Passa ai contenuti principali

TRUTHWITCH di Susan Dennard, recensione primo volume della serie Witchlands

Oggi vi lascio la recensione di Truthwitch di Susan Dennard, il primo volume della serie Witchlands! In totale dovrebbero essere cinque libri. In italiano sono usciti i primi tre (Truthwitch, Windwitch, Bloodwitch) più la novella dedicata ad un personaggio secondario (Sighwitch) che trovate insieme al secondo volume. Il quarto uscirà quest'anno in lingua originale, mentre il quinto è previsto per il 2022.

Titolo: Truthwitch
Serie: Witchlands 1
Autore: Susan Dennard
Pagine: 432
Editore: Oscar Mondadori (Oscar Fantastica)
Anno: 2016 (eng) \ 2021 (ita)
Nelle lande stregate ci sono infiniti tipi di magia: tanti quanti i modi per mettersi nei guai, come ben sanno due giovani donne molto speciali. Safiya è una Strega della Verità, ha il dono di riconoscere le menzogne. C'è chi ucciderebbe per avere quel potere, e così lei lo tiene ben nascosto, se non vuole essere usata come una pedina nello scontro tra gli imperi. Iseult invece è una Strega dei Fili: sa vedere i legami invisibili che uniscono le persone attorno a lei, ma non riesce a percepire i sentimenti che la riguardano direttamente. Le due ragazze hanno personalità complementari – impulsiva e focosa Safi, fredda e prudente Iseult – e soprattutto sono inseparabili. Tutto ciò che vogliono è essere libere di vivere le loro vite come un'avventura continua, ma le ombre della guerra si addensano sulle Lande Stregate. Con l'aiuto dell'astuto principe Merik, Safi e Iseult si troveranno a combattere contro imperatori, mercenari e uno Stregone del Sangue votato alla vendetta, decisi a tutto pur di dominare il potere di una Strega della Verità.

Recensione TRUTHWITCH, Susan Dennard

La recensione di oggi sarà un po' confusa perché ehm... anch'io lo sono. Quindi se leggete e andate in confusione anche voi, tranquilli, è normale. 

Tenevo d'occhio questo libro da quando è uscito nel 2016, ma all'epoca non leggevo in inglese, quindi è rimasto in wishlist fino a quando non mi sono decisa a comprarlo, praticamente qualche giorno prima che annunciassero la traduzione in italiano (la sfiga?) e voi lo sapete che sono pigra, quindi ho pazientemente aspettato. 

Nonostante la lunghissima attesa, non mi aspettavo molto da questo primo volume perché avevo già letto un paio di recensioni che mi avevano riportato con i piedi per terra. Però in cuor mio speravo che mi piacesse perché le premesse erano interessanti.

I libri con la magia mi piacciono molto e l'idea di Truthwitch forse non è originalissima, ma risulta comunque affascinante. Ogni strega ha un potere diverso: c'è chi controlla il fuoco e chi l'aria, chi crea illusioni e chi riesce a vedere i "fili" delle persone. E poi c'è la protagonista Safi(ya), una strega con la rara abilità di scoprire se la persona di fronte a lei sta dicendo il vero o se sta mentendo.

Non vi mentirò, per buona parte del libro mi son chiesta se questo potere fosse effettivamente così importante da scriverci un intero libro. Da un certo punto di vista penso di no; uno stregone del fuoco può bruciarti in tre secondi; dal punto di vista politico invece può essere utile per creare alleanze, scoprire nemici e traditori. E infatti la trama di questo volume gira attorno a questo, ma ci sono diverse sottotrame che tra l'altro ho apprezzato di più. Nel complesso risulta un romanzo introduttivo: vengono messe le carte in tavola, senza però essere approfondite più di tanto o in altri casi gestite in maniera frettolosa. Questo è stato un problema, perché più volte mi sono sentita spaesata.  

La mia confusione riguarda principalmente: a) il sistema magico, che ho capito praticamente solo con il confronto con altri lettori, ed è un peccato perché è l'aspetto più interessante; b) l'aspetto politico. Non che sia complesso, semplicemente non ho capito chi è il\la re\regina di cosa perché vengono presentati abbastanza in fretta. Avrei gradito tantissimo una pagina di riepilogo alla fine.

