Passa ai contenuti principali

Recensione La linea sottile, Denise Aronica

Buongiorno mondo. Oggi mi sono presa il giorno libero a causa di quel maledetto mal di gola. Argh, odio sentirmi così. E odio prendere medicine. Preferirei piuttosto tenermi il mal di gola per una settimana. Comunque ne ho approfittato per scrivere una recensione dato che non ne pubblico una da tempi immemori. Mi raccomando, fatemi sapere le vostre opinioni :)

Titolo: La linea sottile (La linea sottile #1)
Autore: Denise Aronica
Pagine: 240
Anno: 2014
Autopubblicato su Amazon

Quando Beth torna dal college per l’estate nella piccola cittadina di Queen’s Creek, in Arizona, non sa che la sua vita sta cambiare. Senza rendersi conto di come o perché, si ritrova a passare attraverso uno specchio e finisce in un mondo apparentemente simile al suo, ma non del tutto identico. Nella realtà al di là dello specchio, infatti, la madre di Beth, morta suicida anni prima, è viva e vegeta e le appare davanti canticchiando mentre si appresta a fare il bucato. Anche suo fratello maggiore, Joe, scomparso da mesi, si aggira per casa in tutta tranquillità e la sua sorellina più piccola, Amy, da tempo ricoverata in una clinica psichiatrica, sembra stare alla grande. Beth scopre che qualsiasi specchio diventa una porta, sotto le dita di chi, come lei, possiede il Dono. E che attraverso quella porta si può avere accesso a infinite possibilità. Infiniti mondi alternativi. Assieme al suo amico immaginario, Peter, e alla sua migliore amica, Charlie, Beth scoprirà la verità sulla sua famiglia e verrà coinvolta in un qualcosa che si rivelerà essere più grande di lei. Qualcosa che potrebbe mandare in frantumi la sua vita. Riuscirà a vegliare su coloro che ama e, allo stesso tempo, a fare la cosa giusta prima che sia troppo tardi?

Il libro di cui vi parlo oggi è La linea sottile di Denise Aronica. Inutile dire quanto ero curiosa di leggere questo libro. Ho partecipato al blogtour e ho letto tantissime recensioni positive che hanno alimentato la mia curiosità e quindi quando ne ho avuto occasione ho comprato il libro e ho partecipato al gruppo di lettura (e come al solito non ho seguito le tappe lol). 
Mi dispiace essere la solita pecora nera della situazione, ma purtroppo sono rimasta delusa poiché il libro non mi ha coinvolto come speravo. Oggettivamente non ha nulla che non va -trama ben costruita, storia originale, ottimo editing- ma non è riuscito a colpirmi più di tanto. Lo stile è buono ma non mi ha fatto impazzire. Io ultimamente non riesco ad apprezzare la prima persona presente. E' più forte di me. Credo che la prima persona presente più la protagonista Beth non siano stati una bella accoppiata. Beth non mi è piaciuta, non è nemmeno riuscita a farmi tenerezza dopo tutto quello che ha passato. Così come il resto dei personaggi che mi hanno lasciata piuttosto indifferente. Avevo sentito parlare di quanto il libro fosse troppo scorrevole ma non potevo immaginare come questo potesse essere qualcosa di negativo. Purtroppo non posso che concordare. Avrei preferito che ci fossero più descrizioni e che i personaggi fossero più approfonditi. Infatti non solo Beth non mi è piaciuta, ma anche gli altri personaggi mi hanno lasciata indifferente. Peter aveva il potenziale per essere un buon personaggio, ma non mi ha colpito come speravo. 
La storia è sì, originale, ma non è riuscita a coinvolgermi sin dall'inizio. Ecco perché ho impiegato così tanto a terminarlo. Ad un certo punto stavo anche pensando di abbandonarlo ma sono un tipo a cui non piace lasciare i libri a metà. Ho voluto terminarlo perché speravo che in quelle ultime cinquanta pagine ci sarebbe stata una svolta. Sono stato ottimista fino alla fine ma purtroppo non è successo nulla che mi abbia fatto cambiare opinione.
Per quanto riguarda le realtà parallele non so se l'autrice ha affrontato bene l'argomento o meno perché è la prima volta che leggo un libro del genere e, ad essere sincera, non credo proprio di avere un debole per questo genere..

