Passa ai contenuti principali

Disney A twisted tale. Recensione "Un mondo nuovo" di Liz Braswell (E se Aladdin non avesse tenuto la lampada?)

Finalmente torno con una nuova recensione! Oggi parliamo di "Un mondo nuovo", il primo volume della serie "A twisted tale" che rivisita i classici disney. Questo volume è dedicato ad Aladdin. Ringrazio la casa editrice per avermi fornito una copia del libro!

Titolo: Un mondo nuovo
Serie: A twisted Tale
Autore: Liz Braswell
Pagine: 384
Editore: Giunti
Anno: 2019
Compralo a 6,99€ o leggilo gratis con KU
Un romanzo per conoscere Aladdin in una veste completamente nuova. Aladdin è un ladruncolo abituato a cavarsela come può nelle strade di Agrabah, mentre Jasmine è la ricca e bella principessa, figlia del Sultano. Le loro strade sembrano destinate a non incrociarsi mai. Ma un brutto giorno, il Visir Jafar ruba al Genio la lampada magica e lo costringe ad esaudire i suoi primi due desideri: diventare il nuovo Sultano di Agrabah e lo stregone più potente del mondo. La città e il regno piombano nel terrore, in attesa di scoprire quale sarà il terzo e ultimo desiderio del perfido Visir. C'è solo un modo per fermarlo: Aladdin e la deposta principessa convincono il popolo a ribellarsi. Il giovane ladruncolo dimostra di essere un vero leader, mentre Jasmine rivela tutto il suo coraggio e la sua indole ribelle. Così una guerra civile che rischiava di distruggere tutto il regno segna invece l'inizio di una nuova era.

Recensione "Un mondo nuovo" di Liz Braswell

Ho letto questo libro il mese scorso, ma attendevo la fine della sessione estiva per potervene parlare per bene. Prima di leggerlo ammetto che non avevo chissà che aspettative. Aladdin mi piace, ma non è uno di quei cartoni disney con cui sono cresciuta (l'ho visto solo qualche anno fa tra l'altro), quindi non sono partita prevenuta. Ero pronta ad una lettura piacevole.

Che delusione!
Non abbandono quasi mai i libri, ma se avessi potuto lo avrei abbandonato perché purtroppo mi ha annoiato dalla prima all'ultima pagina.

Innanzitutto non si capisce il target di questo libro. E' uno young adult? E' un middle-grade? Un miscuglio di entrambi mal riuscito? Abbiamo personaggi di diciassette anni che devono affrontare cose da adulti, e fino a qui tutto ok. Il problema è che il modo in cui viene narrato e in cui vengono descritti che li fanno sembrare dei bambini di massimo undici anni. Cosa che rende la storia un tantino ridicola. Per non parlare del fatto che questi personaggi sono giusto un pochino... PIATTISSIMI! Che peccato, il libro poteva essere una buona occasione per dargli un minimo di spessore.

L'idea è carina, ma non basta. Quello che succede viene sviluppato in maniera frettolosa (sono 380, ma considerando il carattere e il formato del libro, è un libriccino, anche se sembra infinito). Se fatto bene poteva davvero venir fuori una storia interessante, ma il modo in cui viene sviluppato - completamente privo di pathos, superficiale -  rende la storia poco coinvolgente.

Un pubblico giovane apprezzerà questa storia? Forse. Al momento il libro lo sta leggendo la mia cuginetta e le sta piacendo, quindi deduco che sia uno di quei libri indirizzati esclusivamente ai ragazzini.

Valutazione: 1,5

Ero veramente indecisa sulla valutazione. Inizialmente pensavo di dare 2 stelline perché facendo il paragone con altri libri, ne ho letto effettivamente di peggio. Ma onestamente? Non riesco a trovare una sola cosa di questo libro che mi sia piaciuta. Non riesco a trovare qualcosa di positivo nemmeno oggettivamente parlando, se non l'idea. Tra l'altro ho dato due stelline a libri superiori a questi. Non c'è stata una sola scena che mi sia piaciuta o che non mi abbia annoiato.

Cosa ne pensate di questo libro? Vi è piaciuto? Vi interessa leggerlo?

Attualmente ho in lettura "Riflessi" (Mulan) e sembra un tantino più carino. Spero di non sbagliarmi. 

