Passa ai contenuti principali

Recensione "Vespertine" di Margaret Rogerson: review party

Buongiorno lettori, ormai sono di nuovo al lavoro a pieno regime, vacanze ormai finite almeno per me ed oggi vi lascio una nuova recensione, quella di “Vespertine” di Margaret Rogerson uscito da pochissimi giorni in libreria e per cui ringrazio Cristina del blog ‘Chroniclesofabookaholic” per aver organizzato questo review party e la casa editrice per la copia digitale gentilmente fornita in anteprima!

Titolo: Vespertine
Autore: Margaret Rogerson
Traduttore: Valentina Daniele
Editore: Mondadori Oscarvault
Pagine: 396
Pubblicazione: 29 Agosto 2023

"I Morti di Loraille non hanno pace. Artemisia si sta addestrando per diventare una Suora Grigia, una monaca che prepara i corpi dei defunti affinché le loro anime possano trapassare; in caso contrario, rimarranno in questo mondo come spiriti assetati di vendetta. Artemisia preferisce avere a che fare con i morti piuttosto che con i vivi: almeno i cadaveri non fanno domande su quella strana ragazza che è stata posseduta da uno spirito violento. Quando il convento si ritrova sotto la minaccia di un esercito di posseduti, Artemisia li combatte risvegliando un antico spirito, intrappolato nella reliquia di Santa Eugenia. È un redivivo, un essere malvagio che le entra nella mente. Controllare il suo enorme potere sta consumando Artemisia nel corpo e nell'animo. Solo una vespertina – una sacerdotessa capace di maneggiare le antiche reliquie – potrebbe aiutarla. Peccato che l'era delle vespertine sia tramontata, e la loro sapienza perduta per sempre. E mentre Artemisia tenta di venire a capo di quel mistero fatto di sante, segreti e magia nera, un male antico si dispiega. Quante possibilità di fermarlo ha una ragazza inesperta, già impegnata a tenere a bada il redivivo?"

RECENSIONE "VESPERTINE" DI MARGARET ROGERSON

Avevo questo ebook in inglese sul kobo da una vita perché già avevo letto ed amato ‘Sorcery of Thorns’ e la sua novella ‘Mysteries of Thorn manor’, davvero deliziosi, per cui volevo assolutamente leggere altro di quest’autrice! Quando poi ho saputo della pubblicazione in Italia di Vespertine non mi è sembrato vero e ho deciso di aspettare per leggerlo in italiano, meno fatica, sono pigra lo so!

Vi piacciono le storie di fantasmi? Non avete problemi se nella storia non c’è nemmeno un pizzico di romance? Allora questo libro farà per voi!

Siamo in una ambientazione da simil Francia medioevale dove esistono gli Spiriti, le anime dei defunti che se non trattate con appositi rituali ritornano per tormentare i vivi. I ragazzi dotati della Vista, la capacità appunto di vedere gli Spiriti, vengono assunti nei ranghi della Chiesa per essere a vario titolo gli unici in grado di combatterli e così proteggere gli umani. Gli Spiriti sono classificati in ordini di diverso livello a seconda del loro potere malefico: anime perse per le forze della natura o per malattia o violenza, fino ai temibili spiriti dei Sette Redivivi. Possono possedere solo persone con la Vista, ma il loro tocco può portare il Morbo e la morte anche ai semplici umani. Gli appartenenti al Clero posseggono delle reliquie contenenti Spiriti prigionieri che gli permettono di sfruttare il loro potere per vari scopi, possono guarire o portare morte e distruzione nonché difendere le persone comuni dagli altri Spiriti.

La nostra protagonista, ‘Artemisia’ è una ragazza dotata della Vista che fin dai primi anni di vita è stata oggetto di possessione da parte di uno spirito malvagio che l’ha segnata profondamente sia nel fisico che nella mente. A dieci anni è entrata nel Convento di Naimes dove è stata esorcizzata e dove è cresciuta studiando per diventare una Suora Grigia, l'Ordine che si occupa dei riti necessari per evitare che le anime dei defunti possano tornare come Spiriti infestanti.
Artemisia è contenta di questa sua vita, è paga della solitudine e tranquillità che solo i defunti possono darle, rifugge il contatto con i vivi e con le altre novizie, quello che ha dovuto subire da bambina e il modo in cui i suoi parenti l’avevano costretta a vivere non capendo quello che le succedeva, l’ha cambiata nel profondo. Adesso tutti la giudicano una ragazza strana e pericolosa.