Tutto sommato non considero La linea sottile un libro brutto. Il tema è originale, la storia è ben costruita -anche se questo è un libro molto introduttivo e un paio di capitoli in più non credo sarebbero dispiaciuti a nessuno- e l'editing è ben curato. Ottimo per un'autrice agli esordi e per di più autopubblicata. Gli appassionati di questo genere probabilmente lo apprezzeranno.
LA LINEA SOTTILE
#1 LA LINEA SOTTILE
#2 OLTRE LA LINEA

Commenti

  1. Ciao Giusy!!!!!!!!!!!!
    mi sipiace che sei malataa.... io ti confico che non riesco a ingerire le pasticche... cosa che mia madre reputa inspiegabile... argomento di nostre numerose discussioni... quindi ti comprendo e ti capisco al 100%... riguardo al libro... sono sopresa è il primo pensiero non del tutto positivo che leggo... questo 1 denota la tua infinita onesta nel giudicare i libri e 2 che non tutti siamo uguali.. è questo il belo.... come te no sono proprio fan della narrazione in prima persona... io amo sapere il pensiero di tutti i personaggi... questo limita un po la storia...
    ti faccio i miei più vivi auguri di pronta guarigione... ciao!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah fino a quando sono pasticche, tutto okay. Quando subentrano gli sciroppi, che qualcuno mi aiuti ahahah :'D comunque pian piano sto guarendo!
      Grazie per i complimenti! Come sai le miei sono sempre recensioni oneste :) in questo caso è stato un po' difficile perché Denise la conosco e la seguo. Ad ogni modo proprio per questo ho voluto essere del tutto sincera. (:
      La prima persona non mi piace non solo perché amo sapere cosa pensano gli altri personaggi, ma anche perché adoro le descrizioni e di solito con questo tipo di narrazione sono davvero pochissime o quasi assenti.

      Elimina
  2. Ciao Giusy!!! mi dispiace che non ti sia piaciuto più di tanto...io ancora devo leggerlo, non sono riuscita a seguire le tappe....lo leggerò appena mi libero di un po' di impegni...poi ti farò sapere!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa di sapere il tuo parere :) fammi sapere se lo leggi!

      Elimina
  3. Ho letto questo libro praticamente quando è uscito ed il fatto di averlo letto d'un fiato mi aveva entusiasmata. In realtà adesso leggo la tua recensione e mi accorgo che di questo romanzo ricordo ben poco. Ricordo poco della trama e ancor meno dei personaggi. Forse è stato un po' un fuoco di paglia per me, ecco.
    Tutto l'entusiasmo che dimostravo all'inizio, dopo averlo terminato è scemato parecchio. Non che non mi sia piaciuto ma mi sono accorta con il passare del tempo che è uno di quei romanzi che in fin dei conti mi ha lasciato davvero poco ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo credo anch'io. E' uno di quei libri che leggi per staccare la spina, ecco (:

      Elimina
  4. Ciao dolcissima!!!!!!!!!!!riprenditi presto!!..ahhhh anch'io odio prendere le medicine!!>____<....io ancora non l'ho letto..l'ho acquistato praticamente subito..ma ancora è sullo scaffale della libreria che aspetta di essere letto.......fino a ora avevo letto solo recesioni totalemtne positive...sono molto curiosa di sapere che opinione mi farò io in merito..^_*Un bacione grande!<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seleny, pian piano vado guarendo :D
      Sono molto curiosa di sapere cosa ne penserai tu a lettura terminata :) mi raccomando, fammi sapere!!!

      Elimina
  5. Mi spiace non ti sia piaciuto molto.. forse la tua è la prima recensione non del tutto positiva che leggo.. la trama è carina però non so ancora se lo leggerò!
    Riprenditi presto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari a te piacerà di più ^^ perché tutto sommato, la storia è ben costruita e l'argomento è originale :)

      Elimina
  6. Ciao Giusy! Il mal di gola è una brutta bestia, ti capisco benissimo, è una delle poche cose che non sopporto U.U
    Peccato che il romanzo non ti abbia conquistata, io lo ricordo con piacere anche se ammetto che Beth non è piaciuta molto neanche a me, ho preferito suo fratello Joe. Il finale però lascia tutto aperto, infatti sono curiosa di leggere il seguito ^^ Però dai non sei una pecora nera, abbiamo tutti gusti diversi e meno male! E poi le tue recensioni sono sempre sincere, le apprezzo proprio per questo! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce *_*
      Purtroppo nemmeno Joe è riuscito ad incuriosirmi T_T
      Il finale, anche se accelerato, fa intendere che la storia prenderà una piega interessante. Probabilmente però, prima di leggere il seguito, ci penserò due volte!

