Passa ai contenuti principali

Recensione "La tentazione di Laura" di Alessia Esse

Ciao lettori! Oggi vi parlo di un libro che ho letto a fine dicembre. Si tratta de La tentazione di Laura, primo volume della serie Nel cuore di New York scritta da Alessia Esse.

Titolo: La tentazione di Laura
Serie: Nel cuore di New York #1
Autore: Alessia Esse
Pagine: 406
Anno: 2015
amazon
Lei è una nerd. Lui pure.
Si conoscono per caso.
Si piacciono immediatamente.
Finiscono a letto per una notte.
Ma lui è sposato. E lei non lo sa.


Laura Draper ha ventisei anni e lavora come babysitter. Non è il lavoro dei suoi sogni, ma prima o poi riuscirà ad aprire un ristorante, o almeno così dice a se stessa.
Laura è una nerd, e come tale coltiva diverse passioni: legge e cataloga fumetti, prendendosene cura come fossero suoi figli; segue più serie televisive di quante possa contarne su due mani, cercando di indottrinare clienti e amici; decora il suo appartamento newyorkese con LEGO e riproduzioni in scala, e frequenta le convention con cadenza religiosa.
È ad uno di questi eventi, il Comic-Con di New York, che – intenzionata a buttarsi alle spalle il tradimento del suo ex e la possibilità di un nuovo dramma familiare – conosce un ragazzo travestito da Batman. Complici i gusti in comune in fatto di faccende nerd e l’attrazione che provano immediatamente l’uno per l’altro, Laura e Batman finiscono in una camera d’albergo per una notte che diventerà importante per le vite di entrambi.

La tentazione di Laura è un romanzo autoconclusivo. Dato il contenuto di certe scene, la lettura è consigliata ad un pubblico adulto.

Recensione "La tentazione di Laura" di Alessia Esse

Chi mi legge da tempo, sa che ho già letto alcuni volumi di questa serie, in particolare la novella, il terzo e il quarto - Il desiderio di VioletLe notti di Seth e L'amore di Audrey - un po' perché mi ispiravano di più un po' perché ne ho avuto l'occasione. Ad ogni modo volevo recuperare da tempo gli altri due libri della serie - questo e La favola di Thea - e, avendoli comprati tempo fa, di recente ho approfittato della mia voglia di cambiare genere di lettura, leggendo dopo più un secolo un new adult - è stato uno dei pochi del 2017!

La curiosità per questo libro in realtà c'è da molto tempo, prima di leggere i volumi sopracitati, perché l'idea di un new adult con personaggi nerd  e una protagonista aspirante cuoca mi intrigava parecchio. In effetti entrambi i temi sono molto approfonditi e sono gli aspetti che più mi sono piaciuti del libro.

La tentazione di Laura è il primo esperimento dell'autrice con il genere erotic romance e devo ammettere che un pochino si nota. In particolare mi è sembrata ancora legata ai vari cliché di questo genere di libri, seppur il suo si distingua per alcune note positive. Ad esempio la caratterizzazione dei personaggi, ben fatta, anche se avrei preferito un maggiore approfondimento, o meglio, avrei preferito che fosse gestito in maniera diversa. Ad esempio la situazione del padre di Laura viene presentato come un fattore principale della storia, ma alla fine gli effetti che ha sulla trama sono quasi impercettibili. Mentre per quanto riguarda la storia di Batman - non voglio svelarvi il nome u.u - avrei preferito fosse rivelata gradualmente e non tutta in una volta. Forse è proprio per questo che non mi ha fatto impazzire, non sono riuscita ad entrare in sintonia con lui durante la lettura o forse dovrei dire di non aver avuto abbastanza tempo, dato che l'ho rivalutato un pochino solo alla fine.

Alla fine l'esperimento con questo genere è riuscito, anche se, come ho già scritto, un pochino si nota, soprattutto dopo che ho letto gli ultimi volumi della serie, in particolare L'amore di Audrey che possiede una maturità - dal punto di vista narrativo - che in questo ancora Alessia non possedeva. Infatti per me è stato impossibile non fare paragoni con i due libri.

In generale è stata una lettura carina, ma penso che abbiate capito che non mi abbia fatto impazzire molto. Non lasciatevi scoraggiare però della mia recensione. Sapete che non sono un'amante di questo genere e che sono piuttosto esigente con i libri. Tra l'altro sono molto curiosa di leggere La favola di Thea che forse è l'unico che potrebbe piacermi tanto quanto L'amore di Audrey. Sono molto curiosa!

Voi che mi dite di questo libro? Vi è piaciuto o vi ispira? 

Commenti

  1. di questa serie ho letto Thea e Laura e mi sono piaciuti! Ho adorato il fatto che batman fosse un nerd e mi è piaciuta la storia anche se prevedibile e con un po' di cliché come hai detto tu. Ho apprezzato molto lo stile e mi riprometto sempre di continuarla, spero di farcela a breve

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo questo libro, ma sembra carino :)

    RispondiElimina
  3. Questo è stato l'unico libro della serie che ho letto, anche se mi ispiravano tutti ho scelto di iniziare dal primo, anche perché mi irrita parecchio iniziare da metà (anche se è una cosa che ogni tanto faccio! ;P) però non mi ha conquistata... per carità, non mi era dispiaciuto e non era male, ma sinceramente non me ne sono innamorata e non so se continuerò la serie... gli altri libri continuano ad ispirarmi, ma non essendo questo un genere che leggo spessissimo credo che darò la precedenza ad altri titoli! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devo ammettere che di solito anch'io sono così, ma con questo ho avuto l'opportunità di iniziare con Le notti di Seth e poi di leggere L'amore di Audrey e ne ho approfittato. E penso di aver fatto benissimo XD comunque io ti consiglio vivamente di leggere quest'ultimo. Ne vale assolutamente la pena e sarebbe un vero peccato non leggerlo!

      Elimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione "Ruin and rising" di Leigh Bardugo (Grisha Trilogy 3)

Ciao lettori, finalmente condivido con voi la recensione di " Ruin and rising " di Leigh Bardugo , terzo volume della Grisha Trilogy, attualmente inedito in Italia, ma Mondadori ha annunciato la pubblicazione dell'intera trilogia nel 2020 ( notizia qui ). Titolo: Ruin and rising Autore: Leigh Bardugo Serie: Grisha trilogy 3 Pagine: 422 Prossimamente in italiano Compralo a 5,49€ Soldato. Convocatrice. Santa . Il destino della nazione risiede nelle mani di una Convocatrice del Sole spezzata, un tracciatore in disgrazia e i resti di quello che una volta era un potente esercito magico. Il Darkling comanda dal suo trono di ombre mentre una debole Alina Starkov riprende la sua battaglia sotto la dubbiosa protezione di alcuni fanatici che la venerano come una Santa. Adesso le sue speranze risiedono in un'antica creatura magica scomparsa da lungo tempo e nella possibilità che un principe fuorilegge sopravviva ancora. Mentre i suoi alleati e i suoi nemici corrono ve

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis