Passa ai contenuti principali

Recensione "L'inverno sta arrivando. Il mondo medievale de Il trono di spade" di Carolyne Larrington

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de "L'inverno sta arrivando" di Carolyne Larrington, un saggio sul mondo medievale de Il trono di spade. Ringrazio Oscar Vault per la copia omaggio!


Titolo: L'inverno sta arrivando
Autore: Carolyn Larrington
Pagine: 283
Editore: Oscar Mondadori
Anno: 2019 
Compra il libro a 14,45€
Il "Trono di spade" è un fenomeno planetario: che si tratti del ciclo di romanzi di George R.R. Martin, o della spettacolare serie tv che ne è derivata, ovunque - sui giornali, nei blog online, nelle conversazioni tra appassionati - fioriscono le discussioni. Perché Westeros non ha ancora visto una rivoluzione industriale? L'astronomia è in grado di spiegare le peculiarità climatiche del continente e i suoi imprevedibili solstizi? Ma soprattutto: a cosa si è ispirato l'autore per creare il suo universo, dal sapore inequivocabilmente "medievale"? All'ultima domanda risponde Carolyne Larrington, studiosa di antiche saghe, e questo libro è il risultato di ciò che succede quando i medievisti appassionati del "Trono di spade" si riuniscono, dibattendo su cosa abbiano in comune Westeros ed Essos con il mondo medievale storico, ma anche con il mondo assai più vivido e arcano dell'immaginario medievale. Carolyne Larrington ha cercato e raccolto i miti e le leggende che hanno acceso l'immaginazione di Martin, e qui li racconta, trascinando il lettore in un viaggio tra un Oriente esotico e oscuro e i boschi incantati delle saghe norrene, popolate di folletti, giganti, e, ovviamente, draghi. Dagli Estranei alla Donna Rossa, da Castel Granito al Mare dei Brividi, un'indispensabile guida alle fonti storiche che hanno ispirato la più grande creazione fantasy del ventunesimo secolo.

Recensione "L'inverno sta arrivando" di Carolyne Larrington

Finalmente riesco a parlarvi di questo libro che ho letto nelle settimane passate, una lettura veramente interessante. Ho sempre voluto leggere un saggio sul Medioevo e ho trovato quello giusto proprio perché parla di game of thrones e io sono una grande fan della serie tv (i libri li sto ancora recuperando; ho letto i primi due e possiedo anche il terzo e il quarto che spero di leggere dopo la sessione autunnale!). Comunque il mio più che amore è forse ossessione perché negli ultimi anni ho letto veramente di tutto tra approfondimenti, confronti libro-serie, teorie e chi ne ha più ne metta.

Leggere L'inverno sta arrivando mi ha permesso di scoprirne di più sul Mondo Conosciuto, e non solo, ancora una volta ho realizzato che il lavoro dietro i libri di Game of thrones è veramente immenso. Non sono sorpresa se Martin stia impiegato anni per mettere a punto questa storia. Ogni personaggio, ogni popolo, ogni terra, ogni piccolissimo dettaglio ha un suo perché. Ad ispirare l'autore non solo poemi epici come Beowulf e leggende di ogni dove, ma anche eventi storici e popolazioni realmente esistite che rendono ancora più realistico il suo mondo.

Visto i temi del libro in un certo senso potrebbe sembrare una lettura un poco più impegnativa, ma in realtà il fatto che l'autrice non utilizzi un lessico complesso e faccia un confronto tra mondo medievale storico, poemi epici, leggende e game of thrones, rende il libro molto scorrevole e interessante. Tra l'altro tutto ciò mi ha fatto venire voglia di tornare a studiare storia e di leggere buona parte dei libri citati dalla Larrington xD.

Attenzione però! Nel saggio ci sono spoiler per chi non ha letto fino al quinto volume e per chi non ha visto la quinta stagione (il volume originale è stato pubblicato nel 2016) , ma onestamente penso che per leggere questo libro sia essenziale almeno aver visto la serie tv, mentre se non siete in pari con i libri potreste comunque farci un pensierino perché, per quel che mi riguarda, non ci sono grossi spoiler o comunque sono segnalati (è presente una legenda per capire quanto lo spoiler sia importante o meno e in generale i paragrafi spoilerosi sono segnalati). Insomma, se siete interessati a leggerlo ma non volete anticiparvi proprio nulla nulla sulla trama, potete saltare quei brevi paragrafi. Per quel che mi riguarda non ha fatto altro che aumentare la mia curiosità e la mia voglia di proseguire con la saga. 

Per me è una stata una lettura piacevolissima e stimolante. Certi aspetti sicuramente potrebbero essere abbastanza conosciuti (anche se ad alcune cose non ci avevo pensato"), ma ci sono certe chicche che scommetto che nemmeno i fan più accaniti conoscono. La cosa più divertente del libro? Il breve epilogo con le previsioni dell'autrice sul finale di Game of thrones AHAHAHAH (io muta, non vi dico nulla!).

Valutazione: 4 ⭐  


Cosa ne pensate del libro? Vi piacerebbe leggerlo?


⇨ SEGUIMI SU: instagram | facebook | twitter | bloglovin | goodreads

Commenti

  1. non sono propriamente un'amante dei saggi, ma questo mi incuriosisce parecchio. Ho letto il primo libro e visto la serie TV e sull'inverno ne vorrei sapere ancora

    RispondiElimina
  2. Ho commentato l'altro post prima di accorgermi che avevi pubblicato una recensione per questo libro, quindi i due commenti saranno simili, scusa!
    In ogni caso adesso sono ancora più curiosa di prima! So che non sarà una delle mie prossime letture, perché nel mio prossimo futuro ho un sacco di libri ad attendermi, ma cercherò di trovare un posticino per lui, perché il fatto che non sia scritto in un linguaggio pesante mi ha davvero dato l'ultima spinta che mi mancava!

    RispondiElimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Recensione "Il principe crudele" di Holly Black (è davvero un flop?)

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione de " Il principe crudele ", una delle ultime fatiche di Holly Black , autrice che rientra tra le mie preferite perché fino a questo momento non mi ha mai delusa. Chissà come sarà andata questa volta? Leggete la mio opinione per scoprirlo ⇩ Titolo: Il principe crudele Autore: Holly Black Pagine: 313 Editore: Mondadori Anno: 2018 compralo a 9,99€ Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l'orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li dis

Prossime uscite 2021: ALICE OSEMAN, HOLLY BLACK, SARAH J. MAAS, JAY KRISTOFF, LEIGH BARDUGO, ECC.

Buona domenica lettori, siete pronti ad una carrellata di novità ? Ecco le prossime uscite che troveremo in libreria nel 2021. IO STO URLANDO E PIANGENDO perché voglio almeno buona parte di questi libri! Non vedo l'ora! Prima di iniziare con le notizie, tre cose: 1) chiedo umilmente scusa alle case editrici per aver rovinato la sorpresa, ma insomma, una volta trovate queste notizie non potevo proprio fare finta di niente (e urlare e soffrire da sola, ecco); 2) come la volta scorsa, metto ISBN così potete controllare voi stessi la veridicità della notizia ed evitate di prendermi per cazzara (cose che poi fate lo stesso, ma dettagli); 3) naturalmente aspettiamo una conferma ufficiale dalle case editrici, però le notizie riportate qui sono comunque VERE perché hanno appunto il codice isbn, l'unica cosa che è incerta è la data di uscita che naturalmente può sempre variare. Ma, insomma, sono libri che arriveranno in librereria AL 100% Ovviamente si inizia sempre dalle notizie più su

Recensione | Il trono di ghiaccio di Sarah J. Maar

Hey belli ♥ oggi vi lascio la recensione di questo meraviglioso libro. Finalmente sono riuscita a scrivere qualcosa di decente. Forse. Titolo: Il trono di ghiaccio ( Il trono di ghiaccio #1 ) Autore: Sarah J. Maas Pagine: 461 Anno: 2013 Editore: Mondadori Amazon: cartaceo | ebook Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetta il

Blogger Love Project 3 - DAY 6: Share your blogger love

Ciao, bellissimi. Eccoci al sesto giorno del Blogger Love Project <3 Purtroppo per mancanza di tempo, io e Alenixedda di Da una stella cadente all'altra non siamo riuscite ad organizzarci per il tag a coppia, ma non temete: ci inventeremo qualcosa per recuperare. Nel menu di oggi c'è Share your blogger love , ovvero elencare tutti i nostri blog preferiti in base a dei motivi specifici. Missione a dir poco difficile. Blogger Love Project #3 Le menti geniali :  BRICIOLE DI PAROLE  e  SPARKLE FROM BOOKS . Ogni volta che entro sul blog di Rosa o su quello di Valy non posso che restare sorpresa. Ogni volta hanno sempre qualche idea originale da sfornare. Prima o poi vi rubo qualche rubrica, sappiatelo. L'apprendista grafico:  DOWN THE RABBIT HOLE  ne sa sempre una più del diavolo! La mia bookworm di fiducia :  BOOKS IN THE STARRY NIGHT . Se Giada ama un libro è scientificamente provato che lo ami anche io. Se Giada detesta un libro è scient..ah, no. Se Giada odia

Gruppo di lettura #3 Wool di Hugh Howey

Ciao divoratori :3 settimane fa avevo scritto che avrei organizzato un gruppo di lettura. Ero molto indecisa sulla scelta del libro, ma alla fine ho optato per Wool di Hugh Howey per varie ragioni. Volevo scegliere un libro con una narrazione lenta sia per non finire i capitoli in pochi giorni e poi dover aspettare con ansia il recap e sia perché almeno ci godiamo la lettura. Del resto è anche uscito (o uscirà in questi giorni, non ricordo bene) il terzo volume. Quale miglior occasione per iniziare questa trilogia? Il gruppo di lettura inizierà tra qualche settimana, esattamente dopo la fine della scuola. Avete quindi un bel po' di tempo per pensarci e iscrivervi. Titolo: Wool (Silo #1) Autore: Hugh Howey Anno: Ottobre 2013 Editore: Fabbri Cosa faresti se il mondo fuori fosse letale e l’aria che respiri potesse uccidere? Se vivessi in un luogo dove ogni nascita richiede una morte e le tue scelte possono salvare vite o distruggerle? Questo è il mondo di Wool. In