      Elimina
  7. Ciao Giusy... vedrai che tra qualche giorno starai meglio :) anch'io, per prendere una medicina, devo prima stare malissimo.. non mi va proprio di prenderle! XD Mi spiace anche che il libro non ti sia piaciuto tanto :(

    RispondiElimina
  8. Anch'io ho avuto qualche problema con i personaggi, non sono incisivi, non ho provato empatia verso di loro e quindi è stato difficile appassionarsi alla storia. Penso che ciò sia dovuto allo stile così preciso ma freddo. Tutto sommato l'ho trovato un buon romanzo d'esordio ma anch'io mi aspettavo qualcosa in più..
    Forza, forza riprenditi! Mangia tanta frutta che funziona^^

    RispondiElimina
  9. Povera Giù! Io sopporto il mal di gola molto meno di te perciò riprenditi presto!
    E questa recensione è l'esempio del perché io leggo soltanto libri che mi piacciono almeno all'80%. Il resto lo metto da parte e lo riservo per il futuro ;p
    Nemmeno io amo il mondo parallelo cioè per me è roba troppo contorta e da mal di testa. Comunque mi spiace che non ti sia piaciuto. Ho letto recensioni sempre da tre stelline o tre stelline e mezzo quindi non mi dovrei stupire più di tanto. Aspetto opinioni sul seguito per vedere come sarà ;)
    P.S. Come va la palestra? -_-

    RispondiElimina
  10. Mi spiace per il mal di gola (che spero passi prestissimo!) e per la lettura che ti ha soddisfatta poco... :(
    Il libro mi ispira e gli darò comunque una possibilità, ma magari non partirò con aspettative alte :)

    RispondiElimina
  11. Ti ringrazio per la recensione! Mi dispiace che ti abbia delusa, ma del resto non si può piacere a tutti ^^ grazie comunque per averlo letto :)

    RispondiElimina
  12. Ciao Giusy! Mi ero persa la tua recensione!! Come sai neanche a me è piaciuto tanto ed ho notato gli stessi difetti che hai notato tu.. Peccato!

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

La trilogia delle gemme: Red, Blue, Green.

Buongiorno divoratori :3 Oggi vi parlo della trilogia delle Gemme di Kerstin Gier che ho iniziato a dicembre e finito giusto ieri. Ovviamente non ci saranno spoiler e potete leggere la recensione anche se non avete ancora letto Red. Per le trame dei libri cliccate sulle cover :3 Red, Blue e Green sono state delle letture molto piacevoli ma non nego il fatto che le mie aspettative sono state un po' deluse. Ho sempre letto recensioni positivissime e su GR il rating più basso è di tipo quattro stelline o_o. Perciò potete capire le mie aspettative! Innanzitutto, se la Gier o la ce avesse deciso di pubblicare la trilogia in un unico libro, probabilmente lo avrei apprezzato molto di più. Red è molto introduttivo, nel senso che in trecento pagine non succede un bel niente. E non ha nemmeno un finale ._. finisce esattamente nel bel mezzo della storia (anzi, quale "mezzo" della storia? Questa storia ha praticamente solo l'inizio!). Stessa cosa con Blue , stessa

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione “Il regno di cenere” di Sarah J. Maas

Oggi esce Il regno di cenere , volume conclusivo della serie Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maas. Per l’occasione ho organizzato un review party insieme ad altre blogger. Di seguito trovate la mia recensione del libro! Titolo: Il regno di cenere Autore: Sarah J. Maas Pagine: 1080 Editore: Mondadori (Oscar Fantastica) Anno di pubblicazione: 2021 Compralo a 8,99€ Aelin ha rischiato tutto per salvare il suo popolo, ma ha pagato un prezzo altissimo: è stata rinchiusa in una bara di ferro dalla regina Maeve, costretta a sopportare mesi di torture se non vuole condannare coloro che ama. Ma anche la sua forza e la sua determinazione iniziano a incrinarsi. Non è l'unica a dover combattere per assicurarsi un futuro, mentre i fili del destino dei vari personaggi si intrecciano inesorabilmente. Recensione Il regno di cenere di Sarah J. Maas Questa recensione probabilmente sarà lunghissima perché Il trono di ghiaccio è tra le mie serie preferite e sarà difficile contenere le emozioni. Ho

Recensione "La corte di fiamme e argento" di Sarah J. Maas

La prima recensione dell'anno non poteva non essere quella de La corte di fiamme e argento di Sarah J. Maas , in uscita domani per Mondadori. E' un volume spin-off della serie La corte di rose e spine con protagonisti Nesta e Cassian! Titolo: La corte di fiamme e argento Autore: Sarah J. Maas Serie: Acotar 4 Pagine: 720 Editore: Mondadori Data di uscita: 23 febbraio 2021 Compralo a 20,90€ Nesta Archeron non è quel che si dice un tipo facile: fiera del suo carattere spigoloso, è particolarmente facile alla rabbia e poco incline al perdono. E da quando è stata costretta a entrare nel Calderone ed è diventata una Fae contro la sua volontà, ha cercato in ogni modo di allontanarsi dalla sorella e dalla corte della Notte per trovare un posto per sé all'interno dello strano mondo in cui è costretta a vivere. Quel che è peggio è che non sembra essere ancora riuscita a superare l'orrore della guerra con Hybern. Di certo non ha dimenticato tutto ciò che ha perso per colpa sua.