Passa ai contenuti principali

Recensione Città degli angeli caduti di Cassandra Clare

Hey bellissimi! Come state? Io bene, ma ieri giocando mi sono fatta male al polso :( fortunatamente per il momento non mi fa male, ma dipende i movimenti che compio, mi fa malissimo çwç ad ogni modo, oggi ai Giffoni c'era Dylan O'brien! Avete visto la diretta? E' stato fantastico. E' una persona fantastica. Dovevate vedere com'era tenero con le fans! Avrei voluto essere lì *piange* 
Okay, adesso mi riprendo çwç
Sapete che ho tantissime recensioni in arretrato (ve lo ripeto in ogni dannato post) ..eppure continuo a recensire i libri appena finiti al posto di quelli finiti da un pezzo XD Città degli angeli caduti l'ho appena finito e DEVO assolutamente recensirlo altrimenti non posso continuare la serie! Altrimenti rischio poi di confondere i due volumi e di non saper dare un parere preciso!

Titolo: Città degli angeli caduti (The mortal Instruments #4)
Autore: Cassandra Clare
Pagine: 488
Anno: 2011
Editore: Mondadori


La guerra è conclusa e Clary è tornata a New York, intenzionata a diventare una Cacciatrice di demoni a tutti gli effetti. E finalmente può dire al mondo che Jace è il suo ragazzo.

Ma ogni cosa ha un prezzo. C'è qualcuno che si diverte a uccidere gli Shadowhunters, e ciò causa fra Nascosti e Cacciatori tensioni che potrebbero portare a una seconda, sanguinosa guerra. Simon, il migliore amico di Clary, non può aiutarla. Sua madre ha scoperto che è un vampiro e lui non ha più una casa. E come se non bastasse, esce con due ragazze bellissime e pericolose, nessuna delle quali sa dell'altra. Quando anche Jace si allontana senza darle spiegazioni, Clary si trova costretta a penetrare nel cuore di un mistero che teme di svelare fino in fondo: forse è stata lei a mettere in moto la terribile catena di eventi che potrebbe farle perdere tutto ciò che ama. Jace compreso.

Amore. Sangue. Tradimento. Vendetta.

La posta in gioco non è mai stata così alta per gli Shadowhunters...


Avevo letto commenti poco positivi su questo quarto volume della serie The Mortal Instruments e per questo motivo ho aspettato qualche mese prima di leggerlo. TMI doveva essere una trilogia, ma a quanto pare la Clare ha deciso di continuare questa saga e molti lettori pensano che l'autrice abbia allungano il succo. Io personalmente ho trovato Città degli angeli caduti davvero splendido e se la Clare ha allungato il succo, a me non è dispiaciuto per niente. Naturalmente riconosco che questo volume non è della stessa altezza dei precedenti tre, ma non è stato per niente male.
Innanzitutto non abbiamo un protagonista principale, ma lo sono un po' tutti, anche se Simon ha avuto maggiore spazio rispetto agli altri. In questo volume è alle prese con la sua nuova natura e, se avevo già apprezzato Simon nei capitoli precedenti, in questo mi è davvero piaciuto tantissimo, molto più di Jace. Non che quest'ultimo non mi sia piaciuto, attenzione, ma i suoi "Clary non ti merito blablabla" mi  hanno fatto storcere il naso più volte =_= credo che sia stato questo a darmi fastidio, perché del resto il suo sarcasmo non è mancato. Di Clary manco ne voglio parlare. Speravo che in questo volume non l'avrei voluta prendere a schiaffi..e invece l'avrei voluta prendere a schiaffi ogni due pagine. Spero che almeno nei prossimi due libri riesca a farmi un minimo di simpatia, altrimenti vince il premio di BEST HATEFUL CHARACTER EVAAAH. 
Carinissimi come sempre Alec e Magnus e davvero un bel personaggio Kyle. 
Mi sono piaciuti tantissimo i vari riferimenti a The Infernal Devices ed è fantastico vedere come la Clare è riuscita a collegare perfettamente le due saghe! Ho fatto benissimo a leggere dopo Città di vetro L'angelo. In questo modo ho capito tutti i vari riferimenti e perciò vi consiglio di leggere dopo i primi tre volumi la trilogia prequel! 
Ad ogni modo non ho trovato questo libro all'altezza di Città di ossa, di cenere e di vetro per il semplice fatto che mi è sembrato un libro di transizione tra Città di vetro e  Città delle anime perdute. Infatti non è che succede chissà ché, ma piuttosto vengono approfonditi alcuni personaggi e tutti le azioni compiute precedentemente portano a delle conseguenze che i protagonisti devono affrontare in Città degli angeli caduti. 
Alla fine però non mi è dispiaciuto per niente. E' stata una lettura più che piacevole e che ho letto in un batter d'occhio! Ho già detto che la Clare ha uno stile fantastico? Dal primo capitolo mi sono ritrovata alla pagina dei ringraziamenti senza rendermene conto!
+
Quattro sono poche, quattro e mezzo sono tante..che faccio? Ma sì, aggiungiamo una crocetta!

THE MORTAL INSTRUMENTS
#4 Città degli angeli caduti
#5 Città delle anime perdute
#6 Città del fuoco celeste

Fatemi sapere i vostri pareri e..buona notte!



Commenti

  1. Io non l'ho ancora letto.. Magari dopo le vacanze mi dedico a finire la saga della Clare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ti consiglio di farlo! Ho come l'impressione che questi due ultimi capitoli siano bellissimi ^.^

      Elimina
  2. La Clare è unica, ha uno stile incredibile. Riesce a rendere ogni cosa che scrive super coinvolgente!
    Questo volume della saga è stato quello che mi è piaciuto meno, ma anche io gli darei 4 stelle. Non mi è piaciuto tutto il fatto di Jace, come hai detto tu, il suo lagnarsi di non meritare Clary. Invece lei a me piace molto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo *-*
      Oddio, come fai a sopportarla?rivelami il tuo segreto xD

      Elimina
  3. Aaah, Dylan! Anche io avrei voluto esserciçwç
    Comunque, ancora non ho letto CoFA, (lo farò prestissimo però) ma sono d'accordo con te sui personaggi.
    Clary è da prendere a schiaffi. Non l'ho mai, MAI, sopportata in nessuno dei libri, e non vedo l'ora di leggere i vari riferimenti a TID<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avremo la nostra occasione per vedere prima o poi Dylan *spera* io clary nel prima un po' si..è dal secondo che ho iniziato ad odiarla! XD

      Elimina
  4. Mi dispiace per il polso :(
    Devo ancora iniziare la serie e sinceramente mi sta davvero venendo voglia di cominciare Città di Ossa ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, è già passato!
      Iniziala! Anche se onestamente penso che TID sia migliore. Ad ogni modo TMI è anche molto bella (:

      Elimina
  5. Anch'io penso che abbia fatto benissimo a continuare la saga anche perché la resa ancora più stupenda! Però questo quarto volume, insieme al secondo, mi è piaciuto di meno...mentre il quinto mi è piaciuto tantissimo! *-* Per Clary sono d'accordo con te! Io non l'ho mai sopportata! Io avevo letto prima la saga di TMI che The Infernal Devices e infatti dopo mi sono andata a rivedere tutte le parti con fratello Zaccaria e stavano già per scendere le lacrimuccie! ç-ç Di questo libro però mi è piaciuto soprattutto il finale che mi ha fatto venire i brividi! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, bene allora! Sto leggendo proprio il quinto :D
      Sii devi vedere come faccio io ogni volta che leggo di Fratello Zaccaria e dei vari riferimenti all'altra saga *-* io ho fatto benissimo a fermarmi a Città di vetro e iniziare l'altra :D

      Elimina
  6. Non ho letto tutta la recensione, perchè vorrei cominciare questa serie (prima o poi, lo giuro u-u)...eh, anche io mi ritrovo un pò di recensioni in arretrato, in questo periodo sto leggendo tantissimo! Mi raccomando riguardati per il polso...un baciooo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non ci sono spoiler :-)
      Comunque ti consiglio di farlo!
      In estate per me è un trauma! Leggo tantissimo e scrivere recensioni è impossibile! Pensa che lo scorso anno ho letto tantissimo ma, essendo senza connessione tutta l'estate, a settembre mi sono ritrovata con tantissime recensioni da fare D: e infatti non le ho scritte più, ma giuro che qualche giorno le riprendo!

      Elimina
  7. Dolcisisma mi dispiace che ti sei fatta male il polso!!cerca di non sforzarti tanto e metti sempre del ghiccio!!!....ammetto che non ho letto la recensione perchè non volgio rovinarmi la lettura!!!!!!!>_<...adoro questa serie!!!!Un bacione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, è già passato! Grazie per il pensiero comunque :-)
      La recensione non ha spoiler, quindi puoi leggerla tranquillamente :-)

      Elimina
  8. Anche a me piace un sacco Dylan! Non vedo l'ora che esca "Il labirinto" per vederlo nel ruolo di protagonista e poi ce lo vedo benissimo nei panni di Thomas =D
    Più o meno sono d'accordo con te. Con la serie TMI sono arrivata solo fino a questo libro, ho aspettato a prendere in mano il 5 perché volevo l'uscita dell'ultimo così da rileggere tutta la serie dall'inizio. Questo è stato un bel libro ma decisamente non ai livelli dei precedenti. L'ho trovato un po' troppo statico e tutti quei pov (premetto, adoro i pov molteplici) mi hanno rallentato un po' troppo la lettura e, anche se Simon mi piace, leggere così tanto dal suo pov mi ha un po' stufata. (ps per Jace hai proprio ragione..datti una mossa bello! Non si può piagnucolare sempre...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non vedo l'ora di vedere Il labirinto!!! Non ho ancora letto il libro (perché vorrei il cartaceo, ma è introvabile!!) però non vedo l'ora di farlo!!! Dylan sarà fantastico, ne sono sicura :D

      Io invece ero ferma a Città di vetro e aspettavo proprio Cohf per andare avanti :-)
      Spero che Jace si riprenda! Mi manca il personaggio conosciuto in città di ossa :/

      Elimina
  9. Ciao Giusy sono contenta ti sia piaciuto, io inizierò fra poco città del fuoco celeste e non vedo l'ora amo quest'autrice :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) io sto leggendo Città delle anime perdute, ma Cohf dovrebbe arrivare presto!

      Elimina
  10. Ciao Giù. Ma come ti sei fatta male?? Te possino... spero che ora stai meglio :(
    Cmq sono una delle pochissime che non ha letto la Clare e davvero mi sento come se mi manca qualcosa. Ho il primo libro ma devo recuperare tutti gli altri. Seguirò il tuo consiglio di leggere i primi tre e poi il prequel ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla xD è già passato!
      Violet spero tu lo faccia presto :-) credimi non resterai delusa! E poi sono uscite le versioni economiche! Costano 5€ a libro, approfittane :-)

      Elimina
  11. Che bello questo libro *__* I primi tre volumi sono stati meravigliosi, ma non mi è dispiaciuto affatto che la Clare abbia deciso di continuare la storia, anzi!
    Anch'io comunque ho apprezzato molto i vari riferimenti, la Clare è riuscita a intrecciare gli eventi di TID e TMI davvero benissimo!
    Ora sono curiosa di conoscere il tuo parere sui prossimi volumi **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, belli i primi tre, ma ad essere sincera mi sono piaciuti più L'angelo, Il principe e La principessa! Adesso ho finito Città delle anime perdute e posso tranquillamente affermare che è all'altezza di questi tre volumi! Fantastico *-*

      Elimina

Posta un commento

Scrivi pure il tuo parere. Rispondo appena possibile! Se non vedi subito il tuo commento è perché si trova in attesa di moderazione; lo vedrai solo una volta che sarà approvato (approvo TUTTI i commenti tranne lo spam; inoltre facendo così riesco a rispondere anche quando commenti un articolo scritto anni fa).

Post popolari in questo blog

Tre anni di Divoratori di Libri ♥

O ggi Divoratori di libri compie ben tre anni ! Ma voi ci credete? Tre anni è un traguardo che mai mi sarei aspettata, considerando il fatto che sono un tipo che inizia cento cose e ne lascia a metà novantanove.. ma la passione per la lettura è sempre rimasta anzi, cresce sempre di più ogni anno. Se dovessi ringraziare il blog per un motivo in particolare, sarebbe proprio questo, il fatto che mi abbia fatto crescere tantissimo! Non voglio continuare con frasi sdolcinate e commoventi perché tanto sono le stesse ogni anno, però non posso fare a meno di ringraziare ancora una volta i miei 543 lettori (vorrei citarvi ad uno ad uno, ma rischio di fare una figura di merda perché sicuramente dimenticherei qualcuno) e i 1964 lettori della pagina facebook! Siete l'anima del blog e senza di voi Divoratori di libri neanche esisterebbe.  Per l'occasione ho organizzato un giveaway per ringraziare tutti voi che mi seguite. Ringrazio la De Agostini per aver messo a disposizione  Wolf

Albion di Bianca Marconero | Recensione

Buon pomeriggio lettori <3 Per questa settimana ho finito con le lezioni e non posso che essere più felice di così, anche se ho una decina di esercizi di graphic design da fare e un paio di foto da scattare per fotografia >_<  Ma pensiamo ai lati positivi, come ad esempio al fatto che potrò leggere tanto ** Adesso vi lascio la recensione di un libro gentilmente inviatomi dall'autrice (ma che avrei letto comunque :P). Buona lettura! Titolo: Albion Serie: Albion #1 Autrice: Bianca Marconero Editore: Limited Edition Books Anno: 2013 Compra su amazon Marco Cinquedraghi è un ragazzo privilegiato, ma non fortunato. Cresciuto senza madre, privato del fratello maggiore, morto misteriosamente, il giorno del funerale del nonno riceve la notizia che gli sconvolgerà la vita: dovrà partire per l'Albion college, la misteriosa scuola in cui, da sempre, si diplomano i Cinquedraghi. Ma il blasonato collegio svizzero riserva non poche sorprese: si studia il sassone, ci si conf

Iscrizioni gruppo di lettura "Io prima di te" di Jojo Moyes

Buongiorno, lettori. Come avete capito dal titolo, oggi aprono le iscrizioni per il gruppo di lettura di Io prima di te di Jojo Moyes ! Vi chiedo scusa se non sono riuscita a pubblicarlo prima (infatti volevo farlo la scorsa settimana), ma ho avuto problemi di connessione. Ad ogni modo vi lascio con la scheda del libro e le altre informazioni su come si svolgerà il gruppo di lettura, blah blah blah. Titolo: Io prima di te Autore: Jojo Moyes Pagine : 312 (kindle)\391 (cartaceo) A ventisei anni Louisa Clark sa tante cose. 
Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tut

Cercando Alaska - John Green ● Recensione.

Ciao lettori. Avevo annunciato su faccialibro la mia assenza, ma mi mancavate e dopo due giorni di intenso studio avevo bisogno di un po' di svago. Finalmente pubblico questa benedetta recensione. Titolo: Cercando Alaska Autore: John Green Anno: 2005 Editore: Rizzoli * Estratto * Miles Halter, solitario collezionista di Ultime Parole Famose, lascia la tranquilla vita di casa per cercare il suo Grande Forse a Culver Creek, una prestigiosa scuola in Alabama. È qui che conosce Alaska. Brillante, buffa, svitata, imprevedibile e molto sexy, per Miles diventa un enigma, un pensiero fisso, una magnifica ossessione. Ho iniziato il libro con da un lato aspettative enormi (cavolo, stiamo parlando di John Green!), dall'altro un po' basse. Sembra non aver senso (e molto probabilmente non avrà senso), ma è così XD la trama del libro non mi ispirava molto..eppure ne sentivo parlare benissimo e sapevo già che lo stile dello scrittore fosse belli

Alice, Dorothy & Wendy: recensione "Peter Pan" di James M. Barrie

Ciao lettori, oggi vi lascio la recensione di " Peter Pan " di James Matthew Barrie . Ringrazio la casa editrice per la copia omaggio e Coffee&Books per aver organizzato il blogtour (qui la mia tappa con le curiosità sui tre classici ) e review party. Titolo: Alice, Dorothy & Wendy Autore: Lewis Carroll, L. Frank Baum, James M. Barrie Pagine: 540 Editore: Mondadori (Oscar Draghi) Anno: 2020 Compralo a 23,75€ Alice e le sue avventure nel favoloso Paese delle Meraviglie, di là e di qua dallo specchio. Wendy, l'amica di Peter Pan che per molti lettori è la vera eroina dei romanzi con il bambino che non vuole crescere. Infine Dorothy, la piccola protagonista portata da un tornado nel fantastico mondo di Oz. Tre ragazzine curiose e audaci, al centro di tre grandi classici che, ciascuno a suo modo, hanno saputo celare sotto le spoglie del racconto di fantasia messaggi e metafore della vita. Questo libro è l'occasione per rileggere i tre romanzi - "Le avventure