Durante un attacco al suo Convento da parte di un gruppo di guerrieri oggetto di possessione come non ne capitava più da anni, Artemisia si troverà però suo malgrado costretta e senza alcuna preparazione a dover usare la reliquia potentissima di una Santa e a diventare l’ospite di uno dei temibili Sette Redivivi.
Da qui partirà una fuga rocambolesca per salvarsi la vita, perché Artemisia dovrà imparare da sola a gestire il suo Redivivo, che pensa e parla come se fosse vivo, e per fuggire dai ‘buoni’ che forse tanto buoni non sono e da un male antico che vuole la sua reliquia e che si sta improvvisamente risvegliando. Ovviamente Artemisia e il suo Redivivo saranno gli unici in grado di salvare la situazione…

Lo stile della Rogerson è sempre scorrevole, fluido e accattivante nella sua semplicità. Il tono visto l’argomento trattato è piuttosto cupo, anche se non spaventoso. Mi ha molto ricordato Lockwood & Co. di Jonathan Stroud per i vari tipi di fantasmi e la Vista, ma senza quel tocco davvero horror da farti fare i salti sulla sedia che in realtà avrei tanto gradito. Ma me lo ha richiamato anche con il suo Bartimeus nel rapporto tra Artemisia e il Redivivo, vero punto di forza del libro. Ho adorato i loro continui battibecchi e il loro rapporto in costante crescita, da nemici giurati ad 'amici' che si salvano la vita reciprocamente più e più volte, diventando un sostegno l’uno per l’altro.

Ho amato l’ironia pungente e il cinismo del Redivivo dal cuore tenero, così come ho amato la forza, il coraggio e la tenacia di Artemisia che non ha bisogno di nessuno per essere salvata ma lo fa da sola, motivo per cui non si sente minimamente la mancanza di una componente romance! Che io non ami particolarmente il romance è ormai cosa nota a tutti, ma nel fantasy mi piace sempre trovarlo presente, più o meno a seconda di quanto lo richieda la storia, in questo caso ho apprezzato il fatto che l’autrice non abbia voluto inserirlo per forza perché davvero avrebbe stonato e sarebbe stato fuori posto, Artemisia si basta da sola, il suo trascorso l’ha troppo traumatizzata. 

Il punto centrale della storia è il suo percorso di crescita di consapevolezza di se stessa. All’inizio del libro Artemisia non attribuisce alcun valore alla sua vita e al suo benessere, lei non è niente, non è importante, poi grazie all’intervento di diversi personaggi secondari, ma soprattutto del suo Redivivo imparerà quanto sia giusta così come è, anche con tutti i mostri che si porta dentro, con tutte le sue fragilità, ma anche la sua incredibile forza e amore per gli altri.

Ho poi molto apprezzato anche che non sia così chiaro da quale parte siano i buoni e da quale i cattivi e che ci venga fatto riflettere sul non credere mai a tutto ciò che ci viene detto così perché si deve, ma a riflettere sempre con la propria testa, anche dal punto di vista religioso quando soprattutto nel passato molto è stato fatto passare per buone azioni per coprire soprusi di ogni genere, qui ci ho trovato un parallelismo interessante e stimolante.

Un libro da cinque stelle se non fosse stato per il finale che gli ha fatto perdere un punto. Per quanto mi riguarda l’ho trovato troppo affrettato e in un certo senso senza una vera conclusione, è vero che è un autoconclusivo o almeno io pensavo lo fosse, ma c’è un ampio margine per un seguito, forse anche troppo ampio visto ormai il tempo passato dal primo libro pubblicato in originale, incrocio comunque le dita!
E mi raccomando passate a leggere le opinioni delle mie colleghe blogger, qui sotto il calendario evento e i nominativi :)
4⭐⭐⭐⭐



Commenti

Post popolari in questo blog

Guida di lettura: "Devil's Night" di Penelope Douglas

 Buongiorno lettori, oggi volevo parlarvi della serie dark romance Devil’s Night della regina di TikTok ovvero Penelope Douglas , ovvero Corrupt, Hideaway, Kill Switch e Nightfall. Vi darò una breve introduzione sulla serie, una spiegazione dei personaggi principali e l’ordine di lettura , e anche un breve commento sui libri singoli. I libri sono in ordine di lettura, in modo che sappiate esattamente dove iniziare, come continuare e soprattutto dove finire con la storia dei Cavalieri! Titolo:  Corrupt - Il mio sbaglio più grande (Devil's Night 1#) Autrice : Penelope Douglas Pagine:   448 Editore:  Newton Compton Editori Pubblicazione: 10 Gennaio 2023 Traduttore: Laura Lancini Trama:  “Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell'orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. Non mi vede neppure. Ma io l'ho notato. L'ho visto, l'ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha

Guadagnare con i blog (ma non con quelli di libri)

Che con un blog si possa guadagnare ormai lo sa pure mia nonna. Io avevo sentito qualche voce quando avevo creato Divoratori di libri (cinque anni fa), ma ero un po' incredula, per non parlare del fatto che non mi interessasse completamente l'argomento, principalmente perché il mio blog era una sorta di diario in cui potevo cazzeggiare in santa pace. Questo prima che crescesse e diventasse qualcosa di più.

