Passa ai contenuti principali

Blogtour GLI STRANI VIAGGI DI GIULIO VERNE: Recensione "Viaggio al centro della terra"

Nuova tappa del blogtour de "Gli strani viaggi di Giulio Verne", raccolta di sei opere dell'autore Jules Verne. Oggi vi lascio la recensione di Viaggio al centro della terra. Buona lettura!

Titolo: Gli strani viaggi di Giulio Verne
Autore: Jules Verne
Pagine: 1066
Editore: Mondadori
Anno: 2020
Compra l'edizione Oscar Draghi a 26,60€
Nelle viscere della terra, sotto gli abissi dell'oceano, tra gli spazi siderali e le steppe siberiane, la penna di Jules Verne riesce a farci vivere mille avventure. Questo volume raccoglie i più famosi e i più amati racconti celebrando uno dei grandi maestri della narrativa fantastica. All'interno: "Viaggio al centro della terra"; "Ventimila leghe sotto i mari"; "L'isola misteriosa"; "Michele Strogoff"; "Un inverno tra i ghiacci"; "L'espresso del futuro".

Recensione "Viaggio al centro della terra" di Jules Verne

Ho sempre voluto leggere i libri di Verne. Dopo aver visto il film con Josh Hutcherson e Brendan Fraser parecchi anni fa, ho recuperato un paio di suoi romanzi, ma lenta come sono, non ho mai avuto occasione di leggerli. Sono felice di aver finalmente colmato questa mia lacuna perché ho appena scoperto un autore fantastico (in tutti i sensi). 

Con Viaggio al centro della terra non è stato subito amore. Inizialmente sì, mi aveva sorpreso perché non pensavo fosse così scorrevole (mi aspettavo una lettura più impegnativa), però subito dopo iniziano delle parti che per me sono state un po' pesanti e lente a causa di dettagli che ci propina l'autore. 

Ma superate le prime ottanta pagine si entra nel vivo della storia!
In particolare quando i protagonisti entrano nelle grotte che portano al centro della terra, la storia diventa più dinamica e affascinante e piano piano mi sono ritrovata sempre più coinvolta nelle avventure del professor Lidenbrock, del nipote Axel e del cacciatore Hans.

Quindi se dapprima sono rimasta un po' delusa, in un secondo momento il libro mi ha piacevolmente sorpreso. E' un viaggio alla scoperta della natura incontaminata, primordiale. Il paragone con il nostro mondo, violato dall'uomo, per me è stato scontato.

Ho apprezzato molto i personaggi, specie Axel con il quale mi sono ritrovata spesso in sintonia, anche se non sempre dimostra i suoi diciannove anni (a me è sembrato fin troppo maturo per la sua età), ma mi sono piaciuti anche il professor Lidenbrock, con il suo carattere impulsivo e curioso, e Hans, dalla tempra più pacata.

Nonostante gli alti e bassi, mi è piaciuto anche lo stile di Verne, soprattutto la sua ironia in certe scene che mi ha fatto sorridere più di una volta. 

Quindi in conclusione il mio voto è molto positivo e sono parecchio curiosa di leggere altro di Verne! Cosa mi consigliate?

Valutazione: 4 stelline

Per scoprirne di più su questa edizione, su Verne e suoi romanzi, seguite il blogtour!


Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione "Fidanzati dell'inverno. L'attraversaspecchi" di Christelle Dabos

La recensione di oggi riguarda Fidanzati dell'inverno di Christelle Dabos il primo volume della famosissima serie francese L'Attraversapecchi . Vi consiglio vivamente di evitare la trama del libro e passare direttamente alla recensione perché, per quel che mi riguarda, dice anche troppo! Titolo: Fidanzati dell'inverno Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 1 Pagine: 382  Editore: Edizioni e/o Anno: 2018 (ita), 2013 (fr) comprarlo a 12,99€ L’Attraversaspecchi è una saga letteraria in tre volumi che mescola Fantasy, Steampunk e Belle Époque, paragonata dalla stampa francese alle saghe di J.K. Rowling e Philip Pullman. Fa da sfondo un universo composto da 21 arche, tante quanti sono i pianeti che orbitano intorno a quella che fu la Terra. La protagonista, Ofelia, è originaria dell’arca “Anima”; una ragazza timida, goffa e un po’ miope ma con due doni particolari: può attraversare gli specchi e leggere il passato degli oggetti. Lavora come curatri

10 libri fantasy da leggere questo autunno

Prepariamoci all'arrivo dell'autunno con alcuni libri fantasy da leggere assolutamente nei prossimi mesi . Cosa hanno in comune questi libri, oltre ad essere dello stesso genere? Alcuni di essi usciranno a breve, mentre degli altri uscirà in libreria il seguito nelle prossime settimane (più o meno).  E ad occhio e croce direi che se avete amato almeno uno di questi libri, di sicuro vi piaceranno anche gli altri...  1.  Il principe crudele , Holly Black  Il 25   settembre  uscirà in libreria un nuovo libro di Holly Black ! Nonostante non abbia letto tutto quello scritto da questa autrice (trovate qui le mie recensioni: Doll Bones , I segreti di Coldtown , Nel profondo della foresta ) la considero una delle mie preferite. Adoro i suoi mondi fiabeschi e allo stesso tempo oscuri, riescono sempre a farmi innamorare. Il principe crudele è il primo volume di una trilogia con protagoniste le fate e con quello che sembrerà essere un coprotagonista cattiva. E io che amo i villa

Recensione "Echi in tempesta" di Christelle Dabos, capitolo finale della serie L'Attraversaspecchi

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione di " Echi in tempesta" di Christelle Dabos , volume conclusivo della serie francese L'Attraversaspecchi . Ringrazio Edizioni e\o per avermi dato l'opportunità di ricevere il libro in anteprima!  Titolo: Echi in tempesta Autore: Christelle Dabos Serie: L'Attraversaspecchi 4 Pagine: 576 Editore: Edizioni e\o Anno: 2020 Comprarlo a 11,99€ Crollati gli ultimi muri della diffidenza, Ofelia e Thorn si amano ormai appassionatamente. Tuttavia non possono farlo alla luce del sole: la loro unione deve infatti rimanere nascosta perché possano continuare a indagare di concerto sull’indecifrabile codice di Dio e sulla misteriosa figura dell’Altro, l’essere di cui non si conosce l’aspetto, ma il cui potere devastante continua a far crollare interi pezzi di arche precipitando nel vuoto migliaia di innocenti. Come trovare l’Altro, senza sapere nemmeno com’è fatto? Più uniti che mai, ma impegnati su piste diverse, Ofelia e Th