Passa ai contenuti principali

Focus on

Prossime uscite in libreria: BARDUGO, MAAS, CLARE, SANDERSON, KRISTOFF, ecc.

Siete pronti a scoprire le novità che ci aspettano in libreria nei prossimi mesi? Rispondo io: NO, NON SIETE PRONTI.
Precisazioni: sono news che ho trovato su internet facendo delle ricerche molto approfondite. Alcune sono confermate dalla casa editrice, altre non sono sicure e potrebbero subire slittamenti. Per evitare seccature (alias gente che penserà che mi invento le cose), ho deciso di lasciarvi il codice ISBN, dove necessario, così potete constatare con i vostri occhi. 
L'uscita di Shadow and Bone della Bardugo è VICINA Io ve lo avevo detto che non eravate pronti. Sembrerebbe che il primo volume della trilogia Grisha uscirà il 6 ottobre e onestamente io mi sento un po' MALUCCIO. Spero con tutto il cuore che sia vero (COMUNQUE IO STO URLANDO). NON SONO PRONTA PER L'ENNESIMA RILETTURA
ISBN: 9788804717997
Cassandra Clare sta tornado La ristampa della trilogia The Infernal Devices è stata annunciata lo scorso anno e ora sembrerebbe in uscita il 24 agosto, almeno per il sito Os…

Blogtour GLI STRANI VIAGGI DI GIULIO VERNE: Recensione "Viaggio al centro della terra"

Nuova tappa del blogtour de "Gli strani viaggi di Giulio Verne", raccolta di sei opere dell'autore Jules Verne. Oggi vi lascio la recensione di Viaggio al centro della terra. Buona lettura!

Titolo: Gli strani viaggi di Giulio Verne
Autore: Jules Verne
Pagine: 1066
Editore: Mondadori
Anno: 2020
Compra l'edizione Oscar Draghi a 26,60€
Nelle viscere della terra, sotto gli abissi dell'oceano, tra gli spazi siderali e le steppe siberiane, la penna di Jules Verne riesce a farci vivere mille avventure. Questo volume raccoglie i più famosi e i più amati racconti celebrando uno dei grandi maestri della narrativa fantastica. All'interno: "Viaggio al centro della terra"; "Ventimila leghe sotto i mari"; "L'isola misteriosa"; "Michele Strogoff"; "Un inverno tra i ghiacci"; "L'espresso del futuro".

Recensione "Viaggio al centro della terra" di Jules Verne

Ho sempre voluto leggere i libri di Verne. Dopo aver visto il film con Josh Hutcherson e Brendan Fraser parecchi anni fa, ho recuperato un paio di suoi romanzi, ma lenta come sono, non ho mai avuto occasione di leggerli. Sono felice di aver finalmente colmato questa mia lacuna perché ho appena scoperto un autore fantastico (in tutti i sensi). 

Con Viaggio al centro della terra non è stato subito amore. Inizialmente sì, mi aveva sorpreso perché non pensavo fosse così scorrevole (mi aspettavo una lettura più impegnativa), però subito dopo iniziano delle parti che per me sono state un po' pesanti e lente a causa di dettagli che ci propina l'autore. 

Ma superate le prime ottanta pagine si entra nel vivo della storia!
In particolare quando i protagonisti entrano nelle grotte che portano al centro della terra, la storia diventa più dinamica e affascinante e piano piano mi sono ritrovata sempre più coinvolta nelle avventure del professor Lidenbrock, del nipote Axel e del cacciatore Hans.

Quindi se dapprima sono rimasta un po' delusa, in un secondo momento il libro mi ha piacevolmente sorpreso. E' un viaggio alla scoperta della natura incontaminata, primordiale. Il paragone con il nostro mondo, violato dall'uomo, per me è stato scontato.

Ho apprezzato molto i personaggi, specie Axel con il quale mi sono ritrovata spesso in sintonia, anche se non sempre dimostra i suoi diciannove anni (a me è sembrato fin troppo maturo per la sua età), ma mi sono piaciuti anche il professor Lidenbrock, con il suo carattere impulsivo e curioso, e Hans, dalla tempra più pacata.

Nonostante gli alti e bassi, mi è piaciuto anche lo stile di Verne, soprattutto la sua ironia in certe scene che mi ha fatto sorridere più di una volta. 

Quindi in conclusione il mio voto è molto positivo e sono parecchio curiosa di leggere altro di Verne! Cosa mi consigliate?

Valutazione: 4 stelline

Per scoprirne di più su questa edizione, su Verne e suoi romanzi, seguite il blogtour!


Commenti

Post più popolari