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri

Recensione "Evil" di V. Schwab (Vicious)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione di " Evil " di V. Schwab , la traduzione italiana di Vicious . Buona lettura! Titolo: Evil Serie: Vicious #1 Autore: V. Schwab Pagine: 408 Editore: Newton Compton Editore Anno: 2019 (ita), 2013 (eng) compra a 4,99€ Il destino di Victor è intrecciato a quello di Eli sin dai tempi dell'università, quando la loro comune sete di conoscenza, unita a una sfrenata ambizione, si rivelò fatale. Gettandosi a capofitto in una ricerca sull'adrenalina e le esperienze ai confini della morte, fecero una straordinaria scoperta: a determinate condizioni, è possibile sviluppare poteri soprannaturali. Ma le cose precipitarono... Sono passati dieci anni da allora e Victor è evaso di prigione, determinato a trovare il suo vecchio amico. Eli ha dedicato la vita a cercare di rimediare al loro errore, dando la caccia a chiunque abbia abusato dei poteri soprannaturali. Il sodalizio di un tempo si è tramutato in rivalità e i due arcinemici s

Recensione "Hotel Magnifique" di Emily J.Taylor: review tour

Buongiorno lettori, maggio è un mese di libri belli e per la seconda volta vi lascio la recensione di un libro che stavo aspettando con tanta trepidazione, si tratta di “Hotel Magnifique” di Emily J. Taylor. Ringrazio la casa editrice per la copia digitale gentilmente fornita in anteprima, Silvia per aver organizzato l’evento e Dolci per la sempre splendida grafica! Titolo: Hotel Magnifique Autore: Emily J.Taylor Casa editrice: Mondadori (Oscar fantastica) Pubblicazione: 16 maggio 2023 Traduttore: Sofia Castiglioni Reich Pagine: 444 " Per tutta la vita Jani ha sognato l'altrove. Ma ormai si è rassegnata: non lascerà mai la sporca città portuale di Durc, dove si guadagna a malapena da vivere lavorando alla Conceria Fréllac e si occupa della sorellina Zosa. Tutto cambia però quando arriva il leggendario Hotel Magnifique. Celebre per i suoi stupefacenti incantesimi, l'edificio si sposta per il mondo comparendo in un nuovo luogo allo scoccare di ogni mezzanotte. Quando vengon

Recensione "L'enciclopedia delle fate di Emily Wilde" di Heather Fawcett

Oggi parliamo de "L'enciclopedia delle fate di Emily Wilde" di Heather Fawcett, un fantasy che ho letto il mese scorso e mi è piaciuto moltissimo. Se amate le fate, i cozy fantasy (o anche se non li amate, come nel mio caso) e i light academia, non perdetevi la mia recensione! Titolo: L'enciclopedia delle fate di Emily Wilde Autore: Heather Fawcett Pagine: 360 Editore: Oscar Mondadori Anno: 2024 Acquista il libro a 15,20€ Emily Wilde è brava in molte cose: è la massima esperta di fate; è una studiosa geniale, una ricercatrice meticolosa e sta scrivendo la prima enciclopedia al mondo dedicata alle leggende su queste creature. Ma Emily Wilde non è brava con le persone. E infatti, quando, nell'autunno del 1909, arriva nel remoto villaggio di Hrafnsvik, non ha alcuna intenzione di fare amicizia con i burberi abitanti. Né tanto meno le interessa trascorrere del tempo con l'altro nuovo arrivato: Wendell Bambleby, suo rivale accademico, in grado di ammaliare chiunque