Per fortuna è una lettura abbastanza godibile. L'inizio forse non è stato tra i più entusiasmanti, però nemmeno così terribile. Sono proprio le premesse a tenerti incollato alle pagine. Superato il 20% circa, la storia mi ha catturato tantissimo, anche se devo dire che non tutti i punti di vista mi hanno coinvolto allo stesso modo. Ad esempio ho divorato con avidità i capitoli di Iseult e di Aeduan, mentre non mi hanno fatto impazzire quelli di Merik e Safi.  

Iseult è una strega dei fili e non chiedetemi che cosa significa perché non penso di averlo afferrato al 100%. Ho capito solo che è in grado di vedere i fili, ovvero emozioni e\o caratteristiche di un'altra persona. Iseult è una specie di straniera\immigrata (nomatsi) e per questo spesso viene disprezzata. Al contrario di Safi che è un personaggio un po' più eccentrico e combina guai, Iseult è più riflessiva e silenziosa. Mi è piaciuta non solo per la sua personalità, ma ho trovato il suo personaggio più a fuoco rispetto a quello di Safi. Il rapporto tra le due ragazze (sono compagne di filo, una sorta di parabatai credo) mi è piaciuto tantissimo. Sono felice di aver letto di una bella amicizia!

Oltre il punto di vista di Safi e Iseult, in questo libro troviamo anche quello di Merik e Aeduan.

Merik è uno stregone dei venti e seppur nella teoria sia un personaggio che solitamente apprezzo molto per i suoi valori (persona onesta, che vuole il bene per il suo popolo, ecc.), nella pratica mi ha lasciato abbastanza confusa. Ha questa sua rabbia che personalmente non ho afferrato del tutto e per il momento mi ha dato l'impressione di un personaggio lunatico, ma potrebbe anche esserci qualcosa di più. Infatti mi è parso di capire che questo cambiamento di umore sia dovuto ai suoi poteri (forse se ne parlerà nel secondo visto che si chiama "Windwitch", letteralmente stregone dei venti?)

La cosa buffa comunque è che mi ha ricordato vagamente Chaol de Il trono di ghiaccio (lo sapete che lo amo), solo che quest'ultimo è caratterizzato decisamente meglio. Anche il suo rapporto con Safi (che è una Celaena, ma che brilla di meno) di hate\love mi ha ricordato vagamente quello dei Chaolaena, ma non mi ha entusiasmato del tutto perché l'ho trovato un po' affrettato. Per non parlare dell'antipatia che provano i due, po' esagerata secondo me (cioè ne Il trono di ghiaccio Chaol odia Caleana perché è un'assassina e pensa che lei uccida per divertimento; ora, essendo lui una persona con un certo onore è abbastanza scontato che non vada d'accordo con l'etica di Celaena; qui invece mi è sembrato un po' infantile). Comunque nel complesso non li ho trovati proprio terribili, anzi, alcune scene mi hanno fatto sorridere, ma avrei voluto che tutto fosse gestito meglio. Ripongo le mie speranze nel secondo volume.

Differente invece il rapporto tra Aeduan e Iseult che ho AMATO. Ok, si sono visti, quanto? Tre volte? Ma vi giuro che la chimica tra questi due è ESPLOSIVA. Ci voleva proprio un enemies to lovers! 

Aeduan è uno stregone del sangue, il cui potere non è visto di buon occhio perché associato al Vuoto, una delle cinque (o sei) fonti di magia (questo l'ho capito solo leggendo le recensioni xD). E' un monaco mercenario e la sua missione è cercare le due streghe per conto di un capo gilda, ma in realtà lui è fedele solo a se stesso (e forse a qualcun altro). E' uno di quei personaggi dalla dubbio morale e, anche se un po' scontato, riesce ad incuriosire abbastanza. Personalmente non vedo l'ora di leggere i seguiti principalmente per lui e per Iseult, non solo come coppia, ma anche come singoli. 

RIASSUMENDO: non un libro eccezionale e non privo di difetti, ma risulta molto piacevole. Non è scritto con uno stile pretenzioso e si lascia leggere abbastanza velocemente. Personalmente sono abbastanza curiosa di proseguire. 

