Passa ai contenuti principali

Recensione "Alla ricerca del Principe Dracula" di Kerri Maniscalco (Hunting Prince Dracula)

Nuova recensione! Oggi tocca a "Alla ricerca del Principe Dracula" di Kerri Maniscalco, il secondo volume della serie. Come sempre, nel mio articolo ci saranno pochi cenni al primo volume in modo che possiate farvi un'idea generale sulla saga. Inoltre il mistero da risolvere non è collegato al volume precedente.

Titolo: Alla ricerca del Principe Dracula
Autore: Kerri Maniscalco
Pagine: 468
Editore: Mondadori (Oscar Fantastica)
Anno: 2020
Dopo aver scoperto con orrore la vera identità di Jack lo Squartatore, Audrey Rose Wadsworth lascia la sua casa nella Londra vittoriana per iscriversi – unica donna – alla più prestigiosa accademia di Medicina legale d’Europa. Ma è davvero impossibile trovare pace nell’oscuro, inquietante castello rumeno che ospita la scuola, un tempo dimora del malvagio Vlad l’Impalatore, altrimenti noto come Principe Dracula.

Strane morti si susseguono, tanto da far mormorare che il nobile assetato di sangue sia tornato dalla tomba. Così Audrey Rose e il suo arguto compagno, Thomas Cresswell, si trovano a dover decifrare gli enigmatici indizi che li porteranno all’oscuro assassino. Vivo o morto che sia.

Recensione "Alla ricerca del Principe Dracula" di Kerri Maniscalco

Se avete letto la recensione di "Sulle tracce di Jack Lo Squartatore" sapete già che questa serie si sta rivelando una guilty pleasure e le mie aspettative per questo secondo volume non erano pervenute. Ad ogni modo una parte di me era curiosa perché sia l'ambientazione e sia il mistero sembravano più intriganti, inoltre ho letto pareri più entusiasti.

In effetti la trama di questo volume mi è piaciuta di più. A differenza del primo volume dove l'atmosfera vittoriana è praticamente assente, qui la Maniscalco si impegna un minimo con le descrizioni del castello del Principe Dracula. Certo, non l'ho trovata particolarmente travolgente, ma apprezzo il tentativo. Ciò che mi è piaciuto di più però è il ruolo delle leggende e del folclore rumeno all'interno della storia.

Anche il mistero da risolvere in questo volume l'ho trovato più intricato rispetto a quello del primo volume. Ho avuto qualche sospetto sin da subito, però la soluzione finale mi ha colto comunque di sorpresa. Questo perché la Maniscalco inserisce più personaggi secondari (il primo volume ne contava pochissimi, tipo 4). 

E a proposito di personaggi, parliamo dei protagonisti. In alcuni momenti li ho trovati insopportabili, in altri mi hanno lasciato indifferente. Audrey Rose non mi piace. Il suo femminismo è forzato e per giunta gestito malissimo. Il suo voler essere a tutti costi una donna moderna non solo stona con il periodo storico, ma risulta anche fastidioso. E' femminista solo quando le fa comodo. Per non parlare del fatto che qui lei mi è sembrata un personaggio completamente diverso, ma soprattutto paradossale. Dice di essere in un modo e poi si comporta in un altro. Fa la ragazza moderna e poi si scandalizza se qualcuno si comporta in modo "svergognato" (parole sue). Per non parlare del fatto che parla sempre di quanto la sua vita da donna sia difficile, quando per essere una che vive alla fine dell'Ottocento ha più libertà di tutte le donne della sua epoca messe insieme
Insomma, Audrey Rose, lamentati di meno.

Non mi sono piaciuti nemmeno i suoi sentimenti nei confronti di Thomas, maturati praticamente da un momento all'altro. Vero che nel primo volume c'era già qualcosa, ma in questo libro secondo me hanno saltato qualche step. 

Passando a Thomas, devo dire che con mia sorpresa non mi ha infastidito tantissimo. Anzi, di tanto in tanto mi ha strappato un sorriso con la sua sfacciataggine. Continua a non piacermi più di tanto e io non sono interessata più di tanto né a lui né alla sua storia con Audrey Rose, però almeno l'odio che provavo nei suoi confronti è scomparso. Sul suo passato stendiamo un velo pietoso. Le rivelazioni sul suo conto mi hanno fatto storcere il naso.

Lo stile della Maniscalco, nonostante il miglioramento di cui vi parlavo, continua a non entusiasmarmi. Mi annoia quando si parla dei protagonisti e i loro sentimenti, quando si mette a descrivere tutto (questo aspetto è una lama a doppio taglio purtroppo), mentre mi tiene incollata alle pagine quando il focus è il mistero.