Recensione "Crescent City. La casa di terra e sangue" di Sarah J. Maas

Ciao lettori, finalmente sono tornata (io, Giusy) con una nuova recensione. Il libro in questione è Crescent City - La casa di terra e sangue di Sarah J. Maas . Vi anticipo già che è stato un parto soffertissimo. Titolo: La casa di terra e sangue Serie: Crescent City 1 Autrice: Sarah J. Maas Pagine: 708 Editore: Mondadori Anno di pubblicazione: 2020 Compralo a 19,90€ Ventitré anni, mezza Fae e mezza umana, Bryce Quinlan ha una vita perfetta: di giorno lavora in una galleria d'arte e di notte passa da una festa all'altra, senza problemi e senza preoccupazioni. Quando però una brutale strage scuote profondamente Crescent City, la città in cui vive, e Bryce perde una persona a lei molto cara, il suo mondo crolla in mille pezzi lasciandola disperata, ferita e molto sola. Adesso non cerca più il divertimento, ma un oblio in grado di farle dimenticare i terribili fatti che hanno cambiato la sua vita per sempre. Due anni dopo l'imputato è finalmente dietro le sbarre ma i crimini r

Recensione "Wolfsong. Il canto del lupo" di TJ Klune \ Review Party

Ciao lettori, sono tornata con una nuova recensione ! Il libro di cui vi parlo è " Wolfsong - Il canto del lupo " di TJ Klune , primo volume della serie Green Creek uscito il 27 luglio. Per l'occasione ho organizzato un evento (blogtour e review party) in collaborazione con la casa editrice che ringrazio per la copia omaggio. Il romanzo in breve : fantasy, licantropi, lgbt+, autoconclusivo, amore, amicizia, angst, lacrime.  E molto altro! Leggete la recensione per scoprirlo! Titolo: Wolfsong. Il canto del lupo Serie: Green Creek 1 Autore: TJ Klune Pagine: 647 Editore: Triskell Edizioni Anno: 2020 (ita) \ 2016 (eng) Compra a 4,49€ Ox aveva dodici anni quando suo padre gli impartì una lezione davvero importante. Gli disse che non valeva niente e che la gente non lo avrebbe mai compreso. Poi andò via. Ox aveva sedici anni quando incontrò un ragazzo sulla strada verso casa. Il ragazzo che parlava, parlava e parlava. Soltanto in seguito scoprì che il ragazzo no

Recensione "Nevernight. Mai dimenticare" di Jay Kristoff (o anche "Tutto quello che non mi è piaciuto del libro")

Ciao lettori, oggi recensione di Nevernight - Mai dimenticare , primo volume delle Cronache dell'Illuminotte , scritto da Jay Kristoff . Come già vi anticipo nel titolo, questo libro non mi è piaciuto. Adesso cercherò di spiegarvi per bene perché, cercando di evitare gli spoiler. Quei pochi che ho inserito sono stati oscurati, evidenziateli con il mouse per leggerli :D Titolo: Nevernight. Mai dimenticare Serie: Gli accadimenti di Illuminotte 1 Autore: Jay Kristoff Pagine: 462 Editore: Mondadori (Oscar Fantastica) Anno: 2019 (ita), 2016 (eng) Comprarlo a 17,00€ Destinata a distruggere imperi, Mia Corvere ha solo dieci anni quando riceve la sua prima lezione sulla morte. Sei anni dopo, la bambina cresciuta tra le ombre si avvia a mantenere la promessa che ha fatto il giorno in cui ha perso tutto. Ma le possibilità di sconfiggere nemici così potenti sono davvero esili, e Mia è costretta a trasformarsi in un'arma implacabile. Deve mettersi alla prova tra i nemici - e gl

Recensione "L'estate nei tuoi occhi" di Jenny Han

Buongiorno, oggi recensione de L'estate nei tuoi occhi di Jenny Han , primo volume della Summer Trilogy , lettura perfetta per l'estate!  Titolo: L'estate nei tuoi occhi (The summer trilogy #1) Autore: Jenny Han Editore: Piemme Anno: 2014 Due fratelli. Un vero amore. Belly misura il tempo in estati. Tutto ciò che di bello e magico è accaduto nella sua vita, è accaduto fra giugno e agosto. L'inverno è solo il periodo che la divide dalla prossima estate, dalla casa sulla spiaggia, da Susannah e i suoi due figli, da Conrad e Jeremiah. Loro sono gli amici con cui è cresciuta: Jeremiah è il ragazzo su cui contare, Conrad quello che ti fa battere il cuore. E quest'estate si rivela ancora più speciale, perché sta accadendo ciò che Belly sta aspettando da tempo e che sembrava non sarebbe mai accaduto. Stranamente questo libro mi è piaciuto. È raro che uno young adult mi appassioni, eppure è stato così. Belly ogni anno non vede l'ora c