Valutazione: 3,5⭐

Cosa ne pensate? Siete d'accordo con me? Leggerete il libro e\o il secondo volume?

Commenti

  1. per me godibile, ma veramente troppo confuso, troppo. Non so se proseguirò

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione | Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maar

Hey belli ♥ oggi vi lascio la recensione di questo meraviglioso libro. Finalmente sono riuscita a scrivere qualcosa di decente. Forse. Titolo: Il trono di ghiaccio ( Il trono di ghiaccio #1 ) Autore: Sarah J. Maas Pagine: 461 Anno: 2013 Editore: Mondadori Amazon: cartaceo | ebook Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetta il

Tre anni di Divoratori di Libri ♥

O ggi Divoratori di libri compie ben tre anni ! Ma voi ci credete? Tre anni è un traguardo che mai mi sarei aspettata, considerando il fatto che sono un tipo che inizia cento cose e ne lascia a metà novantanove.. ma la passione per la lettura è sempre rimasta anzi, cresce sempre di più ogni anno. Se dovessi ringraziare il blog per un motivo in particolare, sarebbe proprio questo, il fatto che mi abbia fatto crescere tantissimo! Non voglio continuare con frasi sdolcinate e commoventi perché tanto sono le stesse ogni anno, però non posso fare a meno di ringraziare ancora una volta i miei 543 lettori (vorrei citarvi ad uno ad uno, ma rischio di fare una figura di merda perché sicuramente dimenticherei qualcuno) e i 1964 lettori della pagina facebook! Siete l'anima del blog e senza di voi Divoratori di libri neanche esisterebbe.  Per l'occasione ho organizzato un giveaway per ringraziare tutti voi che mi seguite. Ringrazio la De Agostini per aver messo a disposizione  Wolf

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Gruppo di lettura #3 Wool di Hugh Howey

Ciao divoratori :3 settimane fa avevo scritto che avrei organizzato un gruppo di lettura. Ero molto indecisa sulla scelta del libro, ma alla fine ho optato per Wool di Hugh Howey per varie ragioni. Volevo scegliere un libro con una narrazione lenta sia per non finire i capitoli in pochi giorni e poi dover aspettare con ansia il recap e sia perché almeno ci godiamo la lettura. Del resto è anche uscito (o uscirà in questi giorni, non ricordo bene) il terzo volume. Quale miglior occasione per iniziare questa trilogia? Il gruppo di lettura inizierà tra qualche settimana, esattamente dopo la fine della scuola. Avete quindi un bel po' di tempo per pensarci e iscrivervi. Titolo: Wool (Silo #1) Autore: Hugh Howey Anno: Ottobre 2013 Editore: Fabbri Cosa faresti se il mondo fuori fosse letale e l’aria che respiri potesse uccidere? Se vivessi in un luogo dove ogni nascita richiede una morte e le tue scelte possono salvare vite o distruggerle? Questo è il mondo di Wool. In

Blogger Love Project 3 - DAY 6: Share your blogger love

Ciao, bellissimi. Eccoci al sesto giorno del Blogger Love Project <3 Purtroppo per mancanza di tempo, io e Alenixedda di Da una stella cadente all'altra non siamo riuscite ad organizzarci per il tag a coppia, ma non temete: ci inventeremo qualcosa per recuperare. Nel menu di oggi c'è Share your blogger love , ovvero elencare tutti i nostri blog preferiti in base a dei motivi specifici. Missione a dir poco difficile. Blogger Love Project #3 Le menti geniali :  BRICIOLE DI PAROLE  e  SPARKLE FROM BOOKS . Ogni volta che entro sul blog di Rosa o su quello di Valy non posso che restare sorpresa. Ogni volta hanno sempre qualche idea originale da sfornare. Prima o poi vi rubo qualche rubrica, sappiatelo. L'apprendista grafico:  DOWN THE RABBIT HOLE  ne sa sempre una più del diavolo! La mia bookworm di fiducia :  BOOKS IN THE STARRY NIGHT . Se Giada ama un libro è scientificamente provato che lo ami anche io. Se Giada detesta un libro è scient..ah, no. Se Giada odia