Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta trent'anni e li dimostro

Trent'anni e li dimostro, Amabile Giusti

Info libro Io ho un serio problema con i romance. Quando sono troppo amati o sono etichettati come divertenti, di solito finisco con l'irritarmi per tre quarti di libri e, se tutto va bene, ogni tanto sorrido. Quando ho iniziato a leggere Trent'anni e li dimostro , di cui avevo letto bellissime recensioni (ed che era etichettato come divertente), ero sicura che mi sarebbe piaciuto tantissimo. Ed è forse proprio per le mie aspettative che sono rimasta delusa. E giuro, era anche il giusto periodo per leggere un romance. Di certo non mi aspettavo il romanzo del secondo né una storia originale, ma almeno speravo in un tocco italiano che non lo rendesse uno dei tanti new adult, chick-lit (o come volete chiamarlo) che sfornano all'estero come se fossero pagnotte. E invece devo ammettere che è uno dei tanti libri che non emerge dai migliaia di romance che trovate in libreria. Abbiamo una storia scontata, personaggi stereotipati, situazioni al limite dell'assurdo..insomma,

A fragment of #18 Trent'anni e li dimostro

Ho terminato gli orali il 4 luglio e vi avevo promesso che dopo sarei tornata attiva al cento per cento. E credetemi, ci ho provato. Sono quattro giorni che provo a scrivere un post, quattro giorni che provo a leggere qualcosa. Senza successo. Il mio cervello è ancora stanco, il caldo non aiuta. Ogni volta che mi metto al computer non riesco a buttar giù niente, escludendo una storia che mi è venuta in mente grazie ad un sogno (lol) e che vorrei portarla al termine. Vediamo quanto tempo mi resta prima che la pigrizia prenda il sopravvento ahah. Per quanto riguarda la lettura, sentivo la necessità di iniziare qualcosa di leggero, che non fosse un fantasy. Perciò ho messo da parte Il grande inverno di George Martin e ho deciso di iniziare Trent'anni e li dimostro di Amabile Giusti. E' da fin troppo tempo che desidero leggerlo e adesso è il momento giusto. Vi lascio una citazione del libro che mi ha colpito subito. Non temo il tempo in sé: mi atterrisce quando è vuoto. Q