⇨ SEGUIMI SU: instagram | facebook | twitter | bloglovin | goodreads

Commenti

  1. Mi basta quella copertina ignominiosa per desistere.

    RispondiElimina
  2. Non sono più giovanissima, ma mi interessa lo stesso leggerlo ;) E sono curiosa di leggere la tua recensione su quello di Mulan, anche se non amo tanto quel cartone.

    RispondiElimina
  3. ehm io magari passo. Questa serie non mi sta ispirando molto

    RispondiElimina
  4. capperi un vero peccato però. uno non dico che si aspetta il capolavoro del secolo ma almeno qualcosa di piacevole. mi dispiace e dire che la trama poteva anche essere nelle mie corde.

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione | Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maar

Hey belli ♥ oggi vi lascio la recensione di questo meraviglioso libro. Finalmente sono riuscita a scrivere qualcosa di decente. Forse. Titolo: Il trono di ghiaccio ( Il trono di ghiaccio #1 ) Autore: Sarah J. Maas Pagine: 461 Anno: 2013 Editore: Mondadori Amazon: cartaceo | ebook Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetta il

Tre anni di Divoratori di Libri ♥

O ggi Divoratori di libri compie ben tre anni ! Ma voi ci credete? Tre anni è un traguardo che mai mi sarei aspettata, considerando il fatto che sono un tipo che inizia cento cose e ne lascia a metà novantanove.. ma la passione per la lettura è sempre rimasta anzi, cresce sempre di più ogni anno. Se dovessi ringraziare il blog per un motivo in particolare, sarebbe proprio questo, il fatto che mi abbia fatto crescere tantissimo! Non voglio continuare con frasi sdolcinate e commoventi perché tanto sono le stesse ogni anno, però non posso fare a meno di ringraziare ancora una volta i miei 543 lettori (vorrei citarvi ad uno ad uno, ma rischio di fare una figura di merda perché sicuramente dimenticherei qualcuno) e i 1964 lettori della pagina facebook! Siete l'anima del blog e senza di voi Divoratori di libri neanche esisterebbe.  Per l'occasione ho organizzato un giveaway per ringraziare tutti voi che mi seguite. Ringrazio la De Agostini per aver messo a disposizione  Wolf

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Gruppo di lettura #3 Wool di Hugh Howey

Ciao divoratori :3 settimane fa avevo scritto che avrei organizzato un gruppo di lettura. Ero molto indecisa sulla scelta del libro, ma alla fine ho optato per Wool di Hugh Howey per varie ragioni. Volevo scegliere un libro con una narrazione lenta sia per non finire i capitoli in pochi giorni e poi dover aspettare con ansia il recap e sia perché almeno ci godiamo la lettura. Del resto è anche uscito (o uscirà in questi giorni, non ricordo bene) il terzo volume. Quale miglior occasione per iniziare questa trilogia? Il gruppo di lettura inizierà tra qualche settimana, esattamente dopo la fine della scuola. Avete quindi un bel po' di tempo per pensarci e iscrivervi. Titolo: Wool (Silo #1) Autore: Hugh Howey Anno: Ottobre 2013 Editore: Fabbri Cosa faresti se il mondo fuori fosse letale e l’aria che respiri potesse uccidere? Se vivessi in un luogo dove ogni nascita richiede una morte e le tue scelte possono salvare vite o distruggerle? Questo è il mondo di Wool. In

Blogger Love Project 3 - DAY 6: Share your blogger love

Ciao, bellissimi. Eccoci al sesto giorno del Blogger Love Project <3 Purtroppo per mancanza di tempo, io e Alenixedda di Da una stella cadente all'altra non siamo riuscite ad organizzarci per il tag a coppia, ma non temete: ci inventeremo qualcosa per recuperare. Nel menu di oggi c'è Share your blogger love , ovvero elencare tutti i nostri blog preferiti in base a dei motivi specifici. Missione a dir poco difficile. Blogger Love Project #3 Le menti geniali :  BRICIOLE DI PAROLE  e  SPARKLE FROM BOOKS . Ogni volta che entro sul blog di Rosa o su quello di Valy non posso che restare sorpresa. Ogni volta hanno sempre qualche idea originale da sfornare. Prima o poi vi rubo qualche rubrica, sappiatelo. L'apprendista grafico:  DOWN THE RABBIT HOLE  ne sa sempre una più del diavolo! La mia bookworm di fiducia :  BOOKS IN THE STARRY NIGHT . Se Giada ama un libro è scientificamente provato che lo ami anche io. Se Giada detesta un libro è scient..ah, no. Se Giada odia