Direi che questo libro ha parti noiose, ma anche parti più interessanti e scorrevoli. Sicuramente nonostante tutti gli aspetti negativi, l'ho apprezzato più del primo e per me continua ad essere un buon intrattenimento.

Valutazione: 3,5 ⭐
Comunque anche alla fine di questo libro è presente un racconto extra, si chiama "Cara Daciana, Caro Thomas" e sono lettere che si scambiano il protagonista maschile con la sorella durante gli eventi di questo volume.


 Ci rileggiamo domani con la recensione del terzo volume!

Commenti

  1. Solo qualche step? Secondo me ne hanno saltati parecchi, senza contare che Audrey Rose non ama Thomas e basta. In caso contrario si sarebbe comportata in maniera diversa in più di un'occasione.

    RispondiElimina
  2. a me Thomas è piaciuto molto qui e questo tra i tre è il mio preferito. Concordo però in generale con te su tutto soprattutto su AR, che è veramente irritante

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione La confraternita del pugnale nero: Il risveglio, J. R. Ward

Buon pomeriggio, lettori. Oggi vi parlo del primo volume della saga " La confraternita del pugnale nero " di J. R. Ward . E' stata una lettura piena di alti e bassi ma che alla fine mi è piaciuta. Titolo: Il risveglio Saga: La confraternita del pugnale nero #1 Autore: J. R. Ward Pagine: 443 Anno: 2010 Editore: Rizzoli Beth Randall è una giovane cronista di nera in un giornale di provincia, a Caldwell NY. Abituata ad aggirarsi tra colleghi giornalisti, poliziotti e delinquenti che non le staccano gli occhi di dosso, ha imparato a tenerli a bada. Quando uno sconosciuto entra nel suo appartamento forzando con naturalezza la porta, Beth dovrebbe urlare e tentare la fuga. Invece è travolta e si abbandona a un desiderio che non ha mai provato prima. Il terrore viene dopo, quando Wrath le parla di Darius, il padre che Beth non ha mai conosciuto, e che gli ha affidato il compito di assisterla e proteggerla. Perché Darius e Wrath appartengono a una stirpe di vampiri da

Summer tbr - 12 libri da leggere in estate

Benvenuta estate. Non mi sei mancata per niente, però almeno mi dai un'ottima scusa per fare l'ennesima lista di libri da leggere ! Della tbr primaverile ho letto *rullo di tamburi* 3 libri 🙊 anzi, 3 e un quarto . Più o meno. Rovina e Ascesa, King of scars, Windwitch e Mistborn , che in realtà è ancora in lettura. Ma come sapete questo fallimento non mi impedirà di creare una nuova, lunghissima to be read list 😂. Mi piace organizzare le letture per avere sempre sott'occhio i libri che vorrei leggere ed evitare di dimenticarmene (cosa che puntualmente succede sempre).  Ecco quindi la mia lista di libri da leggere assolutamente questa estate 🌊 1) Scrivere fantasy Non mi ricordo se l'ho mai detto da queste parti, ma sto provando a scrivere una storia. Sto leggendo dei manuali di scrittura perché ho un caos nella testa che non potete immaginare e i manuali aiutano. Per il momento ho letto libri che trattano dell'argomento in maniera generale, ma adesso vorrei qualcos

10 libri che voglio leggere in autunno (TBR LIST)

Eccomi qui, in ritardo di qualche settimana, pronta a festeggiare l'autunno con una bella lista di libri da leggere! Come al solito sarà molto generosa, quindi i libri abbonderanno LOL. Intanto però vediamo com'è andata durante l'estate ( clicca per leggere la tbr estiva ). Avevo inserito 12 libri e io ne ho letti quattro ( Hunger Games , Il cimitero senza lapidi e altre storie nere , Cose spiegate bene , Eroi ). E gli altri 8? Uno l'ho abbandonato, due si trovano in questa lista, gli altri rimandati a data da destinarsi.  LIBRI DA LEGGERE QUESTO AUTUNNO 1) Il regno di cenere L'ultimo volume della serie Il trono di ghiaccio arriverà in libreria il 18 ottobre! Vi giuro che non mi sembra vero. Sembra passata una vita da quando lessi il primo volume. Lo sto leggendo in anteprima e vi giuro che sono sorpresa perché mi sta piacendo tanto. Sembra che sia tornata la Maas che amavo tanti anni fa. Sono a metà, ma spero con tutto il cuore che il libro prosegua su questa stra