Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2013

Recensione "Shadowhunters. Città di ossa" di Cassandra Clare

Ciao divoratori, siete mancati tantissimo! Oggi vi lascio la recensione di Shadowhunters Città di ossa di Cassandra Clare. Il uscirà il film al cinema e io naturalmente sarà nella fila centrale (la prima fila è scomoda v.v).  Titolo: Città di ossa Autore: Cassandra Clare Serie: Shadowhunters - the mortal instruments 1 Pagine: 516 Anno: 2007 Editore: Mondadori Compralo a 11,90€ Al Pandemonium Club di New York si fanno strani incontri. Seguendo un ragazzo dai capelli blu nel magazzino del locale, Clary vede tre guerrieri coperti di rune tatuate circondarlo e trafiggerlo con una spada trasparente come il cristallo. Vorrebbe chiamare aiuto, ma non rimane nessun cadavere, nessuna goccia del sangue nero esploso sull'elsa e soprattutto nessuno da accusare, perché i guerrieri sono Shadowhunter, cacciatori di demoni, e nessun altro, tranne Clary, può vederli. Da quella notte il suo destino si lega sempre più a quello dei giovani cacciatori, soprattutto al magnetico Jace: po

Recensione "The Selection" di Kiera Cass

Salve divoratori! La recensione di oggi riguarda " The selection " di Kiera Cass , il primo volume di una trilogia distopica. Titolo:  The Selection Autrice: Kiera Cass Serie: The Selection 1 Pagine: 298 Editore:  Sperling & Kupfer Anno: 2013 Comprarlo a 8,41€ Molti anni dopo la Quarta guerra mondiale, in un Paese lontano, devastato dalla miseria e dalla fame, l'erede al trono sceglie la propria moglie con un reality show. Spettacolare. Così, per trentacinque ragazze la Selezione diventa l'occasione di tutta una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di fatica e povertà. Di conquistare il cuore del bellissimo principe Maxon, e di sognare un futuro migliore. Un futuro di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America Singer è un incubo. A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa tra le mura di un palazzo che non conosce ed entrare a far parte di una gara crudele. In nome di