread hunger games I toast. (è bruttissima, lo so, ma ditemi che l'avete capita e.e) 6. The Mortal Instruments Maleeeeec 7. The Infernal Devices  Jessa or Wessa? Bitch, please. I'm Jill Quali sono le vostre coppie preferite? Ho creato una sorta di giochino su facebook dove alla fine eleggeremo la coppia libresca preferita in assoluto :D Cliccate qui x per partecipare!

Recensione Io e te oltre le stelle, Beth Revis

Buongiorno lettori ^_^ scusate l'assenza, ma con questo caldo è praticamente impossibile mettersi al computer e buttar giù quattro frasi. Oggi vi parlerò di Io e te oltre le stelle , il primo volume della trilogia Across the universe . Ringrazio la Piemme per avermi dato l'opportunità di leggere questo libro ^_^ Titolo: Io e te oltre le stelle Serie: Across the universe #1 Autore: Beth Revis Anno: 2015 Editore: Piemme ESTRATTO Amy è una passeggera della nave spaziale Godspeed. Ha lasciato il suo ragazzo e gli amici sulla Terra, perché ormai il pianeta non ha più speranza, e sta viaggiando con i suoi genitori congelata in una bara di vetro. Si risveglieranno tra trecento anni, quando la nave arriverà su Terra-Centauri. Niente, però, va come previsto: qualcuno, nel tentativo di ucciderla, la risveglia dal suo sonno di ghiaccio cinquant’anni prima del previsto. Amy si ritrova così a vivere secondo regole completamente diverse, su un’enorme nave in viaggio tra le stell

Libri in uscita ad Ottobre 2015

Buon pomeriggio lettori <3 Oggi vi mostro le uscite più interessanti che troverete questo mese in libreria. Come vedete, ho cambiato l'impostazione del post. Quella precedente non mi convinceva (soprattutto perché veniva troppo lunga), perciò ho deciso di fare così. Spero vi piaccia :) CAN'T WAIT Iniziamo dai libri che attendo con ansia da mesi . Bellezza crudele [Cruel Beauty]  di Rosamund Hodge   [trama]  è una rivisitazione in chiave moderna della storia della bella e la bestia con alcuni elementi della mitologia greca. Un ottimo mix a mio parere. Lo trovate in libreria dall' 8 OTTOBRE per  Newton Compton . Sempre per  Newton Compton è già in libreria Qualcosa di molto speciale [A little something different]    di Sandy Hall   [ trama ].  Avevo già adocchiato questo libro in lingua. Ciò che ha attirato la mia attenzione è questa storia d'amore (molto dolce, da quanto ho letto) raccontata da quattordici punti di vista - da quello dell'insegnante a qu

Recensione "Il gioco della seduzione" di Susan E. Phillips

Oggi con Eleonora's Reading Room  iniziamo una nuova rubrica ispirata a quella di Chiara e Dolci . In breve, vi recensiremo un libro rispondendo ad una serie di domande. Il primo (s)fortunato è " Il gioco della seduzione " di Susan E. Phillips . Titolo: Il gioco della seduzione ( It had to be you ) Serie: Chicago Stars #1 Autore: Susan Elizabeth Phillips Pagine: 360 Prima pubblicazione: 1994 Pubblicazione italiana: 2012 Editore: Leggereditore Compralo su amazon Quando gli opposti non solo si attraggono, ma diventano inseparabili... Chicago non è pronta per l’affascinante e capricciosa Phoebe Somerville, ma quando il padre le consegna le redini della squadra di football della famiglia,tutti, lei compresa, dovranno ricredersi. Nessuno pensa che Phoebe riuscirà a risollevare le sorti della squadra, né tantomeno a far capitolare Dan Calebow, il fascinoso allenatore... Ma si sa che spesso la prima impressione è quella che inganna. Lavorando fianco a fianco, i due

From my wishlist #13 libri che attendo con impazienza

Buon pomeriggio lettori! Rubrica settimanale ideata dalla sottoscritta con lo scopo di presentare tre libri dalla wishlist in base al tema :3 Oggi parliamo di libri che .. attendo con impazienza ! Oggi ho deciso di scrivere un post abbastanza disperato. Mi vedete piangere?  End of days , terzo e ultimo volume della trilogia  Penryn & the end of days , uscirà nel lontanissimo maggio 2015. E' stata rivelata da poco la cover e la Ee ha avuto almeno il buon senso di pubblicare un piccolo estratto (che mi ha fatto disperare ancora di più *piange*). Maggio è troppo, troppo, troppo lontano. D'altronde ho anche gli esami e non potrò concedermi distrazioni credici ç_ç Chapions , anche questo terzo e ultimo volume della trilogia Legend della Lu, uscirà ad aprile *_* era ora! Sono troppo curiosa di sapere come andrà a finire spero bene ! E infine The Vanishing Throne , seguito de La cacciatrice di fate , uscirà a settembre. Cioè, stiamo scherzando? Quale usc