Recensione: "La figlia del re dei pirati" di Tricia Levenseller

Buongiorno lettori, oggi vorrei parlarvi di una uscita di Luglio per Oscar Vault Mondadori, un fantasy young adult dalle vibes piratesche, La figlia del re dei pirati di Tricia Levenseller.

 Titolo: La figlia del re dei pirati
 Autrice: Tricia Levenseller
 Pagine: 336
 Editore: Oscar Vault
 Pubblicazione: 18 Luglio 2023
 Traduttore: Alba Mantovani
 Trama:

Alosa, capitana di una nave pirata, ha diciassette anni e una missione: recuperare un'antica mappa, chiave per trovare un fantastico tesoro. Per riuscirci, si lascia catturare dai pirati nemici che la nascondono sul loro vascello. Tra lei e la mappa c'è solo un ostacolo: Riden, il secondo di bordo, ovvero il suo rapitore, che si dimostra più intelligente e abile del previsto, oltre che bello in modo sleale. Ma niente paura: Alosa ha più di un asso nella manica, e nessuno potrà riuscire a fermarla; né a ostacolare la sua rocambolesca ricerca della mappa. Azione, avventura, amore e un pizzico di magia sono gli ingredienti di questa amatissima storia di pirati.

 

RECENSIONE LA FIGLIA DEL RE DEI PIRATI DI TRICIA LEVENSELLER


Cosa puoi aspettarti...

🏝  vibes da pirati dei caraibi al femminile
💙 pirati, sirene e tesori misteriosi
💞 mi sono innamorata del pirata che mi tiene prigioniera sulla sua nave
⚔  protagonista fiera e decisa
💣 pirati poco raccomandabili
👪 lettura adatta anche ai più giovani

La cosa che mi ho apprezzato di più de "La figlia del Re dei Pirati" è stata la sua velocità di lettura e lo stile di scrittura della Levenseller: il fatto che fosse una storia leggera, da non prendere troppo sul serio ma allo stesso tempo non carente di momenti drammatici e pieni di tensione la rende una perfetta lettura per l'estate, soprattutto per quei contesti dove serve rilassarsi e perdersi in una fantastica storia con pirati, navi, avventura e una indomabile protagonista dai capelli rossi.

Alosa è la figlia del re dei pirati, e fino a qui nulla di nuovo: il libro parte con lei e la sua ciurma al femminile che viene catturata dalla ciurma del capitano Draxen e del fratello Riden, con l'intenzione di usarla come riscatto in quanto figlia del re, ma non sanno che Alosa ha un piano tutto suo che porterà i due pirati in ginocchio.

Certamente la colonna portante del romanzo è la forte personalità della protagonista: una giovane piratessa dai lunghi capelli rossi, con un debole per la moda e i coltelli. Alosa è una protagonista forte e determinata, con un obbiettivo in mente e nessun pirata dagli occhi dolci la potrà fermare: un libro in cui c'è del romance molto leggero ma che non distoglie la protagonista dai suoi obbiettivi, finalmente. 

Lo stile è leggero, fresco a senza troppe descrizioni: se cercate un mondo complesso, descritto nei minimi particolari e con personaggi secondari caratterizzati fin nelle piccole minuzie questo libro non fa per voi; La figlia del Re dei Pirati è stato scritto per divertire ed essere letto in pochi giorni se non addirittura ore, complice una trama ricca di colpi di scena, momenti più leggeri e plot twist inaspettati (tra cui uno di carattere un po'... soprannaturale? Io lo avevo intuito però sicuramente verrà apprezzato dagli amanti delle creature marine!) 

Mi sento di consigliare questo libro anche ai lettori più giovani: per via del suo stile semplice ma accattivante, penso che il suo rating sia perfetto per giovani lettori (ma anche per quello più cresciuti)!

Da un lato questa tendenza stilistica si è anche tradotta in alcuni momenti in perdita di tensione narrativa e forse semplificazione delle soluzioni / momenti di pericolo. Resta comunque una valida lettura avvincente e spensierata.



⭐⭐⭐.5


Commenti

Post più popolari