Passa ai contenuti principali

Libri come.. Ready Player One: 5 libri da leggere se hai amato il romanzo di Ernest Cline (o il film)

Premetto che non ho letto Ready Player One (o, almeno, non ancora), ma ho visto il film e mi sono venuti in mente alcuni libri che ricordano vagamente la storia ispirata al romanzo di Ernest Cline o che comunque hanno a che fare con il mondo dell'informatica.

5 LIBRI DA LEGGERE SE HAI AMATO READY PLAYER ONE


Warcross, Marie Lu

Autrice già apprezzata per la trilogia di Legend e per La battaglia dei pugnali, è da poco tornata in Italia con questa nuova storia in cui una giovane hacker si ritrova a dover partecipare al campionato del famoso gioco appunto Warcross per racimolare un po' di soldi. Videogame, hacker e complotti. Cosa volete di più? 


Ender's game

E' probabilmente il più conosciuto di questa lista perché qualche annetto fa è uscita la trasposizione cinematografica e anche quello che ci azzecca di meno, in un certo senso. Qui parliamo di simulazioni più che di videogame (anche se la linea è molto sottile) e di invasioni aliene. Sicuramente una lettura interessante.

Little Brother

Questo è l'unico che ho letto di questa lista e ricordo che mi era piaciuto parecchio (qui la recensione  di Little Brother.) Si tratta di una sorta di rivisitazione moderna di 1984 di George Orwell in cui le persone sono sorvegliate continuamente con strumenti super tecnologici. Un gruppo di ragazzi, dopo essere stati arrestati e torturati psicologicamente, decidono di ribellarsi creando una comunità online che il governo non può rintracciare.

Virtnet Runner - Il giocatore

E' la saga forse meno conosciuta di James Dashner, autore della trilogia Maze Runner che all'epoca mi era piaciuta abbastanza. Anche qui abbiamo a che fare con un gioco virtuale, Virtnet, e con un gamer sconosciuto che prende di mira i giocatori facendoli morire cerebralmente. Qui entra in gioco il nostro protagonista, un hacker scelto dal governo per stanare il colpevole. La trilogia è formata da Il giocatore, Il programma, Il gioco della vita, tutti editi dalla Fanucci Editori.

Otherworld: questo non è un gioco

Uscito di recente per la DeA, Otherworld è un gioco virtuale e per il protagonista l'unica opportunità per rivedere la sua migliore amica, in coma, ma connessa con la mente al gioco poiché facente parte di un progetto sperimentale di un certa Compagnia. E come un buon romanzo che si rispetti, di sicuro non ci si potrà fidare di questa organizzazione. Comunque un romanzo interessante!

Cosa ne pensate di questi romanzi? Io devo ammettere di averli snobbati in un primo momento, ma adesso che ho letto per bene la trama devo ammettere di essere incuriosita. Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete altri titoli da suggerire, fate pure! 

ps. vi piacerebbe che "libri come" diventasse una rubrica? Se sì, suggerite qualche titolo da prendere in esame per i prossimi appuntamenti. :)

Commenti

  1. Io consiglio Epic (solo il primo tradotto in italiano, maledetti). Comunque anche io devo leggere RPO e tra quelli suggeriti da te mi ispirano di più il terzo e l'ultimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, non lo conoscevo, ma sembra carino!
      Little Brother devi proprio leggerlo *_*

      Elimina
  2. Oh, credo che sarebbe una rubrica davvero carinissima, Giusy! *____*
    Non ho visto "Ready Player One" (per il momento, la trama non mi ispira un granché: non sono una grande fan né del fattore nostalgia, né dell'argomento realtà virtuale...), ma l'ultimo libro che hai segnalato sembra molto promettente! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non ispirava nemmeno me RPO? Poi sono stata al cinema grazie al cinemadays e ne ho approfittato. Mi è piaciuto tanto!

      Elimina
  3. Quest'idea per una rubrica mi piace davvero un sacco e sarei curiosa di leggerne altre puntate! *_* E hai citato parecchi libri che mi interessano! Ready Player One non sono ancora riuscita a leggerlo, ma è sullo scaffale che aspetta pazientemente il suo turno, e Warcross all'inizio l'ho snobbato parecchio, ma ora più passa il tempo e più mi sta venendo la curiosità! E Ender's Game e Little Brother sono in wish list, spero di riuscire a recuperarli presto!

    RispondiElimina
  4. Ender's game volevo vederlo da tantissimo ma non ne ho ancora avuto l'occasione >.< Comunque ti ho taggata qui http://ikadreaming.blogspot.it/2018/04/my-world-award-2018.html
    Spero ti faccia piacere! :)

    RispondiElimina
  5. Devi leggere Warcross, è qualcosa di straordinario

    RispondiElimina
  6. ho letto RPO 4 volte dopo aver visto il film, è diventato subito uno dei miei preferiti! lo consiglio caldamente a tutti (il libro è molto diverso dal film ed ovviamente è molto meglio).

    RispondiElimina
  7. Hunter disconnettiti o muori

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Ruin and rising" di Leigh Bardugo (Grisha Trilogy 3)

Ciao lettori, finalmente condivido con voi la recensione di " Ruin and rising " di Leigh Bardugo , terzo volume della Grisha Trilogy, attualmente inedito in Italia, ma Mondadori ha annunciato la pubblicazione dell'intera trilogia nel 2020 ( notizia qui ). Titolo: Ruin and rising Autore: Leigh Bardugo Serie: Grisha trilogy 3 Pagine: 422 Prossimamente in italiano Compralo a 5,49€ Soldato. Convocatrice. Santa . Il destino della nazione risiede nelle mani di una Convocatrice del Sole spezzata, un tracciatore in disgrazia e i resti di quello che una volta era un potente esercito magico. Il Darkling comanda dal suo trono di ombre mentre una debole Alina Starkov riprende la sua battaglia sotto la dubbiosa protezione di alcuni fanatici che la venerano come una Santa. Adesso le sue speranze risiedono in un'antica creatura magica scomparsa da lungo tempo e nella possibilità che un principe fuorilegge sopravviva ancora. Mentre i suoi alleati e i suoi nemici corrono ve

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione "La corte di fiamme e argento" di Sarah J. Maas

La prima recensione dell'anno non poteva non essere quella de La corte di fiamme e argento di Sarah J. Maas , in uscita domani per Mondadori. E' un volume spin-off della serie La corte di rose e spine con protagonisti Nesta e Cassian! Titolo: La corte di fiamme e argento Autore: Sarah J. Maas Serie: Acotar 4 Pagine: 720 Editore: Mondadori Data di uscita: 23 febbraio 2021 Compralo a 20,90€ Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all'interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